Provincia-Emilia

Fontevivo: 200 in coda per l'affresco

0

Comunicato stampa
 

C’era una lunga coda di persone per salire fino alla sommità della volta della navata centrale, sul ponteggio montato nella Chiesa dei Frati Cappuccini, adiacente allo storico ex convento, per vedere da vicino l’affresco del secondo Angelo del Ciclo della Passione, restaurato dal Comune in collaborazione con Fondazione Cariparma e l’impresa Lampogas, sotto la costante supervisione della Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico e Demoetnoantropologico di Parma.
Oltre 200 persone hanno gremito Chiesa e parco del complesso francescano: “Un risultato importante che ci conferma la lungimiranza del Comune che ha investito risorse ed energie nel recupero del ciclo affrescato che ultimeremo nel 2009: l’affetto e l’attenzione con cui i fontevivesi ci seguono sempre più numerosi alle inaugurazioni ci spronano ad andare avanti su questa strada” come ha detto il sindaco Massimiliano Grassi, che ha fatto gli onori di casa insieme l’assessore alla Cultura Franco Ballarini, al vicesindaco Raffaella Pini con gli assessori Daniele Guareschi, Giuseppe Grazioli e Aldo Pesce. Non sono mancati il presidente della Fondazione Cariparma Carlo Gabbi con la vicepresidente Marcella Saccani, grazie ai quali è stato possibile proseguire nell’opera di recupero.
Grande soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore Ballarini: “Fontevivo è un’area viva, ricca di acque e risorse nel sottosuolo, economicamente attrattiva per le aziende e gli insediamenti produttivi, ma con il recupero degli affreschi dimostriamo la volontà concreta di coniugare la valorizzazione del passato creando “bene relazionale” e capitale valoriale”.
“Si è trattato di un intervento di restauro importante perché permette di riscoprire e conservare ciò che di significativo emerge nel territorio – ha detto il presidente della Fondazione Cariparma Carlo Gabbi - È un segno d’attenzione forte per la tutela del patrimonio storico-artistico da parte della Fondazione, del Comune e della  Soprintendenza che in rete hanno operato portando avanti l’identità valoriale e delle radici”.
Ha partecipato all’inaugurazione in rappresentanza dei Padri Cappuccini del territorio anche Padre Romano Mantovi che ha evidenziato come “sia motivo di merito l’attenzione alla storia e alla storia dell’arte che l’amministrazione comunale fontevivese porta avanti: per il nostro Ordine Cappuccino vedere tanta cura e rispetto per quel passato che, secoli fa, ci ha visti nascere sul territorio è segno di grande sensibilità da parte degli enti pubblici che ringraziamo. Inoltre, educare alla lettura delle bellezze storico-artistiche significa sensibilizzare le persone e anche le giovani generazioni”.
Tra gli ospiti c’erano l’onorevole Fabio Rainieri, il sindaco di Fidenza Giuseppe Cerri, l’assessore alla Cultura del Comune di Fontanellato Alberto Copercini, alcuni rappresentanti di Italia Nostra e del Fai, l’ex sindaco di Fontevivo Stefano Mulazzi e il professor Mario Calidoni storico locale.
Mulazzi ha posto l’accento: “sulla bellezza di un ciclo pittorico che, nel nostro piccolo, ci caratterizza fortemente: con questo secondo angelo si aggiunge un altro tassello al recupero del patrimonio locale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Referendum

I dati definitivi: il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

1commento

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro prima giù poi recupera - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

5commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

11commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)