15°

Provincia-Emilia

«Lelluccio», c'è anche la pista passionale

«Lelluccio», c'è anche la pista passionale
0

«C'è una donna in ogni caso»: l'affermazione tratta da un celebre libro di Alexandre Dumas   potrebbe valere anche per l'omicidio di Medesano.

Accanto al regolamento di conti dopo l'esecuzione fallita di cinque anni fa, alla vendetta fra cosche per la spartizione del territorio o ad un gesto di insofferenza degli “amici” che si sarebbero sentiti abbandonati dal boss a centinaia di chilometri di distanza, si fa avanti   la pista del delitto passionale.
Raffaele Guarino, il 47enne esponente di spicco della camorra assassinato nella notte fra giovedì e venerdì con due colpi al volto mentre era nel letto della sua abitazione di via Fenoglio 1, potrebbe essere stato ucciso per  una relazione con la donna di un altro boss. 
Si tratterebbe della punizione per  uno sgarro gravissimo: una regola non scritta  stabilisce che le donne dei boss sono “intoccabili”. E devono essere rispettate in qualsiasi circostanza. Anche quando il legittimo compagno o marito è assente a lungo, magari perché  lontano per sfuggire alla cattura o   perché detenuto in un istituto di pena.
«Lelluccio», come era chiamato Guarino, era sposato, aveva due figli e  i rapporti famigliari sembravano sereni.  Ma non è escluso che il boss, al quale piacevano la bella vita e le auto di grossa cilindrata (in garage aveva una fiammante Audi Q5)  possa essersi  invaghito di un'altra donna. Quella «sbagliata».
Da qualche tempo, la moglie e i figli di Guarino erano ritornati nel Napoletano, nelle zone  d'origine. I vicini avevano notato che qualche volta una donna frequentava la casa del boss in libertà vigilata e quindi pensavano che la moglie tornasse saltuariamente a Medesano per incontrarlo. Non è chiaro come possa essere avvenuto l'incontro tra «Lelluccio» e la moglie di un boss, ma l'ipotesi del delitto passionale  sembra diventare  più concreta di ora in ora.
La nuova pista seguita dagli inquirenti consentirebbe di fare quadrare tanti aspetti non ancora chiariti della spietata esecuzione di Raffaele Guarino. 
Il 47enne boss della camorra è stato ucciso mentre si trovava a letto. E' probabile che il killer sia entrato dall'ingresso principale dell'abitazione di via Fenoglio, ma sulla porta non vi sono segni di effrazione. Escluso che il boss dormisse con la porta socchiusa o che abbia aperto al proprio assassino per poi tornare a coricarsi, è possibile che il sicario fosse in possesso di un duplicato della chiave. Qualora la nuova ipotesi investigativa trovasse conferma, l'amante potrebbe essere stata costretta a consegnare la chiave affinché gli uomini del  marito   lavassero  l'onta del tradimento con l'omicidio di Guarino. Inoltre, la donna avrebbe potuto  sapere dove si trovava la stanza da letto di «Lelluccio» e rendere nota  l'esistenza della porta sul retro, dalla quale il killer è poi fuggito.
Una volta all'interno della casa di Medesano, l'assassino avrebbe svegliato dal sonno «Lelluccio» per consentirgli di rendersi conto che la sua ora era giunta. Gli ha concesso   una manciata di secondi: sufficienti per capire chi fosse il mandante della spietata esecuzione, ma insufficienti per cercare di fuggire o di difendersi in qualche modo.  I due colpi esplosi con una pistola calibro 7,65, munita di silenziatore, hanno stroncato la vita di quel quarantasettenne che amava canticchiare motivi napoletani nel cortile di via Fenoglio.
La conferma della pista passionale   potrebbe arrivare dalle intercettazioni ambientali che pare fossero state disposte per tenere sotto controllo il boss della camorra. Da un accurato controllo dei tabulati telefonici e  della memoria del cellulare di Guarino potrebbero emergere eventuali ulteriori elementi sulla ipotetica relazione sentimentale.    Forse, anche in questo caso, «cherchez la femme» (cercate la donna) non  è solo un modo di dire. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv