10°

22°

Provincia-Emilia

Montecchio, indiani e albanesi si affrontano per un parcheggio: 4 arrestati. Giovane di Traversetolo ferito con una bottiglia

Ricevi gratis le news
13

Tre feriti, quattro persone arrestate (due albanesi e due indiani, fra i 22 e i 31 anni di età) per concorso in rissa aggravata e una quinta denunciata: è questo il primo bilancio di una maxi-rissa che si è scatenata ieri sera in un parcheggio a Montecchio Emilia. Uno degli arrestati abita a Traversetolo: è il 22enne X. V., che ha riportato le ferite più gravi a causa di una bottigliata al volto. I medici del pronto soccorso gli hanno dato 30 punti di sutura e una prognosi di un mese.
Arrestati anche L. L., 31enne albanese residente a Montecchio, e i cittadini indiani S. M., 31enne di Gattatico, e S. R., 23enne residente a Montecchio. I carabinieri non hanno reso note le generalità, ma solo le iniziali.

I protagonisti della maxi-rissa sono alcuni albanesi e almeno una quindicina di indiani, che si sono affrontati fino all’intervento dei militari dell'Arma, con l'aiuto dei colleghi di Cavriago e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia.
Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, verso le 20,30 due albanesi aspettavano di parcheggiare in piazza  della Repubblica, per recarsi poi in un bar a vedere Inter-Brescia. Ma mentre aspettavano che il posto auto si liberasse, quest'ultimo è stato occupato da un’altra vettura, guidata da un indiano. Ne è nato un diverbio, poi l’indiano ha lasciato libero il parcheggio e si è allontanato. Alla fine del primo tempo della partita, i due albanesi e un connazionale sono usciti dal bar per fumare una sigaretta, ma si sono trovati davanti l’indiano protagonista del precedente diverbio accompagnato da una quindicina di connazionali.
Da qui la maxirissa, che si è trasformata in un fuggi fuggi generale all’arrivo delle pattuglie dei carabinieri. Quattro dei partecipanti sono stati però bloccati e arrestati, un quinto (un cittadino albanese) è stato successivamente identificato e denunciato.

Ha rischiato parecchio il 22enne albanese residente a Traversetolo. Il giovane è stato colpito al volto con una bottigliata, che gli ha causato tra l’altro una frattura allo zigomo e una grossa ferita: per lui 30 giorni di prognosi e oltre 30 punti di sutura. Gli altri due feriti sono gli indiani arrestati, che hanno riportato lievi contusioni,  giudicate guaribili in 10 giorni ognuno.

I carabinieri di Montecchio stanno analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza dei negozi che si affacciano sulla piazza e quelle del Comune, sia per identificare gli altri protagonisti della rissa, sia per accertare se siano state usate armi o altri oggetti durante l'aggressione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ludi

    08 Novembre @ 10.33

    non c'I posso credere vivo a parma da 15 anni .ho sempre lavorato e quando sento questa gente cosi detti nostrani per una rissa farre questi comenti del essere mgliori e superriori .ma cavolo ma che fate le uova d'oro VOI . ah lo stato vi amazza di tasse e altro ormai bisogna lavorare anche di notte per sopravive e voi vi da fastidio una rissa o dio che brutta cosa.e la mafia che avvete sotto il cullo e fatte finta di non vederla.

    Rispondi

  • Ago&Filo

    08 Novembre @ 08.37

    Hai ragione "(A.V.) Gazzettadiparma.it", provo a spiegarmi meglio (se ci riesco): Credo che una persona autoctona di Traversetolo o di Montecchio, come di qualsiasi altro paese civilizzato, non si metta a fare una rissa per un parcheggio auto. E, comunque analizzando la realtà dei fatti, ed anche alcuni commeti dei lettori, sembra evidente la differenza di comportamento e culturale di certe etnie rispetto alla nostra.

    Rispondi

  • Geronimo

    07 Novembre @ 21.31

    Massimo se è una leggenda creata ad arte ecco pronto un posto di lavoro in fonderia per te

    Rispondi

  • parmense doc

    07 Novembre @ 21.21

    caro..GIOSUE non mirisulta che in albania si muore di fame.,.anzi, a giudicare da quanto sono alti e larghi secondo me mangiano...poi anche SE FOSSE VERO QUELLE CHE DICI CHI LI AUTORIZZA a scippare, spacciare e fare risse?????????

    Rispondi

  • www.gazzettadiparma.it

    07 Novembre @ 20.04

    Ago&Filo, nella sintesi di un titolo penso che un giovane che abita a Traversetolo sia "di Traversetolo", poi la nazionalità e altri dettagli sono già nell'abstract, poche righe sotto. Si potrebbe parlare anche della rissa "di Montecchio", nonostante i protagonisti siano stranieri e non montecchiesi doc. (A.V.)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

A Campora bagni e tuffi con vista sul Fuso

PISCINE

A Campora bagni e tuffi con vista sul Fuso Foto

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

PGN

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

Lealtrenotizie

Prostitute rapinate durante la notte

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

3commenti

Polemica

Scuola, mancano 779 insegnanti di sostegno

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Berceto

Lucchi: «Non pagate le spese postali per la bolletta»

oltretorrente

Pacco sospetto in via D'Azeglio: «deflagra» l'allarme bomba

Attivato il protocollo di sicurezza. Il sacco era pieno di immondizia

SERIE B

Niente alibi ma niente processi

1commento

Infarto

Compie 40 anni il palloncino «salva-vite»

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

18commenti

IL CASO

Mezzano Rondani, la stazione-rudere

INCHIESTA

Muti senatore, i sostenitori parmigiani

1commento

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

3commenti

Gazzareporter

Un lettore: "Ma proprio non c'era altro posto?"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

NAPOLI

Chat erotica con una donna: grave 27enne, aggredito dal marito e dal figlio di lei

FOGGIA

E' morta la 15enne ferita al volto dall'ex compagno della madre

1commento

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

CALCIO

Michele Uva nominato vicepresidente dell'Uefa

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Il gattino Muffin cerca una famiglia

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

1commento

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D