-2°

10°

Provincia-Emilia

Bellezza in (s)vendita: un centro di Reggio lancia il "2x1"

6

Un centro di chirurgia estetica di Reggio Emilia,  specializzato in procedure ricostruttive, estetiche e nei trattamenti per l’obesità, attivo in varie città, ha lanciato il 2x1 nella chirurgia estetica.
Al paziente soddisfatto dell’intervento viene riconosciuta una sorta di intermediazione per la ricerca del cliente, un contratto autonomo di prestazione occasionale che si concretizza nel recupero degli investimenti iniziali. Il centro ha stipulato un contratto di esclusiva per questa tipologia di interventi con un centro medico di Reggio Emilia. L’impegno del paziente 'procacciatorè di clienti dura due anni, prevede una decina di contatti e, di norma, chi lo stipula riesce a recuperare la cifra investita per l’intervento che, mediamente, si aggira sui seimila euro. In pratica, come recita lo slogan, «porta un amico e si ripaga l’intervento».
Roberto Gallosti, coordinatore del centro, ha spiegato a 'il Resto del Carlinò che l’intervento 'low cost’nasce come una sorta di denuncia nei confronti dell’universo della chirurgia. «La ricerca dei prezzi contenuti – ha spiegato – ha spesso risvolti negativi in termini di risultati e sicurezza sanitaria. Noi invece ci avvaliamo di strutture adeguate per le emergenze, mentre esistono ambienti senza degenza in cui, banalmente, non c'è neppure il letto e si usano barelle oppure mancano ambienti sterili, mentre la nostra struttura è una delle poche certificata Iso 9000».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Parma+

    07 Ottobre @ 15.58

    Sì, mi fido di quanto mi scrive. Apprezzo l'equilibrio dei suoi commenti e non metto in dubbio la sua serietà. Probabilmente questo articolo, così com'era stato scritto, vi è "scappato" ed è stato pubblicato dalla Gazzetta on-line così come lo avete trovato sull'Ansa. So che non è vostra abitudine giocare con la pubblicità (più o meno) occulta, quindi lo considero solo una svista a cui avete rimediato correggendo l'articolo sul vostro sito. Se poi è stato pubblicato anche sulla Gazzetta stampata allora la frittata è più grossa, ma ormai quel che è fatto è fatto.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    07 Ottobre @ 14.02

    Proviamo a darci fiducia a vicenda almeno fino a quando non gliene fornirò prova contraria. La sua insistenza (legittima) mi ha spinto a togliere dall'articolo tutti i riferimenti: nel frattempo, ma questo sarebbe ugualmente accaduto, il pezzo era già uscito dalla home page, in quanto ovviamente la notizia non ha un'importanza fondamentale, rispetto ad altre ben più serie (ad iniziare, purtroppo, dalla tragica fine di Sarah). Lei però, a sua volta, si fidi di ciò che le dico: se mi dice che l'effetto pubblicitario rischiava di essere troppo marcato, ok. Se invece mi parla di scopo, come se quella fosse stata la nostra intenzione, si sbaglia di grosso. Adesso spero sia tutto e definitivamente chiarito. Nè ho parlato di semplice copia e incolla: ho solo detto che la scelta dell'Ansa mi aveva confortato sul fatto che la notizia, anche con i nomi, fosse prima di tutto una "notizia". E su questo non ho cambiato idea, anche se ho voluto darle una ulteriore prova delle nostre intenzioni puramente giornalistiche. (G.B.)

    Rispondi

  • sabcarrera

    07 Ottobre @ 12.36

    "Centro italiano di chirurgia estetica di Reggio lancia il "2x1"" 2x1? Devo portarci la moglie a fare la mastoplastica.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    07 Ottobre @ 11.56

    Il problema che il lettore pone è corretto, e infatti ce lo siamo posto anche noi. Allo stesso tempo (al di là dell'aspetto "pubblicitario"), la notizia è stata ripresa dall'Ansa, che in fatto di "fiuto" non è certo l'ultima arrivata. E anche noi abbiamo ritenuto che, al di là del confine con gli aspetti commerciali (che in effetti a volte sono labili, anche se stiamo molto attenti a rispettarli), la notizia potesse essere ritenuta tale, anche per i quesiti che - più in generale - pone su un settore oggi gettonastissimo (appunto la chirurgia estetica), ma anche al centro di un ampio dibattito. Quanto alla categoria "provincia-emilia", molto banalmente il motivo è che la notizia proviene da Reggio. La ringrazio per il suo contributo: se la risposta non è chiara resto a sua disposizione. (G.B.)

    Rispondi

    • Parma+

      07 Ottobre @ 13.09

      La ringrazio per la risposta, ma continuo a pensare che lo scopo pubblicitario di questo articolo sia prevalente sull'aspetto informativo. Il fatto che sia stato ripreso dall'Ansa non giustifica la vostra pubblicazione. Siete un giornale indipendente e nessuno vi obbliga a scrivere tutto ciò che le agenzie riportano se non è in linea con la vostra etica professionale. Il mestiere di giornalista non può ridursi ad un semplice copia/incolla di quanto riportano le agenzie di stampa. Mi sarebbe piaciuto leggere quanto avete scritto (senza nomi e località) in un articolo dedicato alla chirurgia estetica per informare il lettore di questo 2x1, ma così come è stato pubblicato fa sorgere nel lettore più di un dubbio sul reale scopo di questo pezzo.

      Rispondi

  • Parma+

    07 Ottobre @ 11.49

    Ma è un articolo d'informazione o una pubblicità? Se è una pubblicità non vedo perchè sia stato inserito nella rubrica Provincia-Emilia. Se (per voi) è informazione vi chiedo quale sia la differenza fra un annuncio pubblicitario ed un articolo di giornale. Spero di vedere pubblicato questo mio commento e, soprattutto, la vostra risposta.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Sessanta cellulari in casa per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

2commenti

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

2commenti

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve presidio fisso: ma non di militari" Video

22commenti

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

gran bretagna

Brexit, la Corte dà torto al governo May: "Voti il Parlamento"

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

SPORT

sci

Valanga rosa: Plan de Corones vince la Brignone, la Bassino 3/a

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto