23°

32°

Provincia-Emilia

Vendeva coca e hashish e faceva credito ai clienti: denunciato 39enne di Sant'Ilario

Vendeva coca e hashish e faceva credito ai clienti: denunciato 39enne di Sant'Ilario
Ricevi gratis le news
3

Vendeva cocaina e hashish in Val d'Enza. E per battere la concorrenza era disposto a far credito ai clienti. Ma i carabinieri sono risaliti a lui e l'hanno denunciato. Così è finito nei guai un 39enne di Sant'Ilario d'Enza, trovato con alcune dosi di droga e una serie di appunti con i dati dei clienti che acquistavano la «roba» a credito da lui.
Tutto è nato da alcuni servizi mirati, fatti con discrezione dai carabinieri di Montecchio Emilia su alcuni giovani assuntori di stupefacenti del paese. I giovani si recavano a Sant’Ilario per comprare stupefacenti e l'attenzione si è concentrata sul 39enne, che ieri sera è stato perquisito dai carabinieri di Montecchio. Sono state sequestrate 4 dosi di cocaina da un grammo scarso ognuna e un grammo di hashish. È stata trovata inoltre una striscia di cocaina predisposta per il consumo. Il 39enne aveva anche un foglio di carta con alcuni nomi scritti a mano e, di fianco, alcune cifre. L’analisi della lista ha consentito di identificare uno dei clienti che, sentito dai carabinieri, ha confermato di essere un assuntore occasionale di cocaina. Ha confermato inoltre che il nome e le cifre sulla lista erano riferite a lui e agli ultimi acquisti di cocaina. Acquisti comprati «a credito».
Così il 39enne è stato denunciato alla Procura di Reggio Emilia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    22 Novembre @ 11.41

    Una volta a Langhirano a fianco del comune vi era il carcere e dalla piazza antistante si potevano vedere i malandrini dietro le inferriate, già da bambino sapevi cosa accadeva se non rispettavi le leggi. Non vedo per quale plausibile ragione oggi si nascondano i delinquenti.

    Rispondi

  • www.gazzettadiparma.it

    21 Novembre @ 17.35

    La foto è un'immagine d'archivio ed è coerente con il tema dell'articolo, che dà notizia di una persona nei guai con la giustizia perché deteneva cocaina e, secondo le accuse, la vendeva. Se dare notizie come questa (comprese le foto) dovesse essere "pubblicità gratuita" a chi viola la legge, allora non dovremmo più dare notizie - per evitare l'emulazione - di crac finanziari, dei danni al Battistero, di auto pirata, di patenti ritirate per abuso di alcol e chissà di quanti altri fatti. Ma così non sarebbe una realtà migliore: a mio parere sarebbe solo un mettere la testa sotto la sabbia. (Andrea Violi)

    Rispondi

  • Sergio

    21 Novembre @ 13.09

    A mio parere mettendo queste belle foto, di come questi criminali della società lucrino sulla pelle dei nostri giovani, gli fate solo della publicità gratuita e incentivate quelli che non lo fanno a farlo. Una volta li mettevano sulla Forca non sul giornale .

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

SERIE A

Higuain, Dybala, Mandzukic: la Juve travolge il Cagliari

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti