17°

30°

Provincia-Emilia

Uccise il costruttore della sua casa: sei anni di sconto

Uccise il costruttore della sua casa: sei anni di sconto
0

Georgia Azzali

Quattordici anni, sei in meno rispetto ai venti del primo grado.   Scaricò quei colpi con determinazione,  Francesco Arona. Uccise Salvatore Milioto, ma per i giudici d'appello merita le attenuanti generiche prevalenti rispetto all'aggravante della premeditazione.  Sei anni di sconto, anche se il sostituto procuratore generale Attilio Dardani aveva  chiesto la conferma della sentenza di primo grado del gup Maria Cristina Sarli. L'autotrasportatore, originario di Vibo Valentia, aveva ottenuto il giudizio abbreviato, il che gli ha consentito anche in secondo grado di poter contare sulla riduzione certa  di un  terzo della pena, al di là delle attenuanti.
 Un'ora e un quarto di camera di consiglio per la prima sezione della Corte d'assise d'appello di Bologna per riscrivere in parte quel pomeriggio di sangue del 10 febbraio 2009.  Arona e Milioto si erano dati appuntamento poco dopo le 17 a Sissa, in via Papa Giovanni XXIII.  Un incontro che si carica subito di tensione. Perché da tempo i due sono ai ferri corti.   Arona    è pieno di rabbia per quell'appartamento in via Padre Bertoli, a poca distanza dal luogo dell'appuntamento, che Milioto tarda a completare.   Ha già versato 190mila euro, di cui 10 mila d'acconto e il resto al rogito,  ma non può traslocare con la famiglia perché la casa deve ancora essere ultimata.    E appena Milioto scende dalla sua Mercedes, volano parole pesanti. Il tono di Arona è  aspro. E' una questione di istanti. Il cortocircuito è immediato. L'autotrasportatore estrae una Beretta  semiautomatica e fa fuoco: sei colpi al torace,  poi l'arma s'inceppa. Milioto, 41 anni, cade a terra.  Forse è già morto. Ma Arona, che ha con  sè anche un fucile a canne mozze, spara altri due colpi.  Poi sale in  auto.  Ma più che una fuga, quello è forse il tentativo di allontanarsi dall'orrore. Girovaga in zona sulla sua Mercedes, ma poco dopo decide di consegnarsi ai carabinieri.
Finisce in  via Burla, ma già nell'interrogatorio di garanzia davanti al gip  parla di minacce oltre che di esasperazione. Perché se è vero che quella casa ancora da terminare avrebbe creato i dissapori tra i due, Arona avrebbe subito delle minacce da parte dell'imprenditore edile. «Molto pesanti. Non solo a me, ma anche alla mia famiglia», disse davanti al gip.  Arona avrebbe infatti proposto  a Milioto di finire da sè i lavori nell'appartamento, in cambio di uno sconto di 50mila euro sul prezzo finale.  Il costruttore avrebbe accettato, per poi cambiare idea, dicendo di non voler più vendere quella casa e proponendogli la restituzione nel tempo dei soldi già ricevuti. Sarebbe stata proprio quella marcia indietro a spingere Arona, incensurato, a diventare sempre più assillante nei confronti di Milioto. E da lì sarebbero partite le minacce dell'imprenditore nei suoi confronti.
Insomma, Arona sarebbe stato provocato. Anche in appello la difesa ha tentato di convincere i giudici a concedere l'attenuante della provocazione, ma la Corte ha detto no a questo ulteriore sconto di pena.
«Aspetteremo le motivazioni prima di decidere sul ricorso in Cassazione - sottolinea Donata Cappelluto, difensore di Arona -: è chiaro che se fosse riconosciuta la provocazione, la pena potrebbe abbassarsi sensibilmente. Tuttavia, la sentenza di ieri è sicuramente soddisfacente rispetto alla condanna di primo grado. Sono state concesse le generiche prevalenti, anche in considerazione del fatto che nel frattempo abbiamo risarcito cinque delle sei parti civili costituite con la provvisionale prevista di 25mila euro. Solo uno dei figli era ancora al processo come parte civile». 
Il vero e proprio risarcimento sarà stabilito da una  causa civile. Mentre Arona, 30 anni,  può  sperare nell'ultimo round della Cassazione per vedersi  cancellare ancora qualche anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Domani alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

1commento

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

19commenti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

CICLISMO

Giro, tappa a Rolland. Dumoulin sempre in rosa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare