12°

Provincia-Emilia

Larghe intese sull'Edilcutro ma gli Impegnati non ci stanno

Larghe intese sull'Edilcutro ma gli Impegnati non ci stanno
Ricevi gratis le news
0

Ritorna d’attualità la spinosa questione dello sgombero e della bonifica dell’area occupata dalla ditta Edilcutro, in località Selva a lato della tangenziale Col orno - San Polo.   A distanza di un paio di settimane dall’ultimo consiglio comunale i capigruppo di maggioranza (Pd, Rita Boschi, Rifondazione, Marco Pezziga, e PS e Indipendenti, Roberto Gelati), in una nota esprimono «il proprio stupore per l’astensione del gruppo consiliare Impegnati e Uniti per Colorno sulla mozione proposta da Cesare Conti, Lega Nord, e Giuseppe Sicuri, Pdl, votata dall’intera maggioranza, che impegna  sindaco e giunta a sostenere le azioni necessarie allo sgombro e alla bonifica dell’area di cantiere occupata abusivamente dalla  Edilcutro». 
La mozione, integrata da un emendamento proposto della maggioranza, auspica che «le spese di bonifica dell’area, che in ultima istanza ricadrebbero sul Comune e dunque sulla collettività, possano essere possibilmente sostenute con cifre ottenute attraverso procedimenti coattivi nei confronti di Edilcutro atti a recuperare le somme necessarie al recupero dell’area, evitando, per quanto possibile, che debba farsene carico l'ente  pubblico». 
  Il consiglio comunale negli ultimi mesi si è spesso occupato dell’argomento, oggetto di diverse e ripetute interpellanze. La maggioranza, che ha proposto e ottenuto un emendamento al testo originale, ha espresso voto favorevole alla mozione, poiché «auspica e concorda azioni del tutto coerenti con il percorso che da anni le amministrazioni di centrosinistra hanno intrapreso sulla questione, portando al concreto risultato di un decreto penale di condanna per reato ambientale nei confronti della ditta.
 «Lascia alquanto perplessi - sostengono i capigruppo di maggioranza, Lega e Pdl - la decisione del gruppo Impegnati e Uniti di astenersi su un testo, che chiede sostanzialmente con chiarezza di sanare una comprovata situazione di abusivismo per recuperare e valorizzare un'area  che oggi si caratterizza, purtroppo, per il degrado ambientale e l’illegalità della sua presenza».
 «Una presa di posizione - conclude la nota -  che non esitiamo a definire incomprensibile e spiazzante e ci rammarichiamo che in consiglio comunale si sia così persa un’occasione per esprimersi in modo corale e univoco su una vertenza che nell’interesse dei cittadini si spera possa avere quanto prima un epilogo all’altezza della cura e dell’attenzione che merita il territorio».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I regali di Natale per lui

PGN

I regali di Natale per lui

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260