21°

36°

Provincia-Emilia

Bus stipati già alla partenza. La protesta degli studenti

Bus stipati già alla partenza. La protesta degli studenti
Ricevi gratis le news
2

Federica Beretta

Ognuno si fa largo come può: c'è chi conquista lo spazio vitale tenendosi sulle spalle lo zaino, c'è chi sgomita sui più piccoli e chi, fisicamente meno prestante, può solo tenere la testa ben alta per non prendere mani, cartelle e borse in faccia.
Tutte le mattine, a Noceto, c'è una vera e propria lotta per salire ed avere un misero spazio sugli autobus che vanno a Parma. Destinazione comune alla maggior parte dei passeggeri: la scuola. Alle 6.55 del mattino la fermata di piazza Partigiani, che in ordine segue quella di via Boito, è la più affollata. Non appena gli autisti aprono le porte gli studenti si «lanciano» dentro al veicolo: qualcuno, soprattutto le ragazze più gracili, viene schiacciato, altri riescono a conquistarsi un posto (ma, rigorosamente, in piedi). E chi non ce la fa rimane a Noceto. Gli autobus che ieri mattina sono passati? Due 23, un bus proveniente da Cella, uno da Sant'Andrea, due Itis-Ipsia ed il San Pancrazio (che gli studenti chiamano Sanpa). Verrebbe da pensare che siano un numero elevato: il problema è che arrivano alla fermata di piazza Partigiani già pieni di passeggeri ed è una fatica anche solo salire (ad esclusione del San Pancrazio che parte da Noceto ed è quindi più accessibile). Infatti le fermate precedenti a quelle di Noceto radunano prima gli studenti dei paesi limitrofi (Sant'Andrea, Felegara o Medesano, ecc.). In alcuni casi non si riescono nemmeno a chiudere le porte perché ci sono ragazzi schiacciati contro le vetri. «Sembra di essere su un carro bestiame - ha protestato una studentessa del liceo “Marconi” -, siamo schiacciati gli uni contro gli altri ed il viaggio dura circa quaranta minuti da qui alla mia scuola. Tutte le mattine è un incubo. Qualche volta mi è capitato di rimanere a piedi: ho dovuto chiamare mio papà per farmi portare a scuola. E intanto, però, l’abbonamento lo pago comunque». D’accordo con lei anche uno studente del «Melloni»: «Ci vorrebbero autobus solo per studenti sia all’andata che al ritorno: il 23 è sempre colmo di lavoratori che scendono al parcheggio scambiatore. Io frequento il quinto anno: ormai sono abituato a spingere per farmi posto: qua le cose vanno così. Molti alunni si sono abituati e nemmeno protestano più». Alcune ragazze del «Rondani» chiariscono: «In questi ultimi anni la situazione è peggiorata: ci sono ancora più persone che prendono gli autobus». Si unisce alla protesta anche una studentessa del liceo «Ulivi»: «Non dico di sedersi ma visto che paghiamo almeno vogliamo avere la sicurezza di salire sul bus».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lancillotto

    28 Ottobre @ 22.11

    poveri studenti! Loro pagano e devono farsi la corsa in piedi stipati, gli extracomunitari non pagano un lira e si sdranazzano seduti, senza cedere il posto alle persone anziane..lo schifo è che la Tep non fa seri controlli sui biglietti..c'è una evasione mostruosa. Ricordi appena qualche anno fa, venivano baccate qualche africano, o badante moldava senza biglietti non veniva fatto loro nulla..o meglio al massimo venivano fatti scendere senza multa. Così risalivano, sempre senza biglietti, su quello successivo e via andare..brava TEP! Non vogliono esibire documenti o vi danno false generalità? Chiamate i carabinieri, come fanno in moltre altre città..ma qui no, qui a Parma siamo tutti più buoni... VERGOGNA!

    Rispondi

  • roberto

    28 Ottobre @ 21.14

    sicuramente questi autobus non sono in regola con la normativa vigente. essi possono trasportare persone in piedi solo all'interno dei centri urbani o su tratti individuati dal concessaionario e ivi trascritti sul libretto di circolazione. fuori dai centri urbani gli autobus anche se omologati per grandi capienze i passeggeri devono stare seduti e allacciati. vedere norme del cod.strad. e circolari ministeriali relative. il fatto è che queste regole producono costi elevati e le pressioni delle aziende sono forti così qualcuno chiude occhi e naso sino a denuncia in procura. saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Elisoccorso

Gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi: negata la libertà a Fanelli Video

Le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ATTENTATO

Tra i feriti e i soccorritori sulla Rambla a Barcellona

Bassa reggiana

Violenta brutalmente un minorenne: arrestato 21enne richiedente asilo

2commenti

SPORT

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

YOUTUBE

Totti passa la palla a un tifoso... da una barca all'altra

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti