12°

Provincia-Emilia

Aggiudicata la Cispadana da Reggiolo a Ferrara. "Porterà" anche un ponte Mezzani-Brescello

6

Con la firma della convenzione tra Regione Emilia-Romagna e concessionario, la società Autostrada regionale cispadana (Arc), si è conclusa la procedura di gara per realizzare l’autostrada regionale di 67 chilometri che collegherà il casello di Reggiolo-Rolo dell’A22 alla barriera di Ferrara Sud sulla A13.
L'Arc è un’associazione temporanea di impresa (Ati) controllata al 51% da Autobrennero; Coopsette e Pizzarotti spa hanno il 19,3% ciscuna; Cordioli spa di Verona ha lo 0,5%; Edilizia Wipptel spa di Bolzano lo 0,7%; Oberosler cav. Pietro spa di Bolzano il 2,3%, l’Impresa di costruzioni geom. Collini spa (Trento) il 3%; Mazzi impresa di Verona lo 0,5; il Consorzio stabile Co.Seam srl di Modena il 3,3%; il Consorzio ravennate lo 0,1%.
L'Ati si è aggiudicata la concessione per realizzare e gestire l’opera, che ha un costo complessivo di circa 1.158,72 milioni di euro, da sostenere in project financing, con un contributo della Regione di 179,7 milioni (350 il limite massimo indicato nel 2006 dal programma per le autostrade regionali licenziato dall’assemblea legislativa).

NUOVO PONTE SULL'ENZA. Nel progetto sono previsti diversi interventi per il collegamento alla viabilità ordinaria (per circa 80-100 milioni). In particolare, saranno realizzati una nuova strada fra Bondeno e Cento e alcuni tratti di Cispadana (ma non con caratteristiche autostradali) nel Reggiano e nel Parmense, con un nuovo ponte sull'Enza fra Mezzani e Brescello. Questi consentiranno di completare l’itinerario fino alla tangenziale di Parma, realizzando quindi un “corridoio” fra il Tirreno (via Autocisa) e l’Adriatico (via superstrada Ferrara mare).

VIA ALL'ITER. Ora devono essere avviati tutti i passaggi propedeutici alla realizzazione. Partirà la Conferenza dei servizi sul progetto preliminare, che dovrà raccogliere modifiche e suggerimenti proposti dagli enti interessati.
Nel frattempo il ministero dell’Ambiente avvierà la valutazione di impatto ambientale (Via) sul progetto definitivo, mentre dopo la redazione di questo sarà redatto quello esecutivo. Nel contempo, saranno avviate le procedure di esproprio. La concessione ha durata di 49 anni, comprensivi dei tempi di costruzione. I tempi di realizzazione (dalla partenza dei lavori prevista per il 2012) sono di 44 mesi. L’apertura al traffico è stimata per il 2016.

La nuova arteria attraverserà le province di Reggio Emilia, Modena e Ferrara, interessando 13 comuni. Avrà una doppia corsia di marcia, più quella di emergenza, quattro caselli (S.Possidonio-Concordia-Mirandola, S.Felice sul Panaro-Finale Emilia, Cento e Poggio Renatico; tutti con parcheggio di intescambio con i mezzi pubblici) e due aree di servizio. È prevista l’installazione di asfalto drenante e fonoassorbente e di 41 chilometri di barriere antirumore, integrate con pannelli fotovoltaici. Prevista anche la piantumazione di siepi, filari e alberi.
Il concessionario conta di rientrare dell’investimento in 15-20 anni. Circa 300 milioni arriveranno dai soci, il resto da indebitamento. Le tariffe di pedaggio per veicoli leggeri saranno di 0,07694 euro/km, per i veicoli pesanti (media ponderata) di 0,13479 euro/km (più Iva). È stimato un traffico di 34mila veicoli al giorno.

PERI: «SCELTA IN BASE ALLA QUALITÀ DELL'OPERA». «Sono arrivate anche proposte a contributo “zero” per la Regione - ha spiegato l’assessore regionale ai trasporti Alfredo Peri - ma nella scelta si è guardato alla qualità dell’opera, non solo alla convenienza economica».
Quanto alle conflittualità che la realizzazione dell’autostrada creerà sui territori, Peri ha voluto ricordare che «siamo partiti dalle programmazioni territoriali di Comuni e Province interessate. Quindi non partiamo da zero, ma con una dotazione di conoscenza dei problemi e di proposte di soluzioni». Certo, ha ammesso, «fare opere in democrazia è più difficile che farle in sua assenza, ma la discussione è ancora aperta, e il progetto è teso a migliorare. Ciò che però non accettiamo è chi ci pone una alternativa secca di tracciato, che ci porterebbe a rifare la gara dall’inizio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    21 Dicembre @ 21.07

    Fantastico!!!! Creerà posti di lavoro nuovi ..... per Casalesi, ndranghetisti vari con i soliti subappalti italioti... ci voleva proprio. PARMA SVEGLIATI

    Rispondi

  • Luca

    21 Dicembre @ 20.25

    Fantastico!!!! Creerà posti di lavoro nuovi ..... per Casalesi, ndranghetisti vari con i soliti subappalti italioti... ci voleva proprio. PARMA SVEGLIATI

    Rispondi

  • Geronimo

    26 Novembre @ 16.13

    Mario si allarghiamo curve e raddriziamo tutto così potremo gare di velocità. guarda che autostrada esclusa è la velocità che provoca più incidenti mortali. Guarda il tempo che passi alle rotonde e fatti una domanda, quando c'era il semaforo quanto facevo di coda? oppure quando l'obbligo era di svolta a destra quanto aspettavo a causa dei cretini che svoltavano a sinistra?

    Rispondi

  • mario

    26 Novembre @ 13.07

    Dopo aver cementificato,negli ultimi decenni, un'area grnde come il Lazio e il Molise insime,continuiamo così che progrediamo ! Ma perchè nessuno pensa a valorizzare le strade che già ci sono ,allargandole e raddrizzandole? E facendo svincoli invece che rotonde da vomito?

    Rispondi

  • francesco brundo

    26 Novembre @ 08.43

    Un'altra bella torta da spartirsi, e non paghiamo !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery