12°

Provincia-Emilia

Pellegrino: il Consiglio comunale contrario alla privatizzazione dell'acqua

Pellegrino: il Consiglio comunale contrario alla privatizzazione dell'acqua
Ricevi gratis le news
0

Samantha Gasparelli
«L'acqua è un bene pubblico e tale deve rimanere»: è il parere dato dalla giunta di Pellegrino, che nel corso dell’ultimo consiglio comunale ha espresso un voto politico contrario alla privatizzazione del servizio idrico integrato.
La questione preoccupa fortemente il vicesindaco Emanuele Pedrazzi: «I recenti provvedimenti assunti dal Governo ed approvati dal Parlamento accelerano il processo di liberalizzazione delle gestioni dell’acqua, sempre più spinte verso affidamenti a società prevalentemente private: questa direzione danneggia fortemente i comuni sia a livello amministrativo sia patrimoniale».
Secondo Pedrazzi, la privatizzazione delle acque costringerà i comuni a ricoprire un ruolo marginale nelle società di gestione che gli stessi avevano costituito per la gestione del servizio idrico integrato, obbligandoli a svendere le quote azionarie delle suddette società, con un grave danno economico.
«Anni fa, Pellegrino ha affidato la gestione del servizio idrico a Montagna 2000, una società in origine compartecipata da pubblico e privato, ma oggi totalmente pubblica. Se entrassero in vigore nuove normative di privatizzazione, il lavoro di questi dieci anni sarebbe buttato al vento e così tutti i soldi investiti nel progetto. La regione, in base alla normativa vigente, ha conseguito negli ultimi anni risultati significativi, soprattutto nei comuni di montagna: ha avviato ad unitarietà l’intero ciclo idrico, ha superato la frammentazione delle molteplici gestioni preesistenti, ha permesso un uso equo fra i territori dell’acqua con l’eliminazione delle zone carenti e sono stati fatti investimenti ingenti per l’ammodernamento della rete e degli impianti».
Secondo il vicesindaco, la posizione della giunta è in linea con i principi universali sanciti delle Nazioni Unite, secondo cui «l'acqua è una risorsa naturale di vitale importanza la cui disponibilità deve essere garantita a tutti gli uomini in ogni luogo: la sua mancanza sarà in futuro la causa principale di tensione e di conflitto nel mondo».
Per Pedrazzi, il voto espresso dal consiglio comunale ha un forte valore simbolico.
«Occorre riconoscere - ha concluso - ai comuni di montagna un equo ritorno in termini di risorse da destinare alla qualificazione ambientale: è proprio in montagna che la risorsa idrica si forma e va ad alimentare le diverse fonti di prelievo e accumulo. Ringrazio personalmente il consigliere di minoranza Luca Corinti, che ha votato a favore: ha dato dimostrazione di buon senso e di saperlo applicare a situazioni di grande importanza sociale, al di là della parte politica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiocco rosa per Kim Kardashian e Kanye West

STATI UNITI

Fiocco rosa per Kim Kardashian e Kanye West Video

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Ponte Verdi a Ragazzola

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

Anniversario

Filippo Ricotti, un anno dopo. La mamma: "Massese, nessuno fa nulla"

Lettera della madre del 17enne travolto e ucciso sulla Massese un anno fa a Cascinapiano

PARMA

Scuole elementari: due casi di scabbia al Maria Luigia

5 stelle

Parlamentarie: i nomi dei 28 parmigiani in corsa. E le esclusioni che fanno discutere

1commento

LUTTO

E' morto Luigi Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

IL CASO

Numero telefonico «rubato», prima vittoria per una 85enne

2commenti

Salsomaggiore

Addio al prof Vighi, una vita per lo sport

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

2commenti

Ferrovia

I pendolari della Parma-Brescia: «Ogni giorno è un'odissea»

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

5commenti

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

Salsomaggiore

Teatro Nuovo, sciolto il contratto con i gestori

montecchio

L'assume come badante ma voleva altro: denunciato per tentata violenza sessuale

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

gazzareporter

La notte buia di via Marchesi. "E' così da un mese"

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

3commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

ROMA

Il ministero della Salute precisa: "Nessun insetto autorizzato nei menu"

MALTEMPO

Livorno: vento forte, interrotti i collegamenti con le isole. Danni sul litorale del Lazio

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

"I miei occhi per l'India": foto di viaggio di Niccolò Maniscalco

BLOG

Il "bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 2

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

DETROIT

Le novità del Salone: è sfida tra pick-up Gallery