Provincia-Emilia

Addio al Cavalier Libero Ferrari: tra i padri dell'Unione agricoltori

Addio al Cavalier Libero Ferrari: tra i padri dell'Unione agricoltori
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
«Ricordate, gli agricoltori sono galantuomini che mantengono sempre la parola data». Così Libero Ferrari, cavaliere della Repubblica e storico fondatore dell’Unione agricoltori di Parma morto ieri a 86 anni, aveva definito i lavoratori che con decisione ha difeso per tanti anni. Quelle sue parole - pronunciate lo scorso aprile durante l’assemblea annuale di Confagricoltura Parma - avevano strappato applausi nel giorno in cui proprio lui aveva ricevuto il premio «Parma per l’agricoltura». Riconoscimento inevitabile per chi, come ricordato ieri da tanti esponenti del settore, nel mondo agricolo aveva operato proprio «da galantuomo» dividendosi tra l’impegno nei campi e nell’attività sindacale nelle file della Confagricoltura, senza mai dimenticare la famiglia.
Il nonno di Libero, Agostino era, agli inizi del '900, affittuario di un fondo di circa cento biolche nella zona di Basilicagoiano. Poi il padre di Libero, Francesco, iniziò l’attività di mezzadro intorno agli anni '30 nel fondo di proprietà delle sorelle Schiavi, sempre nella zona di Basilicagoiano. Il 1936 fu un anno molto importante per la famiglia Ferrari poiché il padre di Libero da mezzadro divenne affittuario del fondo. La svolta si ebbe nel 1954 quando proprio Libero riuscì a compiere l’ultimo importante passo divenendo proprietario di buona parte del fondo, per un’estensione di circa 70 biolche, alle quali nel 1969 si aggiunsero anche le restanti 30 che gli permisero di divenire l'unico proprietario. Negli anni '70 Ferrari fu tra i primi a credere nelle potenzialità di una stalla moderna a stabulazione libera. Per la sua intraprendenza in campo imprenditoriale fu insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana. Ma Ferrari, nel corso della sua vita, si è speso con grande dedizione anche nel mondo della cooperazione e del sindacale agricolo, ricoprendo importanti incarichi. Nell’ambito della cooperazione fu consigliere dell’Unione Cooperative e, nel 1950, fondatore del Caseificio Sociale San Donnino del quale per alcuni anni è stato anche presidente. Tra le cariche ricoperte anche quella di consigliere della Cantina sociale Val d’Enza. In merito all’attività sindacale Libero Ferrari figura tra i 10 fondatori dell’Unione agricoltori di Parma, all’interno della quale ha ricoperto diversi incarichi: quello di presidente della sezione Affittuari coltivatori diretti, di consigliere provinciale della sezione Proprietari coltivatori diretti e, per diversi anni, di presidente provinciale del Sindacato pensionati. Ma Ferrari ha ricevuto incarichi di prestigio anche a livello nazionale all’interno di Confagricoltura come quello di consigliere nazionale dell’Impresa Famigliare Coltivatrice e, per ben quindici anni, di presidente nazionale del Sindacato pensionati.
«Tutte le sue energie, al di fuori dell’ambito famigliare - ha dichiarato il figlio Giovanni - mio padre le ha spese per il bene dell’agricoltura e nel mondo dell’associazionismo, specie negli ultimi anni per aiutare gli anziani».
Libero Ferrari che viveva a Basilicagoiano e che amava affermare di «sentirsi per sempre un agricoltore» lascia la moglie Carmen e i figli Pierluigi e Giovanni.
Il rosario sarà recitato questa sera nella chiesa di Monticelli alle 20.30, il funerale si terrà domani, sempre nella chiesa di Monticelli, alle 15.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS