-2°

Provincia-Emilia

Un convegno sulla demenza: nel Parmense circa 8mila malati

0

Nel Parmense si stima che siano circa 8mila, un numero destinato senz’altro a crescere. E in regione si parla di circa 60mila. Sono le persone affette da demenza, la cui causa più frequente (ma non l’unica) è la malattia di Alzheimer. Proprio alla demenza è stato dedicato oggi alla Camera di commercio il convegno “La cura delle persone affette da demenza e le relazioni di aiuto alle famiglie”, organizzato dalla Provincia e dall’Azienda Usl: un’occasione per riflettere sulla malattia, con le cifre relative a Parma e al Parmense, ma anche per fare il quadro della situazione territoriale a dieci anni dall’avvio del Progetto regionale demenze, con il quale nel 1999 la Regione Emilia-Romagna ha definito linee guida e interventi attuativi con l’obiettivo prioritario di migliorare la qualità delle cure e della vita delle persone dementi e dei loro famigliari attraverso la creazione di una rete di sostegno e d’azione integrata.
“La demenza è una malattia significativa dal punto di vista numerico ma anche dal punto di vista psicologico e sociale”, ha detto in apertura il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, presidente della presidente della Conferenza territoriale sociale e sanitaria, dopo l’introduzione dell’assessore provinciale alle Politiche sociali Marcella Saccani. Proprio alla “dimensione sociale” della demenza, cioè al suo non coinvolgere solo l’individuo che ne è affetto ma anche la famiglia e la rete sociale in cui esso è inserito, è stata dedicata gran parte del convegno. “Anche da tutto questo, dal sostegno al malato ma anche alla famiglia, a chi gli sta intorno, si misura la civiltà di una comunità. E per tutto ciò non basta l’intervento di un solo settore ma un intervento di rete”, ha continuato Bernazzoli, che ha ricordato il progetto regionale sulle demenze e il lavoro fatto sul territorio: “Queste sono garanzie che dobbiamo e vogliamo continuare a dare a tutti i cittadini, pur in un momento molto difficile come questo. Noi insieme alla Regione e alle altre Province siamo impegnati per questo: perché i servizi continuino a essere garantiti”. D’accordo su questo il vicepresidente della Ctss Fabrizio Pallini, delegato del sindaco alla Sanità del Comune di Parma, che sulla demenza ha detto: “Purtroppo l’ambito sociale la fa da gigante, perché la farmacologia non ci ha aiutato più di tanto. Il rapporto col malato e il sostegno alla famiglia sono fondamentali, e in questo sono cruciali i servizi ma anche l’impegno straordinario delle associazioni”.
In apertura di convegno anche un contributo speciale: un video originale del regista Pupi Avati, registrato appositamente, e alcuni stralci del suo film “Una sconfinata giovinezza”, che tratta il tema della malattia di Alzheimer. Nel video Avati ha raccontato perché ha scelto l’Alzheimer per il suo film, “il primo caratterizzato da una tematica così strettamente sociale – ha detto -  di tutta la mia carriera”.
Tre le sessioni: la prima con una panoramica sulla situazione dei servizi, la seconda sul tema del sostegno alla famiglia e a chi si prende cura, la terza sul modo in cui i servizi si stanno raccordando tra loro. “Abbiamo voluto dedicare questa giornata a tutte le famiglie che vivono con noi questo momento. A dieci anni dall’avvio del progetto regionale demenze ci sembrava importante non “celebrare”, ma restituire alle famiglie i tanti traguardi che in questi anni abbiamo raggiunto ma anche le tante cose che restano da fare”, ha spiegato Rita Cavazzini, direttore delle attività socio-sanitarie dell’Ausl, aprendo la prima sessione. A moderare le altre due il presidente dell’Age Emilia Romagna Piero Angelo Bonati, Lucio Belloi, consulente della Provincia, e Giovanni Gelmini, direttore del Dipartimento Cure primarie del Distretto Valli Taro e Ceno.
Il convegno continua fino alle 16,30. Tra gli interventi previsti, anche quello del direttore generale dell’Azienda Usl Massimo Fabi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Pizzarotti

intervista

Pizzarotti a Radio Parma: "Pronto progetto per piazza della Pace" Diretta

2commenti

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

1commento

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

incidente

San Polo di Torrile, auto fuori strada: un ferito

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

2commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

4commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

28commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Ora il piccolo Edoardo sa della morte dei genitori

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto