17°

30°

Provincia-Emilia

Compra gasolio con un assegno scoperto: denunciato per truffa ai danni di un imprenditore di Parma

Compra gasolio con un assegno scoperto: denunciato per truffa ai danni di un imprenditore di Parma
2

Ha comprato 9mila litri di gasolio da un fornitore di Parma, facendolo consegnare a Bibbiano. Ha pagato però con un assegno scoperto. Quando l'imprenditore lo ha contattato, l'acquirente - un 47enne di Catanzaro - ha accampato scuse e, si è scoperto in seguito, aveva anche usato un nome falso. Ma i carabinieri di Bibbiano sono risaliti al 47enne e lo hanno denunciato per truffa e sostituzione di persona.
Tutto è iniziato nel mese di maggio, quando il 47enne di Catanzaro ha acquistato una partita di gasolio per valore di oltre 10mila euro. L'uomo si è rivolto a un’azienda di Parma presentandosi come il titolare di un’azienda calabrese. Cosa che non risponde a verità, è stato appurato in seguito dai militari. Il 47enne ha chiesto che il gasolio fosse consegnato a un’azienda di Bibbiano. L’imprenditore ha richiesto il pagamento prima della consegna: a Reggio Emilia ha ottenuto dal cliente un assegno, di pari importo della fattura e in cambio ha fatto scaricare oltre 9mila litri di gasolio a Bibbiano, come pattuito. 
Quando è arrivato in banca, però, l'imprenditore si è sentito dire che l'assegno era sprovvisto di copertura. Ragginto al cellulare, il 47enne ha avanzato varie scuse senza onorare il debito. Alla fine l’imprenditore parmigiano si è rivolto ai carabinieri di Bibbiano. Le indagini dei militari sono partite dal numero di telefono del 47enne, che aveva fornito false generalità al momento dell'acquisto. L'imprenditore tra l'altro ricordava benissimo il volto del “cliente” e lo ha riconosciuto quando i militari gli hanno mostrato una serie di fotografie. Il 47enne è stato quindi denunciato dai carabinieri di Bibbiano per truffa (per aver raggirato l’imprenditore) e sostituzione di persona (per aver fornito generalità false in quanto a lui non appartenenti ma riconducibili ad una persona fisica realmente esistente).
Le indagini ora si stanno concentrando sull’azienda bibbianese che ha ricevuto il gasolio, per verificare in quali rapporti fosse con l’indagato. Il titolare rischierebbe un'accusa di concorso in truffa, se emergessero elementi di responsabilità a suo carico.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea casoli

    02 Novembre @ 09.22

    Ecco, siamo alle solite!!! Io mi faccio un mazzo così per guadagnarmi la pagnotta e guarda cosa mi tocca sentire!!!

    Rispondi

  • PAOLO GONI

    01 Novembre @ 11.50

    questi soldi sono ormai irrecuperabili perchè nessuno tutela il fornitore. Tutto favorisce il truffatore che, non avendo nulla a lui intestato, nulla risarcirà. Lavorare è sempre più rischioso.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

2commenti

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

San Leonardo

Ennesima rissa tra pusher

38commenti

novità

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

Medesano

Incidente e incendio in zona Carnevala: code per un'ora verso Ramiola

corecom

"Campagna elettorale scorretta": esposto di Ghiretti contro Pizzarotti

6commenti

incendio

Via Farini, fiamme su un balcone: allarme rientrato Foto

Fidenza Salso

Addio a Monia Lusignani, l'angelo dei cani abbandonati

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

'NDRANGHETA

Il pentito contro Bernini: «Soldi in cambio di una sanatoria edilizia». La replica: "Bufala colossale"

1commento

Aveva 79 anni

Schianto di Ostia, il ritratto di Maria Dellasavina

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Napoli

Accoltella un compagno in classe per "provare la lama"

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

2commenti

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

3commenti

SPORT

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare