15°

28°

Provincia-Emilia

Clandestino arrestato in un prosciuttificio

Clandestino arrestato in un prosciuttificio
Ricevi gratis le news
9

Un manovale senegalese di 29 anni è stato arrestato dai carabinieri per violazione della legge sull' immigrazione clandestina. È stato fermato durante un controllo in un prosciuttificio di Lesignano, operazione condotta assieme all’Ispettorato del lavoro.
Il giovane ha cercato di fuggire nascondendosi in un magazzino, poi, scoperto, ha mostrato una carta d’identità e un permesso di soggiorno, ma i documenti sono risultati falsi. Il 29enne è stato arrestato e portato nel carcere in via Burla.
Proseguono gli accertamenti da parte dei carabinieri per comprendere se l’uomo fosse o meno impiegato "in nero" all’interno dell’azienda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • william

    13 Dicembre @ 19.28

    dovrebbero contrallare tutti i prosciuttifici a langhirano e poi vediamo cosa ne saltano fuori...non per il clandestino ho operai in nero,poveretti loro devono anche mangiare però non si può più andare avanti cosi...

    Rispondi

  • sabcarrera

    13 Dicembre @ 14.13

    Sono sicuro che clansman direbbe che non si dovrebbero prendere clandestini. Non vedo cosa c'è di incoerente nel suo ragionamento. "Siamo sicuri che il colpevole sia il clandestino? " Beh! Di clandestinità, si.

    Rispondi

  • marco

    13 Dicembre @ 13.37

    Il reato più grave socialmente lo commette il prosciuttificio. Evade le tasse, se l'irregolare si infortuna non ha tutele, favorisce (non certo per ideale) la clandestinità. Ma il nome mai. Eppure ha un peso maggiore, essendo una realtà economica locale, la conoscenza del nome dell'azienda che non quello di un anonimo clandestino senegalese che come tanti italiani lavorava in nero non per avere un secondo lavoro ma per sopravvivere. Che sia la gazzetta o le forze dell'ordine a praticare questa omertosa censura è comunque sbagliato, immorale, arbitrario e cinico.

    Rispondi

  • marco

    13 Dicembre @ 13.21

    Il reato più grave socialmente lo commette il prosciuttificio. Evade le tasse, se l'irregolare si infortuna non ha tutele, favorisce (non certo per ideale) la clandestinità. Ma il nome mai. Eppure ha un peso maggiore, essendo una realtà economica locale, la conoscenza del nome dell'azienda che non quello di un anonimo clandestino senegalese che come tanti italiani lavorava in nero non per avere un secondo lavoro ma per sopravvivere. Che sia la gazzetta o le forze dell'ordine a praticare questa omertosa censura è comunque sbagliato, immorale, arbitrario e cinico.

    Rispondi

  • Geronimo

    13 Dicembre @ 11.49

    Renz, essendo clandestino è irregolare quindi va giustamente punito, il problema è verificare di chi sia la colpa se dell’uomo o dell’azienda per cui lavorava. Infatti per lavorare deve aver bisogno del permesso di soggiorno e quì si parla di arresto per clandestinità non per falsificazione dei documenti quindi si presume una colpa da parte dell’azienda. Sempre per chi accusa a sproposito tutti i diversamente colorati notiamo che mancando un documento importante potrebbero venire a galla altri reati quali mancanza del pagamento dei contributi per il lavoratore, lavoro nero, mancanza assicurazione, mancanza visita medica obbligatoria. Siamo sicuri che il colpevole sia il clandestino? The Clansman dai rispondi visto che sei sempre così informato...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti