Provincia-Emilia

L'Ardisci compie 65 anni: domani Gramignazzo in festa

L'Ardisci compie 65 anni: domani Gramignazzo in festa
0

 Cristian Calestani

L’associazione sportiva Csi Ardisci di Gramignazzo compie 65 anni. Domani, nella frazione sissese sarà organizzata una grande festa dal sapore antico: momenti di fede, di sport e di convivialità con tanto di taglio della torta impreziosita da sessantacinque candeline. 
La giornata sarà, di fatto, la prima di una serie di appuntamenti legati allo sport, alla cultura e a momenti sociali e ricreativi che si susseguiranno nei prossimi mesi. 
Si aprirà alle 9, con la messa che don Filippo Zappettini, parroco di Sissa, Gramignazzo e Palasone,  celebrerà in memoria dei defunti dell’Ardisci. Saranno presenti i dirigenti e gli atleti della storica formazione in maglia crociata. 
Poi nel pomeriggio, con fischio di inizio alle 14.30, sarà riproposta la tradizionale sfida tra i calciatori dell’«Ardisci Cò di Sotto» e quelli dell’«Ardisci Cò di Sopra», in rappresentanza delle due principali strade che attraversano e dividono in due il paese. 
Quasi in contemporanea, dalle 15, saranno proposti antichi giochi per bambini accompagnati dalla musica e dalla presenza dei gonfiabili. Poi, alle 16.30, il classico taglio della torta per il sessantacinquesimo compleanno dell’associazione, seguito alle 17 dall’apertura dello stand con la preparazione della torta fritta (anche da asporto) che sarà proposta in abbinamento con la spalla cotta. 
Con una giornata all’insegna dell’amicizia e dello sport si potrà così rivivere una storia - quella dell’Ardisci di Gramignazzo - che iniziò appunto 65 anni fa: il 7 ottobre del 1945 in concomitanza con l’inaugurazione del campo da calcio donato alla comunità, e in particolare ai giovani, dall’allora parroco del paese, don Giuseppe Pasini. 
Quella donazione fu un segno concreto del ritorno alla normalità dopo gli anni tremendi della guerra. Tra i tanti sogni dei ragazzi del paese, c'era anche quello di avere un lembo di terra per potersi divertire giocando a calcio. 
E così un terreno della parrocchia, posto nelle immediate vicinanze del ponte sul Taro, venne adattato e trasformato in un campo da calcio nel giro di poche settimane. 
Proprio il 7 ottobre del 1945 quel campo venne inaugurato con la benedizione solenne del parroco di Colorno monsignor Barchi. Il primo match, proprio nel giorno dell’inaugurazione, la sfida tra l’Ardisci Gramignazzo e il Fontanelle: i ragazzi della frazione sissese scesero in campo con una sfavillante casacca crociata rosso-blu. I colori non furono scelti certo a caso visto che il rosso serviva ad accontentare molte delle persone del posto, prevalentemente di sinistra, mentre la croce blu fu ideata come forma di riconoscenza nei confronti del parroco che aveva messo a disposizione il terreno.
 Iniziava così la storia dell’Ardisci Gramignazzo che, tenendo fede al proprio nome, si è poi prodigata negli anni in modo «ardimentoso» nell’organizzazione di tante iniziative sportive e culturali in paese: come il campionato italiano della morra», giunta quest’anno alla sua trentunesima edizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti