16°

Provincia-Emilia

«No a Miss Italia, sì al Psc: così cambieremo Salso»

4

 Il progetto civico «Cambiare Salsomaggiore» promosso da Matteo Orlandi in vista delle prossime elezioni amministrative compie un altro passo in avanti.  Sul sito ufficiale www.cambiaresalsomaggiore.it è disponibile la nuova bozza di programma. «No» a Miss Italia, un nuovo Psc, una formula di città del benessere a 360° sono alcuni dei temi trattati. «Si tratta di un documento a cui hanno lavorato molte persone, arricchendo di contenuti il testo di partenza - spiega Orlandi, attualmente assessore in giunta- Il documento è ancora incompleto ma ogni giorno si arricchisce di nuove idee. Si è creato molto entusiasmo intorno a questo progetto e il numero delle adesioni cresce quotidianamente e tantissimi under 40 hanno dato disponibilità per contribuire a “Cambiare Salsomaggiore”. Sta nascendo un vero e proprio movimento trasversale, civico, che unisce tutti nell’idea di costruire un nuovo futuro e rilanciare Salso». «La base è l’innovazione - rileva Orlandi- con una politica innovativa e basata sulle caratteristiche del territorio. Una forma di sviluppo non più legata al solo termalismo, ma allargata a nuovi filoni di turismo, ancora poco sfruttati. Il filo conduttore è il benessere, non inteso come “trattamento” ma come percorso di qualità che deve caratterizzare tutta Salso: negli aspetti urbanistici e della viabilità, nell’offerta di eventi culturali, nell’offerta alberghiera e commerciale, nelle strategie di marketing. La città deve avere una connotazione nuova ed essere conosciuta a livello nazionale come capitale del benessere».  Il «no» a Miss Italia e il conseguente utilizzo dei fondi per costruire un programma alternativo di eventi, sparso lungo i vari mesi dell’anno, è un punto fermo di «Cambiare Salsomaggiore». «Creare un nuovo modello di città vuol dire ripensare anche allo sviluppo urbanistico, che deve essere più in armonia con il nostro paesaggio e prevedere i recuperi dei vecchi edifici invece della costante espansione. Un nuovo Psc e la rivisitazione della “Commissione per la qualità architettonica e il paesaggio” sono passaggi fondamentali».  Un altro tema «caldo» è la rivisitazione della macchina amministrativa, «da attuare attraverso modifiche alla macrostruttura dell’ente, puntando verso l’efficienza e la massima operatività. Nel progetto sono molti gli aspetti innovativi su ambiente e territorio, visti come base per una città che deve vivere di Benessere: politiche energetiche efficienti, utilizzo negli hotel di prodotti a km zero, istituzione di un mercato contadino dei prodotti locali». Sui temi del sociale e della scuola, si guarda « verso il “Quoziente Parma” per quanto riguarda i nuovi sistemi di tariffazione - spiega Orlandi- E' previsto l’utilizzo, almeno parziale, del Tommasini come nuova sede per l’Alberghiero, oltre che l’avvio del progetto del Polo Scolastico nell’area ex Bertanella. Viene ribadita la volontà di allargare la proposta formativa per le scuole superiori con l’istituzione di un indirizzo professionale turistico, attualmente in discussione a livello provinciale». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuliano

    15 Novembre @ 22.42

    Bravo Matteo, finalmente qualcuno che ha il coraggio di fare qualcosa di innovativo per questo paese in lento declino, che non verrà certo fermato da una manifestazione di Miss Italia che dura qualche giorno in un anno. La città ha bisogno di continuità e di uno sviluppo ecosostenibile se vuole proporsi come capitale del benessere.

    Rispondi

  • mauro

    15 Novembre @ 15.35

    io capisco che la politica è una manifestazione di grande opportunità , io abito a 400 km da salso e comunque la visibilità della vostra meravigliosa città è legata a Miss Italia come alltre cento città italiane lo sono nel mondo PER QUELLO CHE LE VARIE MANIFESTAZIONI NEL TEMPO LE HANNO VALORIZZATE ... e per questo ricercate CI CONOSCEREMO PRESTO

    Rispondi

    • Fabio Mantovani

      15 Novembre @ 18.01

      Sig. Mauro, abitando a Salso da una vita le posso assicurare che Miss Italia non porta più niente a Salsomaggiore ed è troppo costosa. E' una manifestazione che ha stufato, è vecchia, è stanca. Salso non ha bisogno delle Miss per essere conosciuta, è una capitale del benessere, ha Terme che sono famose nel mondo e un territorio unico. Bravo a Orlandi che ha coraggio di dire quello che praticamente tutti i salsesi pensano, continui così.

      Rispondi

  • torricelli fabio

    15 Novembre @ 08.46

    Direi di asfaltare le strade,non si può chiamare città,un posto abitato da anziani ,marciapiedi e strade disastrose, poi8 parliamo di tutto ilresto grazie

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia