-5°

Provincia-Emilia

Parchi, impegno «bipartisan» contro i tagli della Finanziaria

Parchi, impegno «bipartisan» contro i tagli della Finanziaria
0
Giornata importante per i parchi quella che si è svolta a Roma, che ha visto Federparchi, i Parchi nazionali, il ministro dell’Ambiente e le associazioni insieme per un impegno congiunto teso a valorizzare una delle risorse principali del Paese, minacciata da un drastico e sciagurato taglio di risorse. Ed impegno «bipartisan» in effetti è stato. 
Innanzitutto nel rappresentare il valore, anche concreto, che un’esperienza recente come quella delle nostre aree protette ha già assunto per tante aree, in ogni parte della penisola e in tante isole, maggiori e minori. Poi nel sostenere la necessità di rimediare al più presto alla decurtazione del 50 per cento, prevista dalla Finanziaria e ritenuta da tutti così gravosa da portare dritto alla paralisi degli Enti parco. 
Le rassicurazioni del ministro Stefania Prestigiacomo sono state ampie e documentate, anche se accompagnate da un discorso di prospettiva che ha fatto riferimento alle «vacche magre» e alla necessità di trovare presto altri canali dai quali derivare risorse per la gestione dei Parchi. Tra gli intervenuti all’incontro dal significativo titolo «Parchi: Patrimonio e Risorsa d’Italia», c'era anche Fausto Giovanelli, presidente del Parco dell’Appennino tosco-emiliano. 
Giovanelli, dopo aver sottolineato che i parchi «sono una delle poche componenti in crescita del panorama istituzionale globale», ha definito «paradossale la difficoltà, nonostante un accordo generale, a trovare il modo di finanziare 20 milioni di euro, cioè una somma pari allo 0,3 per mille del bilancio dello Stato». 
La piena consapevolezza della necessità, per i parchi, di non divenire una nuova grande «stazione appaltante» e di dover attingere ad altre risorse che non siano quelle del trasferimento dal ministero dell’Ambiente, non può comunque cancellare che si sta parlando ora di un’inezia, ma di una inezia essenziale per il funzionamento minimo degli Enti. Proprio se si vuole che essi divengano presto imprese in grado di generare risorse proprie, alle quali affiancare quelle che potrebbero derivare da altre fonti come, ad esempio, dai poteri discendenti dalla riforma del federalismo fiscale, o dalla previsione di assegnazioni prioritarie per politiche agroambientali, è «necessario che non vengano ridotti alla pura sopravvivenza e privati di qualsiasi capacità di manovra». 
Commentando il positivo esito dell’incontro, e prendendo in particolare atto delle affermazioni fatte da molti parlamentari, fra cui il presidente della Commissione Ambiente del Senato, Antonio D’Alì, Giovanelli ha osservato con piacere che «la Federparchi ha affermato un ruolo fortemente positivo, come da tempo non le accadeva, e il Parlamento ha dimostrato ancora una volta di saper distinguere tra rivendicazione e rivendicazione e di avere strumenti e volontà per scongiurare un danno difficilmente calcolabile. Per parte nostra non verremo meno comunque alla ricerca di progettualità e non rinunceremo al dinamismo che ha caratterizzato questi primi anni di lavoro». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

5commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

IL VIAGGIO

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

4commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

28commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto