20°

33°

Provincia-Emilia

Fontevivo: 200 in coda per l'affresco

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa
 

C’era una lunga coda di persone per salire fino alla sommità della volta della navata centrale, sul ponteggio montato nella Chiesa dei Frati Cappuccini, adiacente allo storico ex convento, per vedere da vicino l’affresco del secondo Angelo del Ciclo della Passione, restaurato dal Comune in collaborazione con Fondazione Cariparma e l’impresa Lampogas, sotto la costante supervisione della Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico e Demoetnoantropologico di Parma.
Oltre 200 persone hanno gremito Chiesa e parco del complesso francescano: “Un risultato importante che ci conferma la lungimiranza del Comune che ha investito risorse ed energie nel recupero del ciclo affrescato che ultimeremo nel 2009: l’affetto e l’attenzione con cui i fontevivesi ci seguono sempre più numerosi alle inaugurazioni ci spronano ad andare avanti su questa strada” come ha detto il sindaco Massimiliano Grassi, che ha fatto gli onori di casa insieme l’assessore alla Cultura Franco Ballarini, al vicesindaco Raffaella Pini con gli assessori Daniele Guareschi, Giuseppe Grazioli e Aldo Pesce. Non sono mancati il presidente della Fondazione Cariparma Carlo Gabbi con la vicepresidente Marcella Saccani, grazie ai quali è stato possibile proseguire nell’opera di recupero.
Grande soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore Ballarini: “Fontevivo è un’area viva, ricca di acque e risorse nel sottosuolo, economicamente attrattiva per le aziende e gli insediamenti produttivi, ma con il recupero degli affreschi dimostriamo la volontà concreta di coniugare la valorizzazione del passato creando “bene relazionale” e capitale valoriale”.
“Si è trattato di un intervento di restauro importante perché permette di riscoprire e conservare ciò che di significativo emerge nel territorio – ha detto il presidente della Fondazione Cariparma Carlo Gabbi - È un segno d’attenzione forte per la tutela del patrimonio storico-artistico da parte della Fondazione, del Comune e della  Soprintendenza che in rete hanno operato portando avanti l’identità valoriale e delle radici”.
Ha partecipato all’inaugurazione in rappresentanza dei Padri Cappuccini del territorio anche Padre Romano Mantovi che ha evidenziato come “sia motivo di merito l’attenzione alla storia e alla storia dell’arte che l’amministrazione comunale fontevivese porta avanti: per il nostro Ordine Cappuccino vedere tanta cura e rispetto per quel passato che, secoli fa, ci ha visti nascere sul territorio è segno di grande sensibilità da parte degli enti pubblici che ringraziamo. Inoltre, educare alla lettura delle bellezze storico-artistiche significa sensibilizzare le persone e anche le giovani generazioni”.
Tra gli ospiti c’erano l’onorevole Fabio Rainieri, il sindaco di Fidenza Giuseppe Cerri, l’assessore alla Cultura del Comune di Fontanellato Alberto Copercini, alcuni rappresentanti di Italia Nostra e del Fai, l’ex sindaco di Fontevivo Stefano Mulazzi e il professor Mario Calidoni storico locale.
Mulazzi ha posto l’accento: “sulla bellezza di un ciclo pittorico che, nel nostro piccolo, ci caratterizza fortemente: con questo secondo angelo si aggiunge un altro tassello al recupero del patrimonio locale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

Inchiesta sulle bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte: la sorella ferita con la mannaia

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

PARMA

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

3commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

TORINO

Figlio muore sul Cervino, la madre discute la  tesi Video

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel