19°

32°

Provincia-Emilia

«Rischio idraulico: il Comune informi i cittadini sulle novità»

«Rischio idraulico: il Comune informi i cittadini sulle novità»
0

Cristian Calestani
«Tempi lunghi, soldi non sufficienti e idee contradditorie su cosa conviene fare. Ora è bene che l’amministrazione, ancor più che in passato, si faccia carico politicamente di uno sforzo di sprone perché gli enti interessati agiscano con l’intento di porre in sicurezza Colorno». E’ questa la posizione espressa dal consigliere di minoranza Filippo Allodi, a nome del gruppo «Impegnati-Uniti per Colorno», sull'eterno problema della sicurezza idraulica.
Allodi e gli «Impegnati-Uniti» hanno quindi chiesto all’amministrazione comunale, d’ora in avanti, di «rendere periodicamente partecipi i cittadini in merito allo stato di avanzamento dei lavori, affinché non si debba dire un domani che si è parlato tanto ma concluso poco mentre l’acqua inesorabilmente avanza».
Le dichiarazioni di Allodi fanno seguito al summit dei giorni scorsi organizzato nella sala consigliare del Comune e al quale hanno preso parte i vertici di tutti gli enti coinvolti nel perseguimento della sicurezza idraulica di Colorno. Un vertice che si era concluso con l’annuncio dello stanziamento di dieci milioni di euro per migliorare lo stato del nodo Parma-Colorno da parte dall’assessore regionale alla Sicurezza del territorio Paola Gazzolo. Quell'annuncio era però arrivato a conclusione di un lungo discorso in politichese e soprattutto dopo una serie di prese di posizioni da parte degli enti coinvolti che avevano fatto emergere un quadro non ancora del tutto chiaro in merito a quali debbano le priorità per il bene di Colorno.
Da qui erano nate le preoccupazioni di diversi politici colornesi che avevano assistito al summit. L’assessore Vito Guazzi aveva puntato il dito contro la lentezza di progetti dei quali si parla dagli anni '80; dubbioso si era detto anche il consigliere Valerio Manfrini e il consigliere di minoranza Giuseppe Sicuri aveva riassunto il tutto in una battuta: «speriamo non piova».
Tra gli interventi anche quelli del civico Allodi che ora, a nome del gruppo «Impegnati-Uniti», è tornato sull'argomento. «Crediamo sia doveroso non spegnere i riflettori, ma tenere ben viva l’attenzione - ha dichiarato   -. Si è parlato del livello delle acque, della storia delle piene che sempre di più negli ultimi decenni hanno spaventato i cittadini, degli stanziamenti che dovrebbero arrivare per mettere, anche se non completamente, in sicurezza il nodo idraulico di Colorno. E qui sta per noi il problema: tempi lunghi, soldi non sufficienti, idee contraddittorie su cosa è bene fare. Crediamo sia fondamentale, a questo punto, che l’amministrazione, forse ancora di più rispetto a prima, si faccia carico politicamente e quindi in nome e per conto dei propri cittadini, di un grosso sforzo di sprone e di stimolo perché tutti gli enti interessati si prendano la responsabilità di quanto promesso. In primo luogo, entro fine anno vi sarà un tavolo tra Regione, Provincia, Aipo, Difesa del suolo,   Bonifica e che indicherà un progetto sostenibile per risolvere il rischio idraulico. Poi, però, dalle parole si dovrà passare ai fatti e l’amministrazione dovrà informare sullo   stato di avanzamento dei lavori».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Casaltone, un paese diviso in due

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

Poggio di Sant'Ilario

Da fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

2commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

LE ALTRE CITTA'

Piacenza, Patrizia Barbieri (centrodestra) sindaco

Dem sconfitti praticamente ovunque. Spezia, vittoria di Peracchini. Genova, vince Bucci

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

5commenti

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande