-4°

BORGOTARO

Ecco il nuovo sentiero voluto dagli alpini

Realizzato congiungendo e ripristinando antichi percorsi ormai abbandonati

Ecco il nuovo sentiero voluto dagli alpini
Ricevi gratis le news
0

Un «Sentiero degli alpini», realizzato a tempo di record nel territorio di Borgotaro dalle squadre dell’unità ProCiv Ana-Parma. Si è trattato dell'esercitazione più impegnativa, condotta interamente in autonomia negli ultimi dieci anni.

Con l’operazione «Monte Cavanna», uno dei tratti superstiti della viabilità storica tra antico territorio piacentino e Lunigiana sulla via diretta da Caffaraccia a Borgotaro, dove si sovrappone la «Via dei monasteri longobardi» o «Via Romea dei piacentini» con la «Via degli abati», completamente chiuso da frane e dal bosco su un percorso di 700 metri tra quota 475 metri e quota 575 metri, in cinque ore si è trasformato nel «Sentiero degli alpini», bretella che consente al percorso numero 834 della rete escursionistica regionale di evitare quasi due chilometri su strada parte asfaltata e parte bianca.

Il «Sentiero degli alpini» è stato donato dalla protezione civile degli alpini di Parma alle comunità della Valtaro. È accaduto in occasione del 66° raduno provinciale della sezione Ana di Parma, durante la quale si è tenuta anche un'esercitazione dell’unità sezionale di Parma della protezione civile degli Alpini.

«Le esercitazioni periodiche servono per verificare le disponibilità dell’organico e testare capacità ed efficienza dei volontari e dei dispositivi di sicurezza individuali, dei materiali, delle attrezzature e dei mezzi a disposizione, per una migliore preparazione in occasione delle emergenze nelle quali gli stessi volontari sono chiamati a operare – spiega il coordinatore dell’unità ProCiv Ana-Parma Enrico Adorni –. Generalmente queste attività sono svolte annualmente a livello interregionale di 2° raggruppamento alpino, alternando interventi in Lombardia e in Emilia Romagna».

Negli ultimi anni l’unità di protezione civile degli alpini parmensi è stata attiva con il 2° raggruppamento nella bassa modenese, dove, con l’esercitazione 2014, è intervenuta nelle aree colpite all’inizio di quell’anno dall’alluvione mentre, più recentemente, nel 2016 gli interventi hanno riguardato la Val Camonica nel circondario di Darfo Boario Terme.

L’embrione dell’unità ProCiv Ana-Parma è nato grazie agli alpini di Medesano alla fine degli anni ‘80, e oggi gli alpini parmensi contano oltre 180 volontari divisi su quindici squadre operative, la più giovane delle quali è rappresentata da Valmozzola, la seconda, dopo quella di Borgotaro, in Valtaro-Valceno e uniche due dell’Ana all’interno della zona montana dell’Appennino parmense.

«Nelle emergenze – spiega il caposquadra alpino di Valmozzola Andrea Conti – sono le strutture di protezione civile dello Stato, principalmente i vigili del fuoco, a occuparsi degli interventi nelle zone esposte al rischio maggiore. I volontari si occupano, invece, di altri rilevanti aspetti dell’emergenza, legati prevalentemente all’assistenza alla popolazione, dall’allestimento delle strutture di accoglienza alla loro successiva gestione, in una posizione di continuo e delicato confronto sia con i cittadini, sia con le istituzioni».

L’unità ProCiv Ana-Parma inizia ufficialmente la sua attività nel 1991 in seno al 2° raggruppamento alpino Lombardia-Emilia, mentre nel 2002, insieme alle altre unità sezionali presenti nella regione Emilia Romagna, concorre alla creazione del Coordinamento Ana-Rer, che consente agli alpini emiliani l’operatività con una propria colonna mobile anche quando non sono direttamente coinvolte le strutture Ana di livello nazionale, come accaduto nel 2016 in occasione dell’emergenza sisma del Centro Italia.

«Per ora questa è stata l’ultima emergenza nazionale alla quale abbiamo partecipato – continua Adorni – ma gli alpini sono stati presenti con il loro contributo decisivo in tutte le emergenze che si sono susseguite dagli anni ‘90 a oggi, compresi i terremoti dell'Abruzzo nel 2009 e in pianura Padana nel 2012». In tutti i casi, le esercitazioni vogliono avere come esito quello di lasciare un segno tangibile da parte degli alpini alle comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Neve

Foto dal sito di Autostrade

MALTEMPO

Ancora neve nel Parmense: disagi limitati in autostrada, stasera stop ai mezzi pesanti

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

SALSO-BUSSETO

Sojasun Verdi Marathon: la carica dei podisti... sotto la neve Foto

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

1commento

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

AMMINISTRATIVE

Nasce il progetto civico «Siamo Salso»: «Insieme per costruire il futuro»

CARABINIERI

Rapine al Tigotà di Sorbolo: condannato 43enne, resterà in carcere fino al 2020

E' diventata definitiva la condanna a 3 anni per un uomo di Novellara

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

felino

Ladri sbadati beccati dalla polizia grazie al gps Video

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

MISTERO

Italiani scomparsi in Messico: arrestati 4 agenti della polizia locale

napoli

Uccide il suo datore di lavoro dopo una lite per 100 euro

SPORT

SPORT

Le 10 medaglie italiane a Pyeongchang 2018 Foto

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

MODA

Borsalino, la finanza sequestra il marchio: si può vendere Foto: star di Hollywood

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day