-4°

Provincia-Emilia

Bore, il sindaco minaccia la secessione

Bore, il sindaco minaccia la secessione
0

Ilaria Moretti

Che lo strappo stia per consumarsi? Di certo, il sindaco Fausto Ralli aspetta la conferenza provinciale sulla montagna prevista entro la fine dell’anno.  Poi tirerà le somme. Perché a quel punto, sottolinea, «dovrà arrivare sul tavolo un progetto reale e credibile per la Valceno da parte di Regione e Provincia che ci dia un motivo per restare nella Comunità montana ovest». Se così non fosse, Bore potrebbe cominciare a preparare le valigie: «Il nostro è un comune di confine, che ha un forte legame con il Piacentino - ricorda il sindaco - potremmo anche iniziare a ragionare di un’intesa con la Comunità montana della Val d’Arda». Perché in quella unione di comuni, a detta del sindaco, «esiste  un dinamismo nei progetti che attualmente non riscontriamo nella nostra». Ma se per «traslocare» fosse necessario addirittura cambiare provincia? «Sinceramente non mi sono ancora informato e non so se in caso di adesione alla Val d’Arda dovremmo diventare piacentini - risponde il sindaco - Posso dire questo: io non ho sposato la provincia di Parma, ma il benessere dei miei cittadini».

Da tempo il primo cittadino di Bore porta avanti il concetto che la convivenza nella Comunità montana ovest dei paesi della Valtaro e della Valceno non funziona: «A fronte di una crescita dei primi avvenuta negli anni passati, ora si dovrebbero individuare azioni di riequilibrio a favore degli altri. Invece continuano a mancare progetti strategici. Perché noi della Valceno dobbiamo continuare ad essere i figli minori?». Dalle pagine della Gazzetta, qualche mese fa il sindaco aveva lanciato l’idea di un «divorzio» della Valceno dalla Valtaro per dare origine a una propria autonoma unione di comuni: «Ed è ancora quello che vorrei, ma temo non si riuscirà mai perché è chiaro che in base alle direttive politiche questa operazione non "s'ha da fare"». Proprio per questo motivo oggi Ralli guarda anche al Piacentino: «Ho a cuore il mio territorio - puntualizza -: se possibile vorrei dargli un futuro, non celebrargli il funerale. Considerato che finora non sono arrivate soluzioni innovative, cerco altre strade». Ecco allora che la conferenza provinciale sulla montagna assume la forma di un ultimo importantissimo banco di prova: «Spero - ripete - che Provincia e Regione portino sul tavolo un progetto di crescita reale e credibile che coinvolga anche le forze economiche del territorio, un progetto vero per cui si sottoscriva un accordo».

Lo auspica il primo cittadino, che però non ha apprezzato le «prove generali»: «Dall’incontro promosso nei giorni scorsi a Varano da Comunità montana e Provincia non mi sembra sia emerso niente di nuovo. Ormai ci troviamo in un vicolo cieco: se non si abbandonerà la vecchia strada diventerà difficile fare un’inversione di marcia. Per questo penso che per i paesi della Valceno possa essere utile ragionare sull'uscita dalla Comunità montana per cercare accordi diversi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta