12°

22°

Provincia-Emilia

Appennino reggiano: donna brutalmente violentata in casa, fermato clandestino vicino di casa

Appennino reggiano: donna brutalmente violentata in casa, fermato clandestino vicino di casa
33

Una donna di 40 anni che abita in un paese dell'Appennino reggiano è stata violentata due notti fa da un uomo entrato furtivamente in casa sua. La donna è stata oggetto di particolare violenza: l'aggressore l’ha stuprata e sodomizzata, lasciandola ferita e sotto shock nel proprio letto. Al mattino la donna, con addosso i segni evidenti dell’orribile esperienza, si è presentata ai carabinieri denunciando l’accaduto.
Il presunto stupratore, un marocchino clandestino di vent'anni, è stato sottoposto a fermo e ora è a disposizione del pm Maria Rita Pantani, che coordina l’inchiesta. La donna, fortemente provata, visitata dai medici è stata giudicata con una prognosi di una ventina di giorni.

Il fatto è avvenuto ieri mattina. La donna è andata in caserma in evidente stato di agitazione, sporca di sangue e con graffi al volto. La 40enne ha riferito di essere stata violentata da uno straniero suo vicino di casa. Attorno a mezzanotte e mezza, secondo il racconto fatto dalla vittima ai militari dell'Arma, l'aggressore è riuscito a entrare nella sua abitazione, mentre lei era a letto. Con brutale violenza la 40enne è stata stuprata e sodomizzata dal vicino. Alla fine, lui se n'è andato lasciando la vittima sanguinante nel letto. E mentre la donna è stata portata all'ospedale di Castelnovo Monti - dove i medici hanno emesso una prognosi di una ventina di giorni per le ecchimosi e i segni della violenza - i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castelnovo Monti hanno avviato le indagini. Prima di tutto, hanno effettuato un sopralluogo nell’abitazione della donna, dove hanno trovato i primi riscontri con quanto riferito dalla 40enne. In tarda mattinata il giovane accusato della violenza dalla stessa vittima è stato rintracciato e fermato mentre stava rientrando a casa, come se niente fosse. Si tratta di un 20enne del Marocco, clandestino.
Portato in caserma a Castelnovo Monti, il giovane è stato sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria poiché nei suoi confronti sono  stati raccolti gravi indizi. I reati contestati: violenza sessuale, lesioni e violazione di domicilio.
Non sono stati resi noti né il luogo preciso in cui è avvenuta la violenza né le generalità del giovane accusato di stupro per tutelare la vittima. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alberto

    25 Settembre @ 21.19

    io penso che la castrazione chimica sia un palliativo inefficace contro certi comportamenti , occorrerebbe invece la CASTRAZIONE FISICA così non potrebbe più violentare o peggio ... nessuno e in più ogni volta che gli venisse la tentazione di rifare un atto simile ci penserebbe bene prima.

    Rispondi

  • Geronimo

    25 Settembre @ 18.49

    The Clansman ma non ti stanchi di ripete sempre le solite falsità? basta con i centri sociali i preti di sinistra i comunisti al potere (ma dove, non sarai mica berlusconi in persona che vede rosso d'appertutto), nessuno lo ha difeso, nessuno lo difenderà mai e nessuno gli darà una casa popolare. A proposito i reati commessi dagli extracomunitari sono diminuiti o aumentati? è qualche giorno che non ti vedo sparare numeri a caso. Un'ultima domanda? se calisto tanzi verrà condannato anche io sarò un ladro? sai perchè secondo la tua personale teoria un buono o cattivo si distingue in base alla provenienza, a me risulta che tanzi è di parma, io sono di parma quindi sono un ladro!

    Rispondi

  • Giuseppe

    25 Settembre @ 13.16

    Io penso che lo stupro sia uno dei crimini piu deplorevoli che uno possa commettere ma la cosa che mi fa stare ancora piu male e che ci sono ancora persone che difendono questi maiali dicendo di non generalizzare, ed è ancora più triste che tra i commenti letti ci sono alcune donne che lo fanno.Detto questo sono più che convinto che se a giorni si organizzasse una fiaccolata in centro a Reggio in contemporanea vedremmo i centri sociali protestare e accusare i manifestanti di razzismo...ecco perchè non voterei mai a sinistra anche se sono consapevole che la destra non fa niente ma mi basta sapere che chi ci governa almeno non è razzista con il proprio popolo.

    Rispondi

  • parmense doc

    25 Settembre @ 12.59

    grazie al vostro buonismo scommettiamo che si farà 2 mesi di custodia cautelare e poi fuori in attesa del processo? fuori in italia, non in marocco, così può continuare..

    Rispondi

  • mauro

    25 Settembre @ 12.47

    eh eh molto furbo il commento di piero con un finale impeccabile. ma ha un difetto dove stanno quelli che lui definisce buonisti che difendono a prescindere chiunque appartenga ad una minoranza. Fatto salvo che la persona in questione e per il momento indagata chi mai lo ha difeso perche appartiene ad una minoranza.Caso mai io ci vedo il contrarrio in molti commenti. Quindi piero non esiste nessun parallelismo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Scippo, anziana ferita in via Palestro

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

1commento

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non voleva andare sotto la curva per decenza»

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

7commenti

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport