10°

18°

Provincia-Emilia

La Comunità montana ovest contro i nuovi collegi elettorali

0

 Franco Brugnoli
La prevista riduzione dei collegi provinciali si ripercuote sui Comuni montani. La proposta del Consiglio provinciale di ridefinire i collegi elettorali non convince i Comuni della Comunità montana delle Valli del Taro e del Ceno, «perchè porta - si è detto - alla disgregazione di un territorio che, al contrario, lavora per unirsi. Non si possono infatti aggregare Comuni ad economia a prevalenza industriale, con altri a prevalenza agricola, o Comuni di pianura con quelli montani».
Per questo Luigi Bassi, presidente della Comunità montana e sindaco di Varano Melegari, ha inoltrato, su mandato della propria giunta, una lettera di dissenso al Prefetto di Parma Luigi Viana, al presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli ed al presidente del Consiglio Provinciale Mario De Blasi.
Le maggiori perplessità emergono per quanto riguarda la ridefinizione, prevista dalla proposta, dei 24 collegi della provincia che, di fatto provocherebbe addirittura uno smembramento della Valceno, rendendo impossibile ai Comuni di crinale di avere un rappresentante in Provincia.
Inoltre, la riduzione dei consiglieri provinciali porterebbe un ulteriore danno ai Comuni più deboli e, proprio per questo, più bisognosi di rappresentanza.
«Questa proposta, inoltre, non tiene nemmeno conto delle caratteristiche geo-economico-sociali, che, come previsto anche dai criteri della circolare prefettizia, devono necessariamente essere il più possibile simili tra Comuni di uno stesso collegio: in questo senso, riunire Comuni ad economia a prevalenza industriale, con altri a prevalenza agricola, o Comuni di pianura con quelli montani - come è stato fatto con Bardi, Varsi, Pellegrino, Bore e Medesano - è sbagliato. L’aspetto territoriale proposto dal consiglio provinciale risulta essere addirittura contraddittorio, rispetto alla attuale delimitazione territoriale delle due Comunità Montane-Unioni di Comuni, perchè l’individuazione dei nuovi collegi provinciali ne determinerebbe la disgregazione».
Una possibile soluzione sarebbe, invece, la seguente: «Collegio di Borgotaro, comprendente i Comuni di Albareto, Bedonia, Borgo Val di Taro, Compiano, Tornolo. Collegio di Bardi-Berceto, Varano Melegari, comprendente i Comuni di Bardi, Berceto, Bore, Pellegrino Parmense, Solignano, Terenzo, Valmozzola, Varano Melegari, Varsi. Collegio di Medesano, comprendente i Comuni di Fornovo di Taro e Medesano. Il Comune di Calestano verrebbe aggregato al Collegio di Lesignano, che, in questo modo, comprenderebbe quasi tutti i Comuni della Comunità montana-Unione di Comuni Parma Est, con la sola esclusione del Comune di Langhirano, che rimarrebbe aggregato con il Comune di Felino. Tale aggregazione è stata condivisa anche dal presidente della Comunità Montana-Unione di Comuni Parma Est».
Questa alternativa, secondo Bassi, «non altera il disegno complessivo proposto dalla Provincia, è compatibile con i vincoli di popolazione imposti dalla Legge e, soprattutto, corrisponde meglio alla realtà territoriale montana, individuando collegi provinciali che almeno aggregano i Comuni all’interno delle due Comunità Montane-Unioni di Comuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

9commenti

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

1commento

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery