-1°

12°

Provincia-Emilia

Conti: «Le zone franche per rilanciare l'Appennino»

Conti: «Le zone franche per rilanciare l'Appennino»
0

Gaetano Coduri
Con una pubblicazione, il sindaco Giuseppe Conti torna a ribadire l’importanza di istituire, anche nel nostro Appennino, le zone franche urbane che - a suo parere - salverebbero la montagna e in particolare le terre alte.
L’opuscolo, dal titolo «Zone franche rurali, zone franche montane: perché no?», raccoglie uno studio di un esperto di zone franche urbane, Rocco Iemma, avvocato che si occupa di diritto tributario, lavoro e nuove tecnologie.
«Con questa pubblicazione - spiega il primo cittadino di Bardi - ho voluto approfondire il tema della zone franche urbane nella speranza che si possa aprire un ampio dibattito e giungere ad una condivisione bipartisan di un progetto per il nostro territorio. L’auspicio - afferma Conti - è che possa iniziare un iter legislativo di grande aiuto per lo sviluppo dell’Appennino che noi montanari amiamo molto ma che è interessato da anni da diverse debolezze sia fisiche che socioeconomiche». Nel libro Conti mette in evidenza dieci problematiche che penalizzano il territorio delle terre alte: la carenza e insufficienza di infrastrutture, il dissesto idrogeologico che interferisce con la viabilità primaria e secondaria, lo spopolamento demografico per la mancanza di occupazione giovanile, l’abbandono delle attività pastorali che hanno generato riforestazione incontrollata di pascoli e terreni, il degrado del patrimonio edilizio rurale, la carenza di servizi alle imprese, vincoli ambientali sul territorio per la presenza di Sic, non adeguata promozione del territorio sia turistica che commerciale, forte calo dei servizi alle famiglie, poca offerta culturale e carenza di strutture alberghiere.
«Solo con le zone franche urbane possiamo sperare di salvare la nostra montagna e liberarla da un possibile degrado - sottolinea Conti - ponendo fine al continuo spopolamento, salvaguardando il territorio e il sistema idrogeologico».
Ma cosa sono le cosiddette «Zfu»? Le zone franche urbane, sono aree infracomunali di dimensione minima prestabilita dove si concentrano programmi di defiscalizzazione per la creazione di piccole e micro imprese e hanno l’obiettivo di favorire lo sviluppo economico e sociale di quartieri e aree urbane caratterizzate da disagio sociale, economico e occupazionale con potenzialità di sviluppo inespresse.
In Italia le «Zfu» sono state istituite con la legge finanziaria 2007 poi modificata dalla Finanziaria 2008 ispirandosi sul modello delle «Zones franches urbaines» francesi approvate dalla Commissione Europea e operative da quindici anni.
Le «Zfu» prevedono notevoli agevolazioni di tipo fiscale e previdenziale per rafforzare la crescita imprenditoriale e occupazionale nelle piccole e medie imprese di nuova costituzione che si insediano nelle terre alte: l’esenzione dalle imposte sul reddito, Irap, Ici e l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Presentata la stagione 2016-2017 di Europa Teatri

presentazione

Europa Teatri, domani al via la stagione

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Innovazione ict

INNOVAZIONE ICT 

L'Italia scommette sulle imprese 4.0

di Patrizia Ginepri

Lealtrenotizie

Incidente

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

4commenti

calcio

Parma, Ds e allenatore: fumata bianca in vista  Video

Dieci giorni di trepidante attesa per i tifosi (Guarda)

1commento

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

prato

Sparita l'ultima lettera di Verdi: è giallo

1commento

Aemilia

I pm fanno appello contro il proscioglimento di Bernini

Il reato dell'ex assessore parmigiano era stato giudicato prescritto. Appello anche per il consigliere comunale di Reggio Emilia Pagliani.

amministrative

Dall'Olio si candida alle primarie del Pd

"Ma prima c'è il referendum e l'attività di Consigliere comunale"

polizia

Lite al parco Falcone e Borsellino: recuperate tre bici rubate

4commenti

tribunale

Botte e insulti alla moglie: due anni ad un 47enne romeno

Mezzani

300 grammi di cocaina scoperti dai carabinieri

Arrestato 32enne albanese

parma

Morrone ai tifosi: "Un coro in più in questo momento fa la differenza"

tragedia

Lunedì l'autopsia sul corpo di Elio Spinabelli morto asfissiato Video

Via Amendola

Aggredisce carabinieri: arrestato

Ventenne nigeriano finisce in cella

2commenti

Mezzani

Viola i sigilli della sua carrozzeria e brucia rifiuti speciali

Nuovi guai per un 56enne

Viale Mentana

Rapina con coltello in farmacia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Ritrovato in Norvegia il cancello di Dachau

stati uniti

Obama accende il suo ultimo albero di Natale alla Casa Bianca Video

SOCIETA'

VELLUTO ROSSO

Elisabetta Pozzi, Paolo Rossi... tutti a teatro

sos animali

Ritrovato gatto in Via Solari

SPORT

Calcio

La telenovela del diesse

Rugby

Cambia il Sei Nazioni: arrivano i punti bonus

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

bologna

Motor Show, ci siamo. Ecco tuti i numeri e le novità