10°

22°

sociale

Badanti, ecco lo sportello per le famiglie

Badanti, ecco lo sportello per le famiglie
Ricevi gratis le news
1

Lo sportello Clissa ha iniziato a funzionare: arrivano i primi risultati del nuovo servizio dei Comuni del distretto di Parma gestito da Asp Ad Personam per fare incontrare persone non autosufficienti e assistenti familiari.

Lo sportello ha aperto a inizio maggio. La prima attività è stata formare una squadra di assistenti familiari. Poi diverse famiglie hanno chiesto aiuto e Clissa ha preso a svolgere la sua funzione di raccordo fra domanda e offerta, offrendo garanzie ad entrambe le parti.Durante il primo mese di attività, lo sportello ha registrato 65 assistenti familiari, spesso con un’esperienza pregressa nel lavoro di cura e assistenza agli anziani. Sono in grande maggioranza donne: solo cinque gli uomini. L'età delle cosiddette badanti è ampia, dai 25 ai 60 anni. Persone provenienti da diversi Paesi: Nigeria per prima, poi Moldavia, Ucraina, Marocco, Argentina, Perù e Russia. Il primo corso di formazione di Clissa si è concluso a fine giugno; hanno partecipato 35 assistenti familiari, che hanno seguito lezioni frontali, lezioni on line e che hanno affrontato un esame finale. Le famiglie che godranno dei loro servizi, avranno la certezza di avere a che fare con persone competetenti e informate. I corsisti hanno studiato “Relazione & Salute”, “Igiene della casa”, “Dieta e alimentazione dell’anziano”, “La demenza”, “La movimentazione”, “L’animazione” e “Il lavoro in Italia”, tutti temi utili sia nella relazione con gli anziani, sia per la costruzione di corretto rapporti di lavoro con le loro famiglie. Gli insegnanti sono stati professionisti di Asp Ad Personam e delle associazioni Aima ed Asla, incontri particolare graditi dai presenti. Per gli insegnamenti on line – di approfondimento – si è invece utilizzata la piattaforma Self e-learning messa a disposizione dalla regione Emilia-Romagna. I corsisti hanno avuto difficoltà a seguire queste lezioni a distanza, per cui i prossimi corsi saranno modificati per superare le criticità emerse.

È già stato programmato un secondo corso di formazione, che inizierà a settembre. Diversi assistenti familiari non hanno né indirizzo e-mail (indispensabile per accedere alla piattaforma), né un curriculum vitae. Sono state dunque orientate da Clissa e dalle associazioni che collaborano con essa per entrare in possesso di questi strumenti. Da alcune settimane, lo sportello ha anche iniziato ad incontrare famiglie in cerca di una badante. Ad oggi le famiglie che si sono registrate a Clissa sono 51, ciascuna con richieste diverse. Ogni situazione ha diverse esigenze di orario e competenze. Il servizio maggiormente richiesto è un'assistenza h 24, cioè con disponibilità alla convivenza con l'anziano da seguire.

Le famiglie cercano personale con requisiti a volte particolari, come la conoscenza pratica della cucina italiana, precedenti esperienze lavorative nel settore, la conoscenza della lingua italiana, non solo parlata ma anche scritta, oltre che una predisposizione alla cura. Lo sportello Clissa è aperto al pubblico a Parma in via Leonardo da Vinci, 32 al lunedì e venerdì dalle 8,30 alle 11, il mercoledì dalle 12 alle 14,30 e il giovedì dalle 14 alle 18 e a Colorno alla residenza San Mauro Abate il martedì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 15,30, per i comuni di Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • anna

    23 Agosto @ 10.39

    Il problema in molti casi è che l'assistenza pubblica non basta e non copre tutte le esigenze delle famiglie. Questa iniziativa è ottima, ma avendo lavorato per molti anni nell'assistenza domiciliare, posso dire che il punto è un altro. Le famiglie si trovano ad affrontare il problema delle badanti all'improvviso: le persone anziane, disabili o malate non hanno tempo da perdere per ricevere un aiuto e le famiglie non hanno tempo per fare una selezione accurata del personale che andrà ad affiancare il proprio caro anche nelle situazioni più intime. In più non c'è chiarezza per quanto riguarda l'offerta: le famiglie non sanno a chi rivolgersi e non possono confrontare i prezzi delle cooperative. Risultato? Mi è capitato di lavorare per 7 euro all'ora e alla famiglia la cooperativa ne chiedeva 28. Ora finalmente su internet si possono confrontare i vari servizi offerti dal settore pubblico e privato. Bisogna assolutamente fare attenzione agli annunci privati e alle persone che si offrono per assistere le persone anziane. Il primo problema in assoluto è la fiducia: come ci si può fidare di un estraneo? La soluzione è quella di rivolgersi a un servizio di ricerca dei migliori servizi per anziani nella propria zona. Ne esiste uno gratuito al 100%: https://www.safecare24.com/assistenza-anziani/

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

A Campora bagni e tuffi con vista sul Fuso

PISCINE

A Campora bagni e tuffi con vista sul Fuso Foto

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

PGN

Siete pronti per il concerto di Sfera Ebbasta?

Lealtrenotizie

Prostitute rapinate durante la notte

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

tg parma

Villa Alba, Spi-Cgil e azienda ospedaliera fra le parti civili Video

Bertoletti: "Sugli anziani si è spesso 'distratti', anche in questa città"

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Polemica

Scuola, mancano 779 insegnanti di sostegno

Berceto

Lucchi: «Non pagate le spese postali per la bolletta»

oltretorrente

Pacco sospetto in via D'Azeglio: «deflagra» l'allarme bomba

Attivato il protocollo di sicurezza. Il sacco era pieno di immondizia

SERIE B

Niente alibi ma niente processi

1commento

Infarto

Compie 40 anni il palloncino «salva-vite»

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

18commenti

IL CASO

Mezzano Rondani, la stazione-rudere

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

NAPOLI

Chat erotica con una donna: grave 27enne, aggredito dal marito e dal figlio di lei

FOGGIA

E' morta la 15enne ferita al volto dall'ex compagno della madre

1commento

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

osservatorio permanente

5 Governatori di Banche centrali nell'International Advisory Board Board dei Giovani-Editori

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D