16°

Provincia-Emilia

Pinko, all'asilo come "piccoli principi"

Pinko, all'asilo come "piccoli principi"
0

Elisa Starace Pietroni
Saranno trentadue i «piccoli principi» che potranno venire ospitati nell’asilo nido voluto da Pinko – il grande marchio di abbigliamento con sede a Fidenza noto a livello internazionale – e che l’azienda ha messo a disposizione delle proprie dipendenti e non solo.
Si è voluto dare al nido, significativamente, il nome de «Il Piccolo Principe», un personaggio favoloso, caro ai bimbi di tutto il mondo, legato a quelle immagini ludiche, positivamente istruttive, che da sempre formano la base di un crescere felice. 
Si tratta in assoluto della prima struttura aziendale cittadina del genere che, ancora una volta, sottolinea i valori e i principi che fin dalla sua fondazione negli anni Ottanta ad opera di Pietro Negra e Cristina Rubini, formano la filosofia aziendale di Pinko.
L’azienda, da sempre attenta al benessere dei propri dipendenti, ha una percentuale di forza lavoro femminile pari all’80%. Per favorirne il percorso lavorativo agevolando anche la loro vita privata,  ha creato l’asilo nido che verrà presentato in anteprima il 4 dicembre, nella sala convegni Pinko, ai genitori interessati che avranno così l’opportunità di conoscere il personale educativo, i servizi offerti ed eventualmente  procedere alla preiscrizione dei propri figli.
L’inaugurazione ufficiale si svolgerà invece il sabato successivo, l'11 dicembre, alle  10, con una cerimonia aperta a tutta la cittadinanza. L’inserimento dei bambini partirà dalla prima settimana di gennaio 2011.
Per maggiori informazioni gli interessati possono telefonare, dal lunedì al venerdì, dalle ore 15 alle 18, ai seguenti numeri: 328 1747817 – 340 4177024, oppure collegarsi al sito  www.piccoloprincipefidenza.it o ancora scrivere una email a  asiloilpiccoloprincipe@hotmail.it
Al servizio nido potranno accedere non solo i bimbi dei dipendenti, ma anche gli esterni, di età compresa tra i 12 e i 36 mesi. La struttura sarà operativa per undici mesi all’anno: da settembre a luglio, dal lunedì al venerdì dalle  7.30 alle 18.
«Abbiamo concepito e realizzato con entusiasmo anche questa iniziativa – sottolinea il presidente Pietro Negra -  con l’obiettivo di facilitare e rendere più vivibili e piacevoli le ore di lavoro alle nostre dipendenti. Siamo certi che, dalla vicinanza dei figli e nella consapevolezza di saperli affidati a mani sicure ed esperte, la loro tranquillità si ripercuoterà positivamente anche sulle loro mansioni».
Un’impronta socio/manageriale che è da sempre alla base della politica aziendale della Pinko. L’azienda – una struttura ecocompatibile di 15.700 metri quadrati, progettata dall’architetto Guido Canali – accoglie oggi, attorniato da grandi spazi verdi,  il nuovo edificio dell’asilo nido progettato dagli architetti Guido Canali e Mimma Caldarola.
Lina Callegari, assessore alla  Cultura e alle politiche educative e scolastiche del Comune di Fidenza spiega  quale è stato il suo ruolo per facilitare la realizzazione dell’asilo nido e il suo giudizio sul valore dell’impresa.
«Come assessore all’istruzione ho da sempre cercato di fare comprendere come la collaborazione tra privato ed ente pubblico nella fornitura di servizi educativi e sociali sia una ricchezza. In questo senso ho da subito messo sullo stesso piano le scuole paritarie con quelle statali. Considerando la grande difficoltà che ha oggi l’ente locale nell’ampliare la gamma e la quantità dei propri servizi mi è parso uno spreco non operare per agevolare l’apertura di un asilo nido proposta da un’azienda privata per i propri dipendenti con la possibilità di aprirlo alla città. Per dare senso a ciò, d’intesa con il sindaco e la giunta – che mi hanno sostenuto – ho chiesto alla struttura comunale di mettersi a disposizione per risolvere tutti i problemi amministrativi ed autorizzativi che in precedenza ne avevano impedito l’apertura. Credo che l’esempio dell’azienda Pinko sia un  interessante modello da proporre : la parte produttiva di una città che si mette a disposizione e investe – perché di investimenti sul futuro stiamo parlando quando tocchiamo il sistema educativo – per migliorare la qualità del territorio».
«Mi auguro  - conclude la Callegari - che questa apertura sia uno stimolo per trovare altri soggetti imprenditoriali interessati a collaborare con l’amministrazione comunale nell’ampliamento dei servizi alla città in un’ottica di crescita comune. E’ per questo che sento di dover esprimere i ringraziamenti dell’amministrazione comunale verso la famiglia Negra che ha scelto questo modo di essere a fianco di Fidenza e dei suoi abitanti».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi

Sport

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi Foto

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

ponte romano

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

1commento

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

2commenti

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

2commenti

tg parma

Sequestrati 55 chili di cibo senza etichettatura in un ristorante giapponese Video

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

12commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

4commenti

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

tg parma

Giuseppe Buttarelli ce l'ha fatta: da Colorno a Fontanellato contro la Sla Video

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno fino a venerdì

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

24commenti

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

1commento

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

1commento

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

frosinone

Difende la fidanzata, massacrato di botte: muore 20enne 

3commenti

SOCIAL NETWORK

La famiglia posta un video su Youtube: arrestato latitante

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Qualcuno ha visto Kira?

Gazzareporter

Campana del vetro con... piumino invernale Foto

SPORT

MOTOGP

Il mondiale si apre all'insegna di Vinales. Dovi e Rossi sul podio

formula 1

Per il trionfo di Vettel in Australia 10 milioni davanti a Rai1

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017