15°

Provincia-Emilia

Pinko, all'asilo come "piccoli principi"

Pinko, all'asilo come "piccoli principi"
0

Elisa Starace Pietroni
Saranno trentadue i «piccoli principi» che potranno venire ospitati nell’asilo nido voluto da Pinko – il grande marchio di abbigliamento con sede a Fidenza noto a livello internazionale – e che l’azienda ha messo a disposizione delle proprie dipendenti e non solo.
Si è voluto dare al nido, significativamente, il nome de «Il Piccolo Principe», un personaggio favoloso, caro ai bimbi di tutto il mondo, legato a quelle immagini ludiche, positivamente istruttive, che da sempre formano la base di un crescere felice. 
Si tratta in assoluto della prima struttura aziendale cittadina del genere che, ancora una volta, sottolinea i valori e i principi che fin dalla sua fondazione negli anni Ottanta ad opera di Pietro Negra e Cristina Rubini, formano la filosofia aziendale di Pinko.
L’azienda, da sempre attenta al benessere dei propri dipendenti, ha una percentuale di forza lavoro femminile pari all’80%. Per favorirne il percorso lavorativo agevolando anche la loro vita privata,  ha creato l’asilo nido che verrà presentato in anteprima il 4 dicembre, nella sala convegni Pinko, ai genitori interessati che avranno così l’opportunità di conoscere il personale educativo, i servizi offerti ed eventualmente  procedere alla preiscrizione dei propri figli.
L’inaugurazione ufficiale si svolgerà invece il sabato successivo, l'11 dicembre, alle  10, con una cerimonia aperta a tutta la cittadinanza. L’inserimento dei bambini partirà dalla prima settimana di gennaio 2011.
Per maggiori informazioni gli interessati possono telefonare, dal lunedì al venerdì, dalle ore 15 alle 18, ai seguenti numeri: 328 1747817 – 340 4177024, oppure collegarsi al sito  www.piccoloprincipefidenza.it o ancora scrivere una email a  asiloilpiccoloprincipe@hotmail.it
Al servizio nido potranno accedere non solo i bimbi dei dipendenti, ma anche gli esterni, di età compresa tra i 12 e i 36 mesi. La struttura sarà operativa per undici mesi all’anno: da settembre a luglio, dal lunedì al venerdì dalle  7.30 alle 18.
«Abbiamo concepito e realizzato con entusiasmo anche questa iniziativa – sottolinea il presidente Pietro Negra -  con l’obiettivo di facilitare e rendere più vivibili e piacevoli le ore di lavoro alle nostre dipendenti. Siamo certi che, dalla vicinanza dei figli e nella consapevolezza di saperli affidati a mani sicure ed esperte, la loro tranquillità si ripercuoterà positivamente anche sulle loro mansioni».
Un’impronta socio/manageriale che è da sempre alla base della politica aziendale della Pinko. L’azienda – una struttura ecocompatibile di 15.700 metri quadrati, progettata dall’architetto Guido Canali – accoglie oggi, attorniato da grandi spazi verdi,  il nuovo edificio dell’asilo nido progettato dagli architetti Guido Canali e Mimma Caldarola.
Lina Callegari, assessore alla  Cultura e alle politiche educative e scolastiche del Comune di Fidenza spiega  quale è stato il suo ruolo per facilitare la realizzazione dell’asilo nido e il suo giudizio sul valore dell’impresa.
«Come assessore all’istruzione ho da sempre cercato di fare comprendere come la collaborazione tra privato ed ente pubblico nella fornitura di servizi educativi e sociali sia una ricchezza. In questo senso ho da subito messo sullo stesso piano le scuole paritarie con quelle statali. Considerando la grande difficoltà che ha oggi l’ente locale nell’ampliare la gamma e la quantità dei propri servizi mi è parso uno spreco non operare per agevolare l’apertura di un asilo nido proposta da un’azienda privata per i propri dipendenti con la possibilità di aprirlo alla città. Per dare senso a ciò, d’intesa con il sindaco e la giunta – che mi hanno sostenuto – ho chiesto alla struttura comunale di mettersi a disposizione per risolvere tutti i problemi amministrativi ed autorizzativi che in precedenza ne avevano impedito l’apertura. Credo che l’esempio dell’azienda Pinko sia un  interessante modello da proporre : la parte produttiva di una città che si mette a disposizione e investe – perché di investimenti sul futuro stiamo parlando quando tocchiamo il sistema educativo – per migliorare la qualità del territorio».
«Mi auguro  - conclude la Callegari - che questa apertura sia uno stimolo per trovare altri soggetti imprenditoriali interessati a collaborare con l’amministrazione comunale nell’ampliamento dei servizi alla città in un’ottica di crescita comune. E’ per questo che sento di dover esprimere i ringraziamenti dell’amministrazione comunale verso la famiglia Negra che ha scelto questo modo di essere a fianco di Fidenza e dei suoi abitanti».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

Gazzareporter

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

mamma esce dalla stanza

20 milioni di like

La mamma che striscia batte Belen & co a colpi di clic

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Scippava donne anziane a bordo del suo scooter: la polizia di stato arresta il responsabile

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

3commenti

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Terremoto

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

amministrative

Manno si candida: "Con falce e martello vogliamo far tornare la speranza in città" Video

1commento

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Ci sono nuove date per semifinali e finali

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

6commenti

VIA VENEZIA

Investe una donna e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

7commenti

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

13commenti

Traffico

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità ridotta a 80 metri in A1 Foto

Incidente nella notte a Vicomero

Salso

Maestro e alunno si ritrovano dopo 50 anni

Sindacato

Cgil Parma, gli iscritti superano quota 76.000

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

2commenti

LA SPEZIA

Rubava Epo all'ospedale per venderlo ai ciclisti

SOCIETA'

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

SPORT

Formula Uno

La Ferrari svelerà la vettura del Mondiale 2017 in diretta web

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv