16°

Provincia-Emilia

Pieve di San Genesio: i lavori al tetto sono urgenti

Pieve di San Genesio: i lavori al tetto sono urgenti
0

 Paolo Panni

La pieve romanica di San Genesio, splendido «gioiello» immerso nel «cuore» della campagna, ha bisogno di urgenti interventi di sistemazione e restauro. I problemi riguardano le coperture: diverse infiltrazioni si sono già formate e sono evidenti all’interno dell'edificio.  Gli interventi da realizzare sulle coperture sono non solo urgenti ma, soprattutto, indispensabili. Per questo la parrocchia, guidata da monsignor Fernando Soncini, si sta prodigando per reperire le risorse. I costi da sostenere saranno elevati e occorrerà la collaborazione e la generosità di tutti. 
La «gara di solidarietà» è stata avviata e tutti sono invitati a contribuire. Anche in chiesa collegiata è stato di recente esposto un grande cartellone, con la scritta «Salviamo San Genesio», attraverso il quale i fedeli sono invitati ad «adottare» un coppo per salvare il più antico edificio sacro romanico della Bassa. 
Pochi decenni fa grandi lavori avevano già interessato la pieve di San Genesio, all’epoca in cui era parroco don Walter Dall’Aglio. Lo stesso ex parroco, presiedendo lo scorso agosto la celebrazione in occasione della festività di San Genesio, ha ricordato quanto realizzato e ha messo in evidenza la generosità che la popolazione di San Secondo ha sempre, concretamente, manifestato. 
Documentata già nel 1084, la chiesa viene citata per la prima volta come pieve nel 1195, e nel 1230 le «fanno capo undici cappelle», in un territorio che si estende dalla Via Emilia al Po.  Una prima chiesa, a tre navate chiuse da absidi e cripta, viene realizzata nell'XI secolo. Nel XIII secolo, probabilmente in seguito ad un’alluvione del Taro che ha alzato il piano di campagna, l’edificio è stato ricostruito sopra la chiesa precedente, ricalcandone la pianta, a tre navate di sette campate e tre absidi. L'edificio attuale si deve in gran parte a questa seconda fase costruttiva. Dopo essere stata nel XIII secolo una delle pievi più importanti del Parmense, ha conosciuto una lenta decadenza dal 1470, quando, nel nuovo centro di San Secondo, venne creata la parrocchia dell’Annunciazione. Nel 1787 la chiesa, ormai inutilizzata, venne ridotta, con la demolizione della facciata e delle prime tre campate, mentre nelle navate laterali furono ricavati un’abitazione ed un magazzino. I restauri condotti negli anni 1967-'72 hanno rimesso in luce le strutture duecentesche. In questi anni, oltre alla parrocchia, è stata l’associazione culturale «Vicus petiatus» a curarsi dell’edificio, sia con la pubblicazione di un libro che dando vita all’iniziativa «Chiese aperte» che, anche quest’anno, ha riscosso durante l’estate un grande successo. La pieve è inserita nei «Percorsi del Romanico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia