22°

Provincia-Emilia

Manzini accusa: "Abuso edilizio in via della Parma"

Manzini accusa: "Abuso edilizio in via della Parma"
Ricevi gratis le news
0

di Giulia Coruzzi

LESIGNANO - Una denuncia grave, per presunto abuso edilizio: ecco cosa pende sulla testa dell’Amministrazione comunale lesignanese.
La «bomba» è stata lanciata giovedì sera dal consigliere pidiellino Gianluca Manzini in chiusura del consiglio comunale.
Dopo le discussioni della seduta, già di per sé piuttosto calda, al momento delle «varie ed eventuali» l’esponente del gruppo di minoranza del Pdl ha comunicato pesanti accuse relative alla gestione dei lavori eseguiti in via della Parma.
Una rettifica stradale (in concreto il raddrizzamento di una curva), costata al Comune 150 mila euro, potrebbe in realtà risultare molto più cara, qualora si accertassero gli illeciti sospettati da Manzini.
«Niente di quanto dichiarato dall’assessore Tancredi Vignali nella seduta di consiglio del 2 settembre scorso in merito ai lavori risponde alla realtà - ha esordito il consigliere dando inizio al suo “j'accuse” -. L’opera non è affatto stata fatta ad arte come ci è stato raccontato, tanto che l’Ordine degli ingegneri di Parma, dopo aver visionato i documenti, aveva già presentato una denuncia alla Procura della Repubblica il 14 luglio 2010 in quanto il progetto risultava posteriore all’esecuzione delle opere».
«Inoltre - ha continuato -  il collaudo sui lavori è stato sì positivo secondo l’ingegner Gigli di Reggio Emilia, come dichiarato da Vignali, ma egli non aveva il titolo per eseguirlo in quanto facente parte di uno studio associato con il progettista stesso dell’opera: l’ingegner Gaspari di Reggio Emilia. Il controllore non può essere colui che deve essere controllato, c'è un palese conflitto d’interessi!».
Nomi e cognomi, accuse gravi: il consigliere del Pdl è stato diretto e univoco nel suo procedere, sottolineando come la consegna del progetto risalga al 16 novembre 2009, mentre i lavori iniziarono già a fine settembre.
«Lo dicono i documenti di laboratorio per le prove sui materiali allegati alla pratica edilizia che recita di pali di fondazione realizzati il 24, 25 e 28 settembre», ha dichiarato Manzini.
Che è andato oltre, rivolgendosi direttamente all’assessore ai Lavori pubblici Vignali e al sindaco Giorgio Cavatorta: «Riteniamo molto grave che un assessore venga in consiglio comunale a dichiarare cose opposte alla realtà dei fatti e che consenta ai responsabili di questo abuso di commettere così gravi irregolarità. Ma è altrettanto grave la colpa di chi sedendo sullo scranno riservato al primo cittadino avvalli determinati comportamenti».
E rivolgendosi al sindaco Cavatorta: «Signor sindaco, sarebbe stato suo preciso dovere di legge denunciare alla Procura l’assessore e non coprirlo. Lo stesso dicasi per quanto riconducibile alle responsabilità di controllo del direttore generale. Credo quindi sia nostro dovere, soprattutto per il rispetto della legalità, presentare una mozione di richiesta di dimissioni per l’assessore Vignali e una mozione di sfiducia per il primo cittadino e di conseguenza per l’intera giunta».
Il comandante dei carabinieri Roberto Merella, presente alla seduta,  ha pertanto acquisito la denuncia e l’ha trasmessa alla Magistratura. Se i sospetti si dimostreranno fondati si passerà dall’aula consigliare direttamente a quella del tribunale.
Il pubblico presente in sala al termine del consiglio comunale ha manifestato stati d’animo diversi: qualcuno ha pronunciato un «Grazie!», altri hanno fatto ironia («Bene, così se non è vero in galera ci finisce anche Manzini per diffamazione»)...altri si sono semplicemente alzati con un dubbio in più.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La cucina piace bella piccante

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Barchette di carciofi con curry e curcuma

di Silvia Strozzi

Lealtrenotizie

Lite con coltello in via Lazio: e così vien incastrato per furto

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

2commenti

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

10commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

11commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

41commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

6commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

3commenti

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...