10°

Provincia-Emilia

Parchi, impegno «bipartisan» contro i tagli della Finanziaria

Parchi, impegno «bipartisan» contro i tagli della Finanziaria
0
Giornata importante per i parchi quella che si è svolta a Roma, che ha visto Federparchi, i Parchi nazionali, il ministro dell’Ambiente e le associazioni insieme per un impegno congiunto teso a valorizzare una delle risorse principali del Paese, minacciata da un drastico e sciagurato taglio di risorse. Ed impegno «bipartisan» in effetti è stato. 
Innanzitutto nel rappresentare il valore, anche concreto, che un’esperienza recente come quella delle nostre aree protette ha già assunto per tante aree, in ogni parte della penisola e in tante isole, maggiori e minori. Poi nel sostenere la necessità di rimediare al più presto alla decurtazione del 50 per cento, prevista dalla Finanziaria e ritenuta da tutti così gravosa da portare dritto alla paralisi degli Enti parco. 
Le rassicurazioni del ministro Stefania Prestigiacomo sono state ampie e documentate, anche se accompagnate da un discorso di prospettiva che ha fatto riferimento alle «vacche magre» e alla necessità di trovare presto altri canali dai quali derivare risorse per la gestione dei Parchi. Tra gli intervenuti all’incontro dal significativo titolo «Parchi: Patrimonio e Risorsa d’Italia», c'era anche Fausto Giovanelli, presidente del Parco dell’Appennino tosco-emiliano. 
Giovanelli, dopo aver sottolineato che i parchi «sono una delle poche componenti in crescita del panorama istituzionale globale», ha definito «paradossale la difficoltà, nonostante un accordo generale, a trovare il modo di finanziare 20 milioni di euro, cioè una somma pari allo 0,3 per mille del bilancio dello Stato». 
La piena consapevolezza della necessità, per i parchi, di non divenire una nuova grande «stazione appaltante» e di dover attingere ad altre risorse che non siano quelle del trasferimento dal ministero dell’Ambiente, non può comunque cancellare che si sta parlando ora di un’inezia, ma di una inezia essenziale per il funzionamento minimo degli Enti. Proprio se si vuole che essi divengano presto imprese in grado di generare risorse proprie, alle quali affiancare quelle che potrebbero derivare da altre fonti come, ad esempio, dai poteri discendenti dalla riforma del federalismo fiscale, o dalla previsione di assegnazioni prioritarie per politiche agroambientali, è «necessario che non vengano ridotti alla pura sopravvivenza e privati di qualsiasi capacità di manovra». 
Commentando il positivo esito dell’incontro, e prendendo in particolare atto delle affermazioni fatte da molti parlamentari, fra cui il presidente della Commissione Ambiente del Senato, Antonio D’Alì, Giovanelli ha osservato con piacere che «la Federparchi ha affermato un ruolo fortemente positivo, come da tempo non le accadeva, e il Parlamento ha dimostrato ancora una volta di saper distinguere tra rivendicazione e rivendicazione e di avere strumenti e volontà per scongiurare un danno difficilmente calcolabile. Per parte nostra non verremo meno comunque alla ricerca di progettualità e non rinunceremo al dinamismo che ha caratterizzato questi primi anni di lavoro». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia