10°

20°

Provincia-Emilia

Porsche distrutta in incidente e "resuscitata": cinque denunce a Reggio, coinvolto un parmense

2

(Ansa) - Cinque persone sono state denunciate dalla squadra investigativa della Polstrada di Reggio Emilia per truffa ai danni di assicurazioni e società di leasing, al termine di un’indagine durata oltre nove mesi che ha portato anche al sequestro di una Porsche 911 Carrera. Proprio l'auto è stata al centro degli accertamenti: sequestrata in un’officina del Bresciano e del valore iniziale di oltre 106.000 euro, dopo aver subito un serio incidente all’estero, è stata virtualmente 'resuscitata' e rimessa fittiziamente in circolazione in Emilia.

Con la complicità di un commerciante reggiano del settore auto-moto, D.G., 40 anni, già implicato in analoghe vicende, un rivenditore parmense di 46 anni, B.S., era riuscito a ottenere con una compravendita fittizia un finanziamento di 92.000 euro per l’auto. La vettura reintrodotta nel mercato in realtà non era mai stata riparata, ma grazie a fatture falsificate ad arte (alcune di ditte del Reggiano completamente estranee) aveva acquistato una nuova vita, diventando oggetto di negoziazioni e finanziamenti. Ulteriore complice è un sedicente carrozziere piacentino oltrasessantenne, T.F., attualmente recluso per altri fatti, indagato per aver falsamente attestato riparazioni mai eseguite sulla Porsche.

Il rivenditore parmense, ritenuto dalla polizia il principale artefice del sistema fraudolento, con la complicità di un trentonnenne reggiano ha poi simulato un ulteriore incidente con la "sfortunata" Carrera sulle rive del Garda, chiedendo il risarcimento a un’importante compagnia assicuratrice con la quale in precedenza aveva stipulato una polizza di copertura sull'auto già incidentata. Per rendere più credibile questa ricostruzione, è stato prodotto anche un referto medico dopo il ricevero dei due in un pronto soccorso per presunte distorsioni rachido-cervicali. A completare l’intricato quadro anche l’ intervento di un ulteriore complice, un carrozziere quarantenne di Brescia nella cui officina ieri è stata poi recuperata la vettura. L’auto è stata ritrovata nelle stesse condizioni in cui era stata originariamente venduta, cioè completamente distrutta dopo il primo e unico incidente all’estero. Il carrozziere bresciano, dopo una lunga serie di contraddizioni e incoerenze, è stato indagato per favoreggiamento in concorso. Secondo la Polstrada, le indagini potrebbero portare a ulteriori sviluppi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sindaco

    23 Novembre @ 15.39

    bisognerebbe sapere i nomi dei coinvolti, non solo le iniziali, per evitare di andare a comperare o far riparare l'auto da loro...

    Rispondi

    • Federico

      23 Novembre @ 19.52

      Confermo anche io, fuori i nomi e i cognomi. Che vadano a lavorare.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport