Provincia-Emilia

Sissa, lacrime e abbracci per l'addio a Carlo Francesco

Sissa, lacrime e abbracci per l'addio a Carlo Francesco
0

Chiara De Carli

Non è stata sufficiente la piccola chiesa di San Nazzaro di Sissa a contenere tutte le persone che, ieri mattina, si sono riunite per dare l’estremo saluto a Francesco Carlo Invernale, l'imprenditore edile 45enne morto lunedì scorso a seguito di una caduta nel suo  cantiere a Ronco Campo Canneto. La famiglia Invernale, originaria della Sicilia, è arrivata a Sissa 24 anni fa. Provenienti dalla Svizzera, Carlo Francesco e i fratelli, Santina, Giuseppe e Alessandro, hanno saputo ben presto farsi apprezzare per l’onestà e la laboriosità. Tutti ricordano Carlo Francesco come un professionista serio e meticoloso nel lavoro e come persona schietta e gentile: un uomo che aveva messo al primo posto la famiglia, lavorando con passione per garantire ai figli ed alla moglie un futuro sereno, e che sapeva conquistare la stima delle persone con cui si rapportava. Stima e affetto confermati dal fiume di gente che si è riversato nella piccola frazione sissese per stringersi intorno a Nunzia, Onofrio e Loris. Persone di ogni età, tutti con gli occhi lucidi, a testimonianza del vuoto lasciato dalla prematura scomparsa di Carlo Francesco. Amici dei figli, persone conosciute sul lavoro: tutti hanno voluto essere lì ad accompagnare Carlo Francesco nell’ultimo viaggio. Un silenzio irreale, rotto solo dal suono delle campane, ha accolto l’arrivo del feretro sul sagrato dove, ad attendere l’arrivo della famiglia, si erano raccolte centinaia di persone. Tra di loro anche i militi dell’Assistenza pubblica di Colorno, tutti in divisa ad evidenziare la vicinanza dell’intero gruppo di volontari ad Onofrio. Durante la celebrazione, è stato particolarmente commovente il brano del Vangelo letto da don Giacomo Boschi che, nel ricordare la morte e risurrezione di Gesù, ha voluto alimentare la speranza e la fede dei famigliari mentre Onofrio, il figlio maggiore di Carlo Francesco Invernale, stringeva la mamma tra le braccia quasi a sostenerla nell’affrontare questa dura prova. Al termine della funzione religiosa, la bara di legno chiaro è uscita dalla chiesa con i colori delle divise del Rugby Colorno (società in cui gioca Loris, il figlio minore) a fare da ala. E proprio nel momento di chiudere il carro funebre ed avviarsi verso il cimitero di Valera, la mamma di Carlo Francesco non è più riuscita a contenere il dolore per la perdita del figlio ed è scoppiata in un pianto disperato che ha fatto stringere i cuori di tutti i presenti. Poi il corteo si è mosso, e ancora una volta sono stati in tanti ad accompagnare Carlo Francesco sino al cimitero di Valera, forse per ritardare ancora un po' l’ultimo e definitivo saluto a quel «signore col sorriso». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Progetto

L'auditorium a Busseto? Per ora non si fa

Lega Pro

Oggi Parma-Bassano

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery