-4°

Provincia-Emilia

Fidenza: entra armato in casa della barista e la sequestra, arrestato 24enne. Ana è libera

Fidenza: entra armato in casa della barista e la sequestra, arrestato 24enne. Ana è libera
4

Il giallo della barista romena 21enne scomparsa giovedì all'alba da Fidenza si è concluso ieri a Fiorenzuola con il fermo di un giovane romeno, Marius Damien, 24enne: dovrà rispondere di sequestro di persona. Un giallo che per 36 ore aveva tenuto col fiato sospeso la famiglia di Ana Caldaras, i suoi amici e l'intera città. I contorni della vicenda si erano delineati in un modo tutt'altro che rassicurante: l'appartamento della ragazza era stato trovato a soqquadro, con i vetri di una finestra infranti, le lenzuola bruciate e le tubature del gas tagliate.

I carabinieri hanno illustrato oggi i dettagli del sequestro. Marius è entrato nell'abitazione della 21enne rompendo una finestra. I due hanno litigato e lui ha messo a soqquadro l'appartamento. Lui era ossessionato dalla connazionale Ana, voleva dimostrarle il suo amore (non più ricambiato) e per questo era intenzionato a portarla a Parigi. A tutti i costi. Così il 24enne, armato di una pistola acquistata poco prima, ha costretto la ragazza a seguirlo e quando lei, in autostrada, ha cercato di chiamare qualcuno, Marius le ha gettato il cellulare dal finestrino dell'auto in corsa. La coppia è arrivata fino al confine con la Francia, dove è stata fermata dai gendarmi per un controllo. Le forze dell'ordine hanno preso in consegna auto e pistola, rimettendo i due romeni su un treno per l'Emilia. Si è stretto il cerchio attorno al sequestratore e alla sua vittima, che ha detto di aver subìto continue violenze psicologiche nelle ore passate in balia di Marius. Le forze dell'ordine erano pronte a intervenire nelle stazioni di Piacenza, Fiorenzuola d'Arda e Fidenza. A Piacenza il giovane si è innervosito e ha evitato di scendere, ma le forze dell'ordine l'hanno intercettato. Portato nella caserma  dei carabineri di Fiorenzuola, Marius è stato arrestato e portato in carcere a Piacenza. Ana Caldaras è tornata a Fidenza: per lei è la fine di un incubo.

LA NOTIZIA DELLA SCOMPARSA. Una ragazza romena di 21 anni, da molto tempo residente a Fidenza e barista in un locale del centro, è scomparsa da ieri e i carabinieri hanno avviato le ricerche. A darne notizia è stato il giornale radio Rai dell’Emilia-Romagna.
La porta della sua abitazione è risultata forzata. Un vicino di casa ha riferito ai militari che alle 5 di ieri mattina ha visto la giovane salire sull'auto di un uomo, che le avrebbe detto "Cammina e stai zitta", ma non ha dato particolarmente peso alla cosa perché quel volto è conosciuto come un amico, anche lui romeno, della ragazza.
E' stata la titolare del bar, ieri pomeriggio, ad avvisare i familiari, che vivono nella vicina Salsomaggiore, del mancato arrivo al lavoro della giovane. A quel punto un parente si è recato a casa di lei, ha notato la porta forzata, il telefono staccato e ha avvisato i carabinieri. L’amico - secondo gli accertamenti degli investigatori - è un operaio romeno di 24 anni, senza precedenti, che frequenta la ragazza ma con la quale, secondo i familiari di lei, non ci sarebbe una relazione. I carabinieri si sono recati anche a casa del giovane, ma pure di lui nessuna traccia. I due erano stati fidanzati per un breve periodo, poi lei avrebbe deciso di interrompere la relazione quando il comportamento del giovane si era fatto più pressante.

IL RITROVAMENTO A FIORENZUOLA D'ARDA. Si trovano nella caserma dei carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola d’Arda, in provincia di Piacenza, i due giovani romeni scomparsi da ieri da Fidenza. La barista 21enne e l’operaio di 24 anni - che recentemente si erano frequentati per qualche settimana, poi la relazione era terminata a quanto risulta per volontà di lei (una decisione però non gradita da lui) - sarebbero giunti nella cittadina del Piacentino a bordo in treno.
A quanto si è appreso in queste ore viene ricostruito con i militari cosa è effettivamente accaduto dall’alba di ieri, quando i due erano stati visti salire su un’auto da un vicino di casa della ragazza. Poi di entrambi si erano perse le tracce, e nessuno dei due si era presentato al lavoro. La porta di casa della ragazza risultava forzata, il telefono staccato e l’appartamento in disordine.
Questa mattina la giovane aveva telefonato a un’amica, dicendo di trovarsi in Francia e che non c'era motivo di preoccuparsi. Effettivamente è possibile, da quanto è emerso, che i due giovani abbiano raggiunto la Francia in auto, poi però per qualche motivo ancora da chiarire siano rientrati in treno.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    14 Novembre @ 10.57

    aprite il giornale e ci trovate un rumeno... come vi capisco! 50 euro mai vero? se la Gazzetta potesse provvedere. perlomeno per il povero odisseys

    Rispondi

  • massimo

    13 Novembre @ 15.47

    non importa se sia operaio o no, se fa una roba del genere è un delinquente. Mi associo al commento predente, dove c'è violenza c'è sempre un marocchino, un'algerino, un' albanese, un tunisino, un rumeno e un moldavo. E dove c'è una badante c'è un vecchio da spellare.

    Rispondi

    • violetta

      14 Novembre @ 12.14

      secondo te e stata violenza......?ma dove....lei aveva avisato li suoi famigliari e la sua ''amica''che sta bene e che sta tornando a fidenza....ma con chi e tornata? ...con me no...quindi con lui (il sequestratore'')da soli in treno.la ragazza non ha neanche un graffio.....dove e il sequestro di persona,se torni insieme mano a mano con la persona che si supone che ti ha sequestrato?nessuno non pensa.....vergonia a tutti voi

      Rispondi

  • close to the edge

    13 Novembre @ 13.07

    non è possibile che ogni volta che apro il giornale salta fuori la parola "romeno" oppure "moldavo" etcc...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

2commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

11commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

1commento

'ndrangheta

Aemilia, gli imputati chiedono processo a porte chiuse Video

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

2commenti

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

5commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video