14°

Provincia-Emilia

Bore, il sindaco minaccia la secessione

Bore, il sindaco minaccia la secessione
Ricevi gratis le news
0

Ilaria Moretti

Che lo strappo stia per consumarsi? Di certo, il sindaco Fausto Ralli aspetta la conferenza provinciale sulla montagna prevista entro la fine dell’anno.  Poi tirerà le somme. Perché a quel punto, sottolinea, «dovrà arrivare sul tavolo un progetto reale e credibile per la Valceno da parte di Regione e Provincia che ci dia un motivo per restare nella Comunità montana ovest». Se così non fosse, Bore potrebbe cominciare a preparare le valigie: «Il nostro è un comune di confine, che ha un forte legame con il Piacentino - ricorda il sindaco - potremmo anche iniziare a ragionare di un’intesa con la Comunità montana della Val d’Arda». Perché in quella unione di comuni, a detta del sindaco, «esiste  un dinamismo nei progetti che attualmente non riscontriamo nella nostra». Ma se per «traslocare» fosse necessario addirittura cambiare provincia? «Sinceramente non mi sono ancora informato e non so se in caso di adesione alla Val d’Arda dovremmo diventare piacentini - risponde il sindaco - Posso dire questo: io non ho sposato la provincia di Parma, ma il benessere dei miei cittadini».

Da tempo il primo cittadino di Bore porta avanti il concetto che la convivenza nella Comunità montana ovest dei paesi della Valtaro e della Valceno non funziona: «A fronte di una crescita dei primi avvenuta negli anni passati, ora si dovrebbero individuare azioni di riequilibrio a favore degli altri. Invece continuano a mancare progetti strategici. Perché noi della Valceno dobbiamo continuare ad essere i figli minori?». Dalle pagine della Gazzetta, qualche mese fa il sindaco aveva lanciato l’idea di un «divorzio» della Valceno dalla Valtaro per dare origine a una propria autonoma unione di comuni: «Ed è ancora quello che vorrei, ma temo non si riuscirà mai perché è chiaro che in base alle direttive politiche questa operazione non "s'ha da fare"». Proprio per questo motivo oggi Ralli guarda anche al Piacentino: «Ho a cuore il mio territorio - puntualizza -: se possibile vorrei dargli un futuro, non celebrargli il funerale. Considerato che finora non sono arrivate soluzioni innovative, cerco altre strade». Ecco allora che la conferenza provinciale sulla montagna assume la forma di un ultimo importantissimo banco di prova: «Spero - ripete - che Provincia e Regione portino sul tavolo un progetto di crescita reale e credibile che coinvolga anche le forze economiche del territorio, un progetto vero per cui si sottoscriva un accordo».

Lo auspica il primo cittadino, che però non ha apprezzato le «prove generali»: «Dall’incontro promosso nei giorni scorsi a Varano da Comunità montana e Provincia non mi sembra sia emerso niente di nuovo. Ormai ci troviamo in un vicolo cieco: se non si abbandonerà la vecchia strada diventerà difficile fare un’inversione di marcia. Per questo penso che per i paesi della Valceno possa essere utile ragionare sull'uscita dalla Comunità montana per cercare accordi diversi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Albertelli, saranno trasferite le elementari ma non le prime

SCUOLA

Albertelli, saranno trasferite le elementari ma non le prime

Dopo la sentenza

Troppi genitori pubblicano le foto dei figli in rete: quale regola?

TRIBUNALE

Cocaina, patteggiano due «fornitori» di Langhirano

Traversetolo

Un cartello alla porta: «I vostri colleghi ladri sono già passati»

Mistero

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

Tar di Bologna

Velo in tribunale: il giudice è un parmigiano

"crociata al contrario"

Striscia torna a Parma, i musulmani: "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

1commento

politica

Elezioni, domenica sera la lista dei partiti in lizza per il Parlamento Video

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

5commenti

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

milano

Torna casa il "caracat" sequestrato dai carabinieri

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova