22°

35°

Provincia-Emilia

Compiano - Si teme per la stabilità di un altro pezzo di muro

Compiano - Si teme per la stabilità di un altro pezzo di muro
0

Valentino Straser

L'ultimo intervento strutturale sulle mura del castello, effettuato dal Servizio Tecnico di Bacino Affluenti del Po (ex Genio Civile), risale al 2006. E forse è proprio grazie a quei lavori di consolidamento, effettuati quattro anni fa e finanziati dalla Regione per un importo di 200 mila euro, che il crollo del muro perimetrale non ha compromesso l’intero castello. La parte crollata, infatti, si trova nella parte più a valle del consolidamento. Nella roccia messa a nudo dal crollo si nota, nella parte sommitale della scarpata, la struttura di cemento precedentemente realizzata, come pure le opere di drenaggio che emergono lungo i 15 metri circa della parete rocciosa.
Nei lavori precedenti erano state adottate tecniche per ridurre la pressione idraulica esercitata alle spalle della struttura, ma purtroppo, una serie di fattori concomitanti, come ad esempio il maltempo, hanno aggravato la situazione sino al collasso del muro.
Il sopralluogo tecnico è stato effettuato ieri pomeriggio dai tecnici della Regione Emilia-Romagna, alla presenza di  Gianfranco Larini, direttore del Servizio tecnico di Bacino Affluenti del Po; di Sabina Delnevo, sindaco di Compiano;   e dell’assessore provinciale Andrea Fellini. Probabilmente, ad aggravare le condizioni di stabilità del muro in sassi del castello, sono state le intense piogge prima e le nevicate, poi, che si sono concentrate nella zona e in tempi brevi hanno riversato ingenti quantità d’acqua nel territorio.
Il crollo del muro, purtroppo, è solo una delle tante sfaccettature legate al dissesto idrogeologico. Compiano e l’intero perimetro del paese, come riportato anche da quotidiani nazionali, è ritenuto di alto rischio idrogeologico. Dopo il sopralluogo tecnico di ieri, nei prossimi giorni si procederà probabilmente, all’analisi strumentale dei dispositivi per monitorare eventuali movimenti superficiali del terreno.

Lo squarcio che si è presentato ieri ai tecnici è lungo una quindicina di metri e altro sei metri circa, e la rimozione delle pietre è iniziata ieri pomeriggio con lo scopo di aprire un passaggio fra le macerie entro la serata e di ripristinare la viabilità lungo il tratto di strada provinciale che corre sotto il castello, interrotta dalla caduta di sassi e detriti. La strada provinciale è poi stata riaperta in serata. Ma i timori continuano, specialmente per un altro tratto di muro, adiacente a quello crollato. Si teme, infatti, che il nuovo equilibrio che si è venuto a creare nella struttura e nel versante interessato dal crollo, possa incidere anche sulla stabilità di un altro pezzo di cinta muraria. In passato, per cercare di contenere il logorio del tempo esercitato sulle mura, erano state effettuati diversi interventi nel centro abitato: tre di carattere generale e altri per intervenire su situazioni localizzate, come ad esempio l’intervento effettuato nella borgata del castello. L’intervento di sistemazione e di ripristino si preannuncia, in ogni caso, complesso. Dovrà tenere conto di un intervento d’«insieme» che tenga conto sia dell’aspetto strutturale, sia di quello legato alla sicurezza e all’armonia architettonica del castello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Siccità mai così grave dal 1878

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

Afghanistan

Cecchino canadese uccide un jihadista a 3.5 Km di distanza

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...