Provincia-Emilia

Omicidio di Roncole Verdi, rosario in chiesa collegiata. Il giorno delle esequie di Carosino sarà lutto cittadino

Omicidio di Roncole Verdi, rosario in chiesa collegiata. Il giorno delle esequie di Carosino sarà lutto cittadino
157

Gianni Scaglioni, l'anziano che ha ucciso il medico di Busseto Claudio Carosino, ha passato la notte in carcere. Dopo l'omicidio, l'uomo è stato fermato dai carabinieri di Busseto e di Fidenza, poi è stato portato in caserma per essere interrogato. Alla fine è stato portato in carcere (non è stato possibile reperire strutture alternative). Scaglioni ha passato la notte in via Burla. Si attendono le decisioni degli inquirenti e gli sviluppi dell'inchiesta.

Sulla porta dell'ambulatorio del dottor Carosino è stata posta una rosa rossa.
Intanto la giunta comunale di Busseto, convocata dal sindaco Luca Laurini, si è riunita a mezzogiorno per proclamare il lutto cittadino. Il giorno delle esequie sarà lutto cittadino, quindi. La data deve ancora essere fissata ma fino ad allora, tutte le sere in chiesa collegiata, dopo la messa delle 18 sarà recitato il rosario per Claudio Carosino.

I MEDICI DELLA FIMMG: "SIAMO PROFONDAMENTE SCONCERTATI". «La notizia della morte del collega Claudio Carosino ci addolora profondamente e ci lascia sconcertati». È quanto afferma Giacomo Milillo, segretario nazionale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg), in merito all’uccisione nella provincia di Parma di un medico di famiglia ad opera di un suo assistito. «Una morte ancora più tragica - sottolinea Milillo in una nota - perché avvenuta mentre il collega gli offriva assistenza domiciliare e attenzione oltre i suoi obblighi convenzionali». La Fimmg si dice «vicina in questo momento di dolore alla moglie e ai figli di Claudio ai quali esprime profondo cordoglio e farà il possibile per essere accanto alla famiglia del collega per tutte le necessità che un evento così tragico comporta».

L'ORDINE DEI MEDICI: CAROSINO ERA UNO DI QUEI MEDICI "CON VALORI UMANI E PROFESSIONALI DI ALTO LIVELLO". Leggi la nota del presidente Tiberio D'Aloia

LA CRONACA DI IERI. Claudio Carosino, 59enne medico di famiglia in servizio a Busseto, è stato ucciso con una fucilata durante una visita domiciliare a Roncole Verdi. L'omicida ha 79 anni, si chiama Gianni Scaglioni ed è stato fermato dai carabinieri.
L'omicidio si è consumato attorno alle 17,30. Il medico, che andava frequentemente in visita dall’anziano, aveva appena varcato la porta di casa quando, lungo le scale di accesso all’appartamento vero e proprio, si è trovato di fronte il 79enne con in braccio l’arma. Il pensionato ha immediatamente puntato il fucile da caccia, regolarmente denunciato, e ha fatto fuoco una sola volta. La pallottola ha colpito in pieno petto Claudio Carosino, che è morto sul colpo.

La fucilata è stata udita nell’abitazione accanto dove vivono il fratello di Gianni Scaglioni con moglie e figlio. Proprio loro, sentito lo sparo, si sono recati nella casa dell’agricoltore e hanno fatto la macabra scoperta. In casa, seduto sul divano del salotto, c'era il pensionato in evidente stato confusionale. Gianni Scaglioni, secondo una prima ricostruzione, soffriva da tempo di depressione.

Una settimana fa Scaglioni si era sottoposto al vaccino antinfluenzale e non si era sentito bene, tanto che il medico lo aveva visitato diverse volte negli ultimi giorni. Ieri il tragico epilogo, su cui stanno facendo luce i carabinieri di Busseto e di Fidenza.
Sul luogo del delitto anche il pubblico ministero Francesco Gigliotti.
Tutta la cronaca oggi in due pagine sulla Gazzetta di Parma in edicola

CORDOGLIO PER CAROSINO: TANTI MESSAGGI NELLO SPAZIO LETTORI.  Il dottor Claudio Carosino era molto conosciuto in tutta la provincia di Parma. Medico di famiglia da oltre trent'anni, aveva tre ambulatori a Busseto, Roncole Verdi e Sant'Andrea. L'uomo era molto impegnato anche nel sociale come presidente dell’associazione aiuti minori del terzo mondo, ente che si occupa di adozioni a distanza, e partecipava attivamente ai programmi di informazione sanitaria per il mondo giovanile. Lascia la moglie e due figli.

Sul nostro sito sono giunti messaggi di cordoglio da parte di chi l'ha conosciuto come paziente o come collega. Annita descrive Carosino come «persona unica, umana e disponibile fino all'inverosimile». Altri messaggi: «Non scorderò mai la sua cortesia e l'amore per il proprio lavoro...era l'ultima persona che doveva lasciare questo mondo» (Matteo Concari). «Moltissimi...enti... pazienti lo chiamavano in qualsiasi momento e lo trovavano sempre disponibile e lui non dimenticava mai nessuno di loro. Con un cuore immenso, sempre disponibile, generoso» (Andra). Salvino scrive: «Io gli devo la vita da ormai 19 anni».
Emilio Rossi, presidente del Ciac di Parma, scrive:  «Conoscevamo Claudio Carosino e nel tempo abbiamo sempre apprezzato la sua disponibilità, la sua competenza, la sua bontà, la sua grandezza d'uomo a tutto tondo. Una notizia terribile, e una perdita terribile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • MariaCristina

    31 Ottobre @ 14.13

    Ciao DOCTOR!!!! Sei stato e rimarrai sempre il numero UNO!!!!

    Rispondi

  • Jaume Banqué Vidiella

    28 Ottobre @ 08.38

    Mi mas sentido pesame a la familia y amigos desde Catalunya. Claudio siempre estaras en nuestros corazones y no olvidaremos nunca tu modelo de entusiasmo y solidaridad en todo lo que hacias Descansa en paz amigo mio

    Rispondi

  • donatella pisaneschi

    27 Ottobre @ 17.45

    UN medico fantastico,disponibile,pronto alla collaborazione coi colleghi,un dolore immenso la sua perdita

    Rispondi

  • Federica Pagani

    27 Ottobre @ 11.55

    Caroi dottore, quando 5 anni fà mi sono trasferita a Busseto con mia figlia, eri già il medico dei miei genitori, e quando ti conobbi mi piacesti subito. il tuo modo di fare cosi semplice e sincero mi metteva sempre a mio agio, e per la mia famiglia eri uno di noi..... e quando domenica ho saputo che non ci sei più, ho provato un grande dolore. eri una persona meravigliosa ed ho il rammarico di non avertelo mai detto... ma sono sicura che rinascerai in qualcosa di speciale per tutti noi ... poichè qualcosa di straordinario lo sei già stato in questa vita. grazie di tutto Federica Pagani

    Rispondi

  • Tullio P.

    26 Ottobre @ 22.51

    Sono un Medico di Famiglia, così come lo sono stati mio Padre e mio Nonno. Prego affinchè questa tragedia sia di insegnamento per chi fa e soprattutto per chi farà questa Professione. Ho letto i commenti di chi mi ha preceduto... dicono tutto. Grazie a Te sono ancora più fiero di essere Medico di Famiglia.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti