-2°

Provincia-Emilia

Reggio Emilia: partorisce in casa, ma il bimbo non si trova. La Polizia: è stato un aborto spontaneo

0

Un'immigrata ha partorito in casa, ma il bimbo non si trova. È accaduto a Reggio Emilia, nella zona della stazione ferroviaria, dove è altissima la percentuale di residenti stranieri. La vicenda, sulla quale indaga la Polizia reggiana, si è appresa quando i medici del reparto di Ostetricia dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, ieri sera, hanno chiesto l’intervento degli agenti dopo il ricovero di una donna straniera che presentava segni evidenti di parto.

La donna è una cittadina del Ghana di 37 anni, che abita a Reggio con un regolare permesso di soggiorno. In ospedale è giunta in compagnia di due connazionali coetanei. «Da una prima ricostruzione dei fatti - spiega la questura - la donna era stata soccorsa nel pomeriggio da un equipaggio del 118, nella sua abitazione in zona stazione ferroviaria, per un’emorragia. Accompagnata in ospedale si era potuto accertare che verosimilmente, nelle precedenti 24-48 ore, la donna aveva partorito».

La Polizia scientifica ha quindi perquisito l’abitazione della donna, riscontrando «evidenti tracce biologiche». In nottata, negli Uffici della Squadra mobile, sono state raccolte le dichiarazioni delle persone che abitano nell’appartamento della donna nel tentativo di ricostruire i fatti. Un nuovo sopralluogo della Polizia scientifica nell’appartamento della ghanese è stato eseguito stamane a mezzogiorno dalla Polizia scientifica. Ma finora nessuna traccia del neonato.

LA POLIZIA RISOLVE IL GIALLO. Si è trattato di un aborto naturale: lo ha reso noto nel tardo pomeriggio la questura di Reggio Emilia. Si è trattato di una «probabile espulsione del feto, avvenuta verosimilmente per cause naturali e nelle 48 ore precedenti all’intervento della Polizia», ha specificato la Questura. Il pm Luciano Padula non ha allo stato ravvisato elementi che possano far ipotizzare comportamenti consapevoli da parte della donna. «L'ipotesi di aborto naturale potrebbe aver comportato l'inconsapevole espulsione del feto insieme ad altro materiale organico», spiega la questura. «Nella tarda mattinata odierna», ha spiegato la questura, «sono state raccolte da parte degli uomini della Squadra mobile, ulteriori dichiarazioni della donna, anche con la collaborazione di una mediatrice culturale, che sembrano verosimilmente orientate a confermare la dinamica ricostruita nel corso della notte dagli investigatori». La Procura non ha contestato reati nei confronti della donna e delle altre persone che risultano vivere con lei nell’appartamento di Reggio Emilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

1commento

Viabilità

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: chiusa la statale 63 del Cerreto nel Reggiano

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

2commenti

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

1commento

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

5commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

LA GT

Renault, arriva la Twingo «cattiva»