-4°

Provincia-Emilia

Felino, polemica sul cimitero

Felino, polemica sul cimitero
0

«Al cimitero di Felino ci sono problemi con le estumulazioni»; queste le parole con le quali una donna, che preferisce rimanere anonima, ha contattato l’ufficiale sanitario in servizio e la Gazzetta di Parma domenica pomeriggio. La signora, che si reca spesso nel cimitero del paese per fare visita ai suoi cari defunti, ha lamentato la situazione di alcuni avelli nell’arcata 27. Due avelli infatti si trovano con la lapide smurata ed appoggiata, lasciando intravedere la retrostante cassa.
«Non solo non è un bello spettacolo - ha commentato la  donna - ma oltretutto, trattandosi di tombe di persone decedute da circa 40 anni, si sente anche un odore spiacevole e non si sa se queste casse siano state aperte e poi richiuse perché i corpi non risultavano decomposti oppure semplicemente appoggiate lì in attesa della estumulazione. Di certo c'è che sono così da venerdì, e domenica, visto che ancora si trovavano nella stessa posizione, ho deciso di chiamare l’ufficiale sanitario e poi il giornale. Non è una cosa decorosa né per chi viene in visita ai propri defunti né per i defunti stessi».
I problemi, ha affermato la signora «riguardano i procedimenti di estumulazione: ci sono molti avelli svuotati e lasciati aperti, 20 solo tra le arcate 27 e 30, mentre mi risulta che, una volta effettuato il lavoro e svuotati gli avelli della cassa, gli stessi andrebbero disinfettati e richiusi con i mattoni; alcuni sono coperti, la maggior parte no. Ho smesso di venire  con la mia nipotina:  è piccola e mi chiedeva a cosa servissero quei “buchi”». Lamentele riguardano poi le scale «vetuste e  troppo pesanti da spostare».
Sono stati immediatamente avvertiti della situazione sia il sindaco che gli uffici competenti. «Ci dispiace per la situazione - ha dichiarato il sindaco Barbara Lori - ma vogliamo rassicurare tutti i cittadini che nel processo di estumulazione si agisce nel rispetto sia delle regole sanitarie sia dei defunti. La ditta alla quale il comune ha affidato l’incarico di estumulazione sta procedento a togliere gli avelli molto vecchi, di persone decedute da 40 anni. Il procedimento prevede - ha spiegato la Lori - che, una volta smurata la lapide, la cassa venga tolta; si sente dal peso se il cadavere contenuto sia decomposto oppure no. Nei due casi segnalati, è risultato che le casse fossero pesanti ed i corpi contenuti ancora integri. In quei casi o si procede alla cremazione dei resti, oppure si interrano le casse per accelerare il processo di decomposizione. Le due casse  sarebbero dovute essere interrate. Il tutto normalmente avviene subito. Purtroppo venerdì gli operai si sono trovati   un terreno molto bagnato che non ha consentito lo scavo, quindi le casse sono state rimesse negli avelli e davanti  è stata riappoggiata la lapide, in attesa del lunedì, per terminare il lavoro. Le due casse non sono mai state aperte e non sussiste alcun problema sanitario» ha concluso il sindaco, aggiungendo di essere a conoscenza del disagio provocato dalle scale troppo pesanti da trasportare e che il comune ne agevolerà la sostituzione non appena le condizioni economiche lo consentiranno.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta