15°

Provincia-Emilia

«Perchè non partono i lavori per il primo stralcio della TiBre?»

Ricevi gratis le news
5

La Tirreno-Brennero si farà? E' questa la domanda che i sindaci dei comuni interessati dal passaggio dell’arteria autostradale si pongono e che è all’origine della lettera inviata nei giorni scorsi al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli.
La missiva, stesa dal sindaco di Fontevivo Massimiliano Grassi e sottoscritta dai colleghi di Fontanellato Maria Grazia Guareschi, Trecasali Nicola Bernardi e Sissa Grazia Cavanna, è finalizzata a comprendere cosa accadrà nei prossimi mesi per un’opera attesa da decenni. «La Ti-Bre, che collegherebbe il raccordo A15-A1 al Brennero, è un’opera strategica per la nazione e questa sarebbe già una ragione sufficiente per chiederne la realizzazione - sostiene Grassi - ma ad oggi la domanda più attuale è perchè non viene cantierato il primo stralcio, dal momento che risulta essere già totalmente finanziato?». Nel 2005 la Provincia di Parma coordinò l’iter che condusse alla firma del protocollo d’intesa con Autocisa che, tra i vari aspetti, definiva anche le opere compensative da realizzare sui territori interessati. Da allora l’iter ha gradualmente affrontato gli aspetti autorizzativi e progettuali fino al passaggio fondamentale del maggio 2007 con il quale Anas e Autocamionale della Cisa hanno siglato il nuovo schema di convenzione, rideterminando la scadenza della concessione al 2031, per arrivare a gennaio 2010, quando lo stesso Cipe ha approvato il progetto definitivo del primo lotto funzionale. La lettera, indirizzata per conoscenza al presidente della Provincia di Parma Vincenzo Bernazzoli e a tutti gli onorevoli dell’Emilia-Romagna, chiede al ministro Matteoli l’impegno personale per sbloccare l’iter «al fine - conclude Grassi - di dare attuazione a quanto programmato e nel contempo impegnare quei 513 milioni di euro che servirebbero anche per l’economia locale». «In un periodo nel quale la crisi economica sta negativamente incidendo sulla possibilità di realizzare interventi pubblici, quelle opere che sono finanziate da risorse private dovrebbero avere un percorso privilegiato. Ci auguriamo che il ministro condivida questa riflessione», conclude Grassi sperando così di sensibilizzare il ministero.  D.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mauro

    04 Ottobre @ 14.38

    Be dai sono solo 40 anni che ne parlano, prima o poi speriamo che qualche soldo rimanga. Certo che per accontentare tutti ne servono parecchi.

    Rispondi

  • mephaust00

    04 Ottobre @ 14.03

    Uno dei pochissimi risvolti positivi della crisi finanziaria è che non ci siano i soldi per questi disastri ambientali: una striscia larga 60 m e lunga 100 km, più le opere collegate (Caselli, svincoli, "tangenziali", urbanizzazioni...) che stuprano irrimediamibilmente una campagna meravigliosa di prati, fiumi, fontanili. E per cosa? per un traffico merci che non dovrebbe mai più correre gomma. E' il solito guadagno di pochissimi a danno di tutti. Personalmente mi ricorderò, nell'urna, di chi ha sostenuto quest'opera...

    Rispondi

  • Marco

    04 Ottobre @ 12.10

    Speriamo che partano immediatamente i lavori per quest'opera importante per collegare il Tirreno al Brennero, accorciando di molto il percorso per chi dalla Liguria Orientale e dalla Toscana Occidentale deve raggiungere l'Europa. Talmente importante che è stata fortemente osteggiata da chi la vede come una minaccia economica dalla parti di Bologna/Ferrara/Padova.

    Rispondi

  • luca

    04 Ottobre @ 12.10

    perchè non partono i lavori???? probabilmete si sono già imboscati i soldi..... NON MI STUPIREI....

    Rispondi

  • Fabrizio

    04 Ottobre @ 08.20

    Speriamo che non partano mai i lavori di questa opera devastante per il territorio parmense, che non può sopportare altro camento. L'impatto ambientale sarebbe di gran lunga maggiore del risparmio di carburante.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

FIDENZA

Non ha il biglietto del treno: aggredisce il controllore

LA MORTE DEL BOSS

Addio a Riina. E c'è chi gli rende omaggio

Adolescenti

Il bullo? Si combatte con l'ironia

A Lesignano

Nuovi lavori al centro dato alle fiamme

SISSA TRECASALI

Muore sulla pista da ballo

Cinema

Archibugi: «Ma i ragazzi non sono tutti sdraiati»

FORNOVO

Stazione in mano agli sbandati

ladri in azione

Furto alla mensa del Campus: niente pasti per studenti e dipendenti Video

protesta

Martedì anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

anteprima gazzetta

Il dopo terremoto a Fornovo: "Il peggio sarebbe passato"

dopo terremoto

Due torrini del Battistero danneggiati: area transennata Video

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

BRUXELLES

Ema ad Amsterdam, Milano beffata al sorteggio. Eba a Parigi (dopo sorteggio). Ema: cos'è (Video)

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

Atlanta

Georgia Dome raso al suolo, in fumo 214 milioni di dollari Video

SOCIETA'

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica