22°

34°

Provincia-Emilia

Fontevivo: 200 in coda per l'affresco

0

Comunicato stampa
 

C’era una lunga coda di persone per salire fino alla sommità della volta della navata centrale, sul ponteggio montato nella Chiesa dei Frati Cappuccini, adiacente allo storico ex convento, per vedere da vicino l’affresco del secondo Angelo del Ciclo della Passione, restaurato dal Comune in collaborazione con Fondazione Cariparma e l’impresa Lampogas, sotto la costante supervisione della Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico e Demoetnoantropologico di Parma.
Oltre 200 persone hanno gremito Chiesa e parco del complesso francescano: “Un risultato importante che ci conferma la lungimiranza del Comune che ha investito risorse ed energie nel recupero del ciclo affrescato che ultimeremo nel 2009: l’affetto e l’attenzione con cui i fontevivesi ci seguono sempre più numerosi alle inaugurazioni ci spronano ad andare avanti su questa strada” come ha detto il sindaco Massimiliano Grassi, che ha fatto gli onori di casa insieme l’assessore alla Cultura Franco Ballarini, al vicesindaco Raffaella Pini con gli assessori Daniele Guareschi, Giuseppe Grazioli e Aldo Pesce. Non sono mancati il presidente della Fondazione Cariparma Carlo Gabbi con la vicepresidente Marcella Saccani, grazie ai quali è stato possibile proseguire nell’opera di recupero.
Grande soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore Ballarini: “Fontevivo è un’area viva, ricca di acque e risorse nel sottosuolo, economicamente attrattiva per le aziende e gli insediamenti produttivi, ma con il recupero degli affreschi dimostriamo la volontà concreta di coniugare la valorizzazione del passato creando “bene relazionale” e capitale valoriale”.
“Si è trattato di un intervento di restauro importante perché permette di riscoprire e conservare ciò che di significativo emerge nel territorio – ha detto il presidente della Fondazione Cariparma Carlo Gabbi - È un segno d’attenzione forte per la tutela del patrimonio storico-artistico da parte della Fondazione, del Comune e della  Soprintendenza che in rete hanno operato portando avanti l’identità valoriale e delle radici”.
Ha partecipato all’inaugurazione in rappresentanza dei Padri Cappuccini del territorio anche Padre Romano Mantovi che ha evidenziato come “sia motivo di merito l’attenzione alla storia e alla storia dell’arte che l’amministrazione comunale fontevivese porta avanti: per il nostro Ordine Cappuccino vedere tanta cura e rispetto per quel passato che, secoli fa, ci ha visti nascere sul territorio è segno di grande sensibilità da parte degli enti pubblici che ringraziamo. Inoltre, educare alla lettura delle bellezze storico-artistiche significa sensibilizzare le persone e anche le giovani generazioni”.
Tra gli ospiti c’erano l’onorevole Fabio Rainieri, il sindaco di Fidenza Giuseppe Cerri, l’assessore alla Cultura del Comune di Fontanellato Alberto Copercini, alcuni rappresentanti di Italia Nostra e del Fai, l’ex sindaco di Fontevivo Stefano Mulazzi e il professor Mario Calidoni storico locale.
Mulazzi ha posto l’accento: “sulla bellezza di un ciclo pittorico che, nel nostro piccolo, ci caratterizza fortemente: con questo secondo angelo si aggiunge un altro tassello al recupero del patrimonio locale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

logo ovs

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

1commento

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

1commento

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

traffico intenso

Autocisa: coda di 9 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...