14°

Provincia-Emilia

Trecasali si divide sulla centrale a biomasse

Trecasali si divide sulla centrale a biomasse
0

di Ilaria Berra
Trecasali si divide sul tema della centrale a biomasse da 15 megawatt che il gruppo industriale Maccaferri intende costruire sul territorio comunale. Il progetto, presentato nei giorni scorsi ai cittadini, dovrà ora iniziare l’iter per ottenere il via libera alla costruzione da parte di Provincia, Comune ed enti interessati.
La centrale sarà alimentata con legno vergine e cereali non adatti al consumo umano e produrrà energia e vapore. Il progetto è quello di accompagnare alla filiera dello zucchero, che presto non potrà più usufruire di incentivi europei ed è quindi diventata poco remunerativa, quella dell’agroenergetico; in questo modo l’azienda, proprietaria dello zuccherificio Eridania Sadam, potrebbe continuare la sua attività sul territorio.
Durante la presentazione pubblica sono emerse numerose diverse posizioni sul progetto. Favorevoli si sono mostrati i rappresentanti sindacali dei lavoratori di Eridania Sadam, che vedono allontanarsi lo spettro di una chiusura della fabbrica, così come le associazioni dei bieticoltori e il mondo agricolo che hanno apprezzato l’impegno dell’azienda a mantenere sul territorio la filiera della barbabietola e vedono con interesse la possibilità di diversificare la destinazione d’uso dei loro prodotti, anche considerando che Seci Energia, la ditta che costruirà l’impianto, ha stretto un accordo per lo sviluppo della pioppicoltura nel bacino di San Quirico.
Il sindaco di Trecasali Bernardi ha spiegato che l’Amministrazione comunale prenderà posizione sul progetto solo dopo che l’iter di approvazione sarà iniziato, quando cioè ci saranno tutti i dati disponibili. Il vicepresidente della Provincia Pierluigi Ferrari, presente all’incontro, ha ribadito l’importanza del progetto per il mondo agricolo. Tra le forze politiche locali il consigliere della Lega Nord Mangiavacca ha espresso contrarietà al progetto, ricordando, dati provinciali alla mano, che il comune di Trecasali si trova in una zona che non può sopportare ulteriori carichi ambientali. Anche il Partito della Rifondazione comunista ha espresso riserve e preoccupazione per l’impatto ambientale, chiedendo un referendum tra i cittadini. Ulteriori perplessità e tante domande sono venute dai diversi rappresentanti del mondo ecologista che hanno espresso preoccupazione per l’aumento di emissioni nocive, per il problema dello smaltimento delle ceneri e per il fatto che la centrale possa essere, in futuro, riconvertita per bruciare rifiuti. I rappresentanti di Eridania e Seci presenti all’incontro hanno assicurato che l’impatto ambientale del polo resterà invariato visto che la centrale Edison ridurrà la produzione, hanno rimarcato la sostenibilità ambientale del progetto dato che la produzione da fonti rinnovabili riduce le emissioni di Co2 rispetto all’uso delle fonti fossile, hanno garantito l’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili e una gestione trasparente registrata Emas e certificata Iso ed hanno infine sottolineato che la centrale potrà approvvigionarsi di mais e cippato entro 70 chilometri senza strappare suoli adatti alla produzione agricola tradizionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

1commento

processo aemilia

Traffico di yacht e gruppi russi: quegli incontri a Parma della 'ndrangheta Tg Parma

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Salute

Studio Efsa: 25mila morti all'anno in Europa per la resistenza dei batteri agli antibiotici

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

11commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

1commento

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

Civitavecchia

Donna sparisce su una nave da crociera: fermato il marito

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

LA RIO in pillole

Nuova Kia Rio, lancio sabato 25: da 10.900 euro

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv