Provincia-Emilia

Miss Italia - "L'ultimatum? Ci dice che è ora di darci da fare"

Miss Italia - "L'ultimatum? Ci dice che è ora di darci da fare"
1

SALSOMAGGIORE - Miss Italia sempre più pomo della discordia fra Emilia e Veneto: nei giorni scorsi Jesolo, che da tempo cerca di soffiare il concorso a Salso, ha posto un ultimatum alla Miren.
 

Ultimatum di Jesolo -  Entro il 10 dicembre la cittadina veneta vuole sapere dalla società che organizza la kermesse se Miss Italia rimane a Salso oppure partiranno le trattative con Jesolo. Una netta presa di posizione che viene vista, dalla parte dei salsesi, «positivamente» per cercare di sbloccare la vertenza per il rinnovo del contratto in tempi rapidi, evitando il tira e molla dell’ultima edizione.

Le reazioni: Adast -  Per il presidente dell’Adast, l’associazione albergatori di Salso e Tabiano, Ernesto Callegaro «la situazione è incerta ed è ovvio che la decisione sul futuro di Miss Italia deve essere presa il prima possibile. I tempi sono strettissimi perché nel caso non dovessimo più averla, dobbiamo avere il modo di poter programmare qualcosa di altrettanto importante. L'aut aut da parte di Jesolo fa piacere perché così tutti "ci diamo una mossa" per risolvere quanto prima la vertenza miss».

Ascom - Da parte sua l’Ascom invece più volte ha ribadito il suo «no» al mantenimento della manifestazione. «Al momento - ha spiegato il presidente Luciano Marzolini - stiamo ultimando un’indagine fra i nostri associati chiedendo se siano favorevoli o meno al concorso. Comunque Jesolo ha fatto bene perché non si può sempre aspettare il 22 luglio per sapere dove si farà la manifestazione».

Confesercenti -  Per il presidente della Confesercenti Giorgio Vernazza che ha sempre sostenuto la necessità mantenere Miss Italia, «anche Salso deve darsi una mossa. Se la città è interessata deve subito scendere subito in campo e non rimanere passiva. Prima di rinunciare, visto il momento di crisi, bisogna però pensarci bene. La presa di posizione di Jesolo fa capire come siano decisi: qui invece siamo ancora nella fase dei "ma" e dei "ni". Dobbiamo  darci una scrollata. Anche se ho la vaga impressione che ci sia la volontà di "mollare" il concorso perché in molti tentennano».
 

I politici - Anche sul fronte politico Miss Italia, più che unire le forze, le divide:  durante una recente seduta del Consiglio, anche alcuni consiglieri di maggioranza avevano espresso dubbi sul mantenimento del contratto che lega Salso alla Miren e alla storica manifestazione.
Nessun dubbio ha invece lo ha invece Lupo Barral, consigliere comunale del Pdl.
«L'ultimatum di Iesolo deve essere vissuto, finalmente, come una autentica liberazione. Solo coloro che pensano di poter ancora reiterare il sistema di cassa integrazione per talune attività, che in effetti è Miss Italia, possono pensare che un simile caravanserraglio sia lontanamente utile alla città. I numeri e i risultati sono sotto gli occhi di tutti».
«Quindi liberiamo queste risorse, attualmente sprecate, e investiamole in promozione vera e mettiamole a disposizione, sotto forma di incentivo, di chi voglia ristrutturare la propria attività commerciale o ricettiva. Creiamo una possibilità vera di rinascita della nostra città e lasciamo il circo Barnum di casa Mirigliani a chi ha soldi da buttare». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gian Antonio

    04 Dicembre @ 10.08

    Credo che dovreste ripassarvi la favoletta del corvo e la volpe, anzi sono convinto che il corvo era proprio di Salsomaggiore e credo che la volpe era di Jesolo e alla domanda :< Cosa stai mangiando bel corvo > il corvo rispose :< Robaccia schifosa > ma mentre parlava così il formaggio cadde e la volpe di Jesolo lo mangiò e al corvo non rimase altro che annusare l’odore del sisso, e sapete bene cos’è in dialetto emiliano il sisso tradotto sarebbe la pipì di maiale.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

3commenti

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

modena

Parte il progetto dello chef Bottura: ogni lunedì a cena 60 persone in difficoltà

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti