22°

34°

Provincia-Emilia

Scontro sul ponte di Collecchio: feriti tre ragazzi

Scontro sul ponte di Collecchio: feriti tre ragazzi
10

Incidente, poco prima delle 22, sul ponte Montanini che collega Medesano e Collecchio. Tre ragazzi dai 20 ai 23 anni sono rimasti feriti. Il più grave è un 23enne di Ramiola che viaggiava a bordo di una Fiat Bravo da Collecchio in direzione Medesano; ferite di media gravità per due ragazze di 20 e 21 anni residenti a Medesano che viaggiavano invece su una Daewoo Matiz in senso opposto. Per motivi da chiarire, i due mezzi si sono scontrati e le auto hanno proseguito la loro corsa finendo contro il guardrail. Sul posto sono intervenute tre ambulanze, la Guardia Medica, i vigili del fuoco di Parma e Fidenza e i carabinieri di Collecchio.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANDREA

    21 Ottobre @ 10.37

    Prima di scrivere le solite baggianate ,tutte quelle persone che scrivono "io questa strada la faccio tutti i giorni ec ecc "dovrebbero innanzitutto imparare ad andare per strada e quando prliamo di cultura è cultura stradale. Sicuramente ci sono persone che scambiano il ponte con una pista di lancio , ma tanti altri dovrebbero imparare a mettere la freccia quando si esce dalla rotonda, a dare la precedenza , a tenere una velocità consona al tratto di strada (che non vuoldire fare i 150 ma neppure i 40) , a mantenere le distanze di sicurezza , a percorrere la starda in prossimità del margine desto ...La giornata tipo sul ponte è la seguente :Camion in testa e una massa d'incapaci in coda , dove nessuno mantiene le distnze di sicurezza , dove tutti sono in prossimità della riga di mezzeria e la maggior parte di questi non ha nessuna intenzione di soprassare .....impariamo come si va per strada perchè il 90%delle persone non ha la benchè minima idea di quello che vuol dire usare una macchina e andare per strada

    Rispondi

  • ANDREA

    21 Ottobre @ 09.41

    Prima di scrivere le solite baggianate ,tutte quelle persone che scrivono "io questa strada la faccio tutti i giorni ec ecc "dovrebbero innanzitutto imparare ad andare per strada e quando prliamo di cultura è cultura stradale. Sicuramente ci sono persone che scambiano il ponte con una pista di lancio , ma tanti altri dovrebbero imparare a mettere la freccia quando si esce dalla rotonda, a dare la precedenza , a tenere una velocità consona al tratto di strada (che non vuoldire fare i 150 ma neppure i 40) , a mantenere le distanze di sicurezza , a percorrere la starda in prossimità del margine desto ...La giornata tipo sul ponte è la seguente :Camion in testa e una massa d'incapaci in coda , dove nessuno mantiene le distnze di sicurezza , dove tutti sono in prossimità della riga di mezzeria e la maggior parte di questi non ha nessuna intenzione di soprassare .....impariamo come si va per strada perchè il 90%delle persone non ha la benchè minima idea di quello che vuol dire usare una macchina e andare per strada

    Rispondi

  • Matteo

    20 Ottobre @ 16.33

    C'è poco da dire, la gente non sa guidare, non gliene frega niente degli altri e tutti se ne sbattono. Se ne vedono di tutti i colori, donne che già non sono in grado di guidare in condizioni normali che si truccano, telefonano e fumano mentre guidano, ragazzini di 18 anni sempre sparati e allo sbaraglio, anziani ai 5 all'ora in mezzo alla strada che fanno cose imprevedibili, trattori e motorini in tangenziale, tutti al telefono, gente contromano, gente ubriaca e drogata, gente che chiude gli occhi e accelera per non dare la precedenza, camionisti che guardano la tv e leggono il giornale e fanno i 110 in tatngenziale. Siamo un popolo di m***a!!! Certa gente invece di riprodursi dovrebbe farsi prete o suora e altra gente starebbe bene direttamente sotto terra. Ma tanto cosa stiamo qua a perdere tempo a scrivere e denunciare cose che già tutti sanno

    Rispondi

  • medesano21

    20 Ottobre @ 14.26

    Concordo con quanto indicato da Ritmo. Chi percorre quella strada tutti i giorni, sa benissimo che i 90 km sono la velocita' minima tenuta e che i sorpassi alla cieca, soprattutto nelle curve limitrofi, sono all'ordine del giorno. I camion a 60 all'ora sono praticamente una rarita', soprattutto in determinati orari. Ritengo sia semplicemente una questione di rispetto del prossimo e di cultura.

    Rispondi

  • Marcello

    20 Ottobre @ 14.23

    quindi piuttosto di fare i 60...è meglio superare in riga continua, superare a destra della rotonda prima del ponte...o superare a sinistra mentre quello davanti aspetta di immettersi, salendo sul cordolo?? anche io quel ponte lo faccio tutti i giorni, ed è sempre così. Cose che succedono spesso in tutte le strade. Preferisco fare i 60, piuttosto di rischiare di uccidere me e soprattutto qualcun altro

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La scimmia nuda balla (nell'acqua)

Mondo

La scimmia nuda balla (nell'acqua) Video

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

logo ovs

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

1commento

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

traffico intenso

Autocisa: coda di 9 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

san polo d'enza

Spacciava droga con WhatsApp: arrestato

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

motori

Moto, Olanda: Zarco in pole, quarto Valentino Rossi

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...