-7°

Provincia-Emilia

Sissa, lacrime e abbracci per l'addio a Carlo Francesco

Sissa, lacrime e abbracci per l'addio a Carlo Francesco
0

Chiara De Carli

Non è stata sufficiente la piccola chiesa di San Nazzaro di Sissa a contenere tutte le persone che, ieri mattina, si sono riunite per dare l’estremo saluto a Francesco Carlo Invernale, l'imprenditore edile 45enne morto lunedì scorso a seguito di una caduta nel suo  cantiere a Ronco Campo Canneto. La famiglia Invernale, originaria della Sicilia, è arrivata a Sissa 24 anni fa. Provenienti dalla Svizzera, Carlo Francesco e i fratelli, Santina, Giuseppe e Alessandro, hanno saputo ben presto farsi apprezzare per l’onestà e la laboriosità. Tutti ricordano Carlo Francesco come un professionista serio e meticoloso nel lavoro e come persona schietta e gentile: un uomo che aveva messo al primo posto la famiglia, lavorando con passione per garantire ai figli ed alla moglie un futuro sereno, e che sapeva conquistare la stima delle persone con cui si rapportava. Stima e affetto confermati dal fiume di gente che si è riversato nella piccola frazione sissese per stringersi intorno a Nunzia, Onofrio e Loris. Persone di ogni età, tutti con gli occhi lucidi, a testimonianza del vuoto lasciato dalla prematura scomparsa di Carlo Francesco. Amici dei figli, persone conosciute sul lavoro: tutti hanno voluto essere lì ad accompagnare Carlo Francesco nell’ultimo viaggio. Un silenzio irreale, rotto solo dal suono delle campane, ha accolto l’arrivo del feretro sul sagrato dove, ad attendere l’arrivo della famiglia, si erano raccolte centinaia di persone. Tra di loro anche i militi dell’Assistenza pubblica di Colorno, tutti in divisa ad evidenziare la vicinanza dell’intero gruppo di volontari ad Onofrio. Durante la celebrazione, è stato particolarmente commovente il brano del Vangelo letto da don Giacomo Boschi che, nel ricordare la morte e risurrezione di Gesù, ha voluto alimentare la speranza e la fede dei famigliari mentre Onofrio, il figlio maggiore di Carlo Francesco Invernale, stringeva la mamma tra le braccia quasi a sostenerla nell’affrontare questa dura prova. Al termine della funzione religiosa, la bara di legno chiaro è uscita dalla chiesa con i colori delle divise del Rugby Colorno (società in cui gioca Loris, il figlio minore) a fare da ala. E proprio nel momento di chiudere il carro funebre ed avviarsi verso il cimitero di Valera, la mamma di Carlo Francesco non è più riuscita a contenere il dolore per la perdita del figlio ed è scoppiata in un pianto disperato che ha fatto stringere i cuori di tutti i presenti. Poi il corteo si è mosso, e ancora una volta sono stati in tanti ad accompagnare Carlo Francesco sino al cimitero di Valera, forse per ritardare ancora un po' l’ultimo e definitivo saluto a quel «signore col sorriso». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

usa

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

1commento

MusicaU2, tutto esaurito a Roma. Annunciata la seconda data

Musica

U2, tutto esaurito a Roma: annunciata la seconda data

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Fidenza

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

14commenti

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

1commento

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

16commenti

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

meteo

Domenica coi fiocchi: la neve imbianca il Parmense

Inviate le vostre foto

2commenti

natura

Cronache di ghiaccio: un Appennino di gelida bellezza Foto

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Roma

Si arrampicano sul cancello del Colosseo e cadono: un ferito grave

1commento

BOLOGNA

Stupra disabile nel bagno di un bar: la Lega Nord chiede la castrazione chimica

SOCIETA'

Parma

Giocampus Neve da tutto esaurito

curiosità

E' il "lunedì nero": è considerato il giorno più triste dell'anno

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

tennis

Australia Open: Vinci e Schiavone ko all'esordio

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video