17°

32°

Provincia-Emilia

Il «Va, pensiero» che anima la partita

Il «Va, pensiero» che anima la partita
0

Qualcuno aveva storto il naso: l’accoppiata tra il presidente leghista della Bobbiese (Roberto Pasquali, ex sindaco del Comune della Val Trebbia e ora presidente del consiglio provinciale) e l’inno ufficiale della squadra - quel «Va, pensiero» che sarà pure di Giuseppe Verdi ma che il partito di Bossi vorrebbe al posto di Fratelli d’Italia di Mameli e Novaro - non era piaciuta ad alcuni giocatori ospiti. Il 19 settembre il portiere del Rottofreno, Nicola Zanoni, aveva affidato a Facebook il proprio disappunto: «Come si sentirebbe uno di destra a entrare in campo con “Bella ciao” sapendo che il presidente avversario è di sinistra?». Decine di commenti critici si aggiunsero. Ieri, prima gara interna da allora con il Combisalso (campionato di prima categoria, finita poi 2-0) il presidenet ha fatto ancora  suonare il «Va, Pensiero». Stesso volume di tre settimane fa, ma nessuna protesta da parte dei giocatori e del seguito di Salsomaggiore, anzi. Per la verità gli altoparlanti cominciano a suonare alle 15.10 con le musiche di Radio Capital: «Sarebbe di un gruppo editoriale di sinistra, non si dica che facciamo politica», ironizza Pasquali. Alle 15.20, all’ingresso in campo delle squadre, risuonano le note e il coro del «Va, Pensiero sull'ali dorate...». Poi il minuto di silenzio per le vittime italiane in Afghanistan.
«E' stata fatta una polemica senza fondamento – dice l’allenatore del Combisalso, Simone Bertani – e poi Verdi è di Busseto, è di Parma». Il vicepresidente Fabiano Amici spiega: «Nessun fastidio. Un conto si inneggiasse a Hitler o a Stalin: avremmo qualcosa da dire. E' Verdi, è il “Va, Pensiero”. Musica magica. La suonino pure». Anche il sindaco di Busseto Luca Laurini, interpellato dalla «Gazzetta», approva la scelta della squadra che «non può che far piacere  ai bussetani e agli amanti di Verdi in generale» Discorso a parte per un eventuale uso «politico» del «va, Pensiero» o dell'idea di sostituirlo all'inno di Mameli, che lo vede invece contarrio.
Sulla tribuna verdenera («Colori del 1912. Non è che se qualche comunista vuole che ora ci coloriamo di rosso noi lo facciamo») ci sono tifosi ospiti. Nessuna obiezione. Ognuno, tra le due cittadinanze, sente Verdi come proprio. Nacque a Roncole di Busseto ed è lì che si formò e divenne immenso. Ma i genitori erano piacentini e prese casa a Sant'Agata, frazione di Villanova sull'Arda, e fu consigliere comunale e poi anche provinciale. In quel consiglio che porta il suo nome e del quale ora è presidente Pasquali, dopo essere stato per due legislature sindaco di Bobbio, dove è ancora assessore all’urbanistica e alla cultura. Cinquantatre anni, moglie e figlio, commercialista e imprenditore, interista sfegatato, è stato eletto la prima volta nella Dc, poi entrò in Forza Italia, componente Cdu. L’elezione, bissata, a sindaco, ebbe il sostegno del Pdl. Poco più di un anno fa il passaggio alla Lega: «Ho preso il 44% dei voti, la più alta percentuale per la Lega in Emilia-Romagna. Sarà perchè io, come la Lega, sto in mezzo alla gente, la ascolto. Il mio motto è: “Poche parole ma fatti”. L’inno non l’ho scelto io, lo scelse il mio factotum, Giorgio Silva. Avevamo quattro cassette musicali quattro. Uno era Verdi, il resto robetta. Cosa avrebbe scelto lei? Da allora abbiamo vinto tutte le partite interne e siamo stati promossi. Quest’anno si continua, anche se l’obiettivo ora è la salvezza. Credo che a casa propria, se non si fanno reati, se non si insulta nessuno, si possa fare quello che si vuole. Io sono scaramantico  e dunque il “Va, Pensiero” non lo cambio. Se poi qualcuno non vuol sentire, si tappi le orecchie. L’ho detto anche in consiglio comunale, a chi mi ha tirato le orecchie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

DOPO IL PALACITI

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

32commenti

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

15commenti

PARMA

Trasporto pubblico: Tep fa ricorso contro BusItalia Video

Sollevate contestazioni sul piano formale e sulla sostenibilità del piano economico-finanziario

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Custode dello zoo sbranata da una tigre

l'allarme

Troppo facile comprare armi su internet Video

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione