11°

22°

Provincia-Emilia

«Voglio sapere perché mia figlia è morta»

«Voglio sapere perché mia figlia è morta»
Ricevi gratis le news
0

 Umberto Spaggiari

Un anno fa la tragedia: Cristina Campari, 38enne felinese, moriva per emorragia poco dopo   avere dato alla luce un bimbo nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale «Franchini» di Montecchio. «Per una complicanza rara e imprevedibile»  aveva spiegato il direttore del presidio ospedaliero.
 «Io vorrei mia figlia, ma poiché non posso più rivederla, voglio sapere cosa è successo. E’ entrata sanissima, aveva le contrazioni, ma dopo avere partorito non ci ha visto più. Poi l’emorragia...» aveva ribattuto il papà della giovane mamma, Combes Campari che a distanza di un anno ancora chiede giustizia per una tragedia che ha portato al decesso  puerpera e  neonato, il piccolo Riccardo, deceduto tre mesi dopo nel reparto di neonatologia del Maggiore di Parma.
 Nonostante le intense cure, le complicazioni dovute ad una sofferenza perinatale subentrata all’atto della nascita, hanno avuto il sopravvento sul fragile organismo.
Un dramma nel dramma per il quale la Procura di Reggio Emilia ha indagato per omicidio colposo plurimo cinque persone: il primario del reparto di ostetricia, due ostetriche e due ginecologi.La perizia clinica richiesta dal procuratore Valentina Salvi ed eseguita dal medico legale Antonio Osculati, lo stesso perito del caso di Cogne, sarà depositata nei prossimi giorni, ma da quel “maledetto giorno” per papà Combes ed i suoi familiari, la vita non è più quella.
In occasione dell’anniversario della scomparsa di Cristina, è stata celebrata una messa in suffragio nella chiesa di San Michele Tiorre, il paese in cui la giovane donna da tre anni aveva scelto di vivere insieme al compagno. Tanti i parenti, gli amici e gli abitanti del paese che hanno voluto essere accanto ai genitori.
«E' stata una cerimonia commovente perché abbiamo avvertito un sincero conforto» ha sottolineato papà Combes. «Per la verità, i parenti e gli amici ci sono sempre stati vicino, ma da quel maledetto giorno, sinceramente non ho più voglia di niente. Il tran tran giornaliero continua - aggiunge il papà - ma dentro di me si è spento qualcosa. Non c'è niente di peggio che perdere una figlia e come se non bastasse, anche il nipotino».
 Il pensiero va a quelle difficile ore di un anno fa. «Tutto è accaduto in modo incomprensibile in una giornata che doveva essere festosa, anzi di grande gioia, ed ancora non c'è un perché, una spiegazione a questa tragedia. Siamo all’oscuro di tutto e questo fa crescere dentro una rabbia paurosa. Ci sentiamo un po' abbandonati, ci sono stati due morti e nessuno è stato in grado di dirci cosa è successo».
«Ma noi non vogliamo cercare colpevoli, chiediamo solo di sapere perché nostra figlia e il suo bimbo sono morti» ha concluso Combes che con la moglie, rientrando da San Michele Tiorre, ha fatto visita nel cimitero di San Polo d’Enza, al loculo che racchiude le ceneri di Cristina e del suo Riccardino. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata

gossip reale

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata Foto

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Tajani: «Candidarmi? No, il mio posto è a Bruxelles»

L'INTERVISTA

Tajani: «Candidarmi? No, il mio posto è a Bruxelles»

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

Furto

Ennesimo raid al centro diurno Fiordaliso

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

FIDENZA

Tangenziale Sud, iniziati i lavori

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

Volontariato

Assistenza pubblica, numeri da record

FACCIA A FACCIA

Ateneo al voto, candidati a confronto

COLORNO

Ponte inagibile e treni insufficienti

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

2commenti

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

4commenti

COMUNE

Sauro Fontanesi è il nuovo delegato alla Sicurezza del Comune

Fontanesi lascerà il comando della Municipale di Castelnovo Monti. Il suo ruolo: affiancherà l'assessore nella gestione degli interventi

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

San Leonardo: furto al centro diurno, nel laboratorio dei disabili

Le anticipazioni della Gazzetta di Parma di domani

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

4commenti

Via Burla

Rissa fra detenuti, agente ferito a Parma. Il Sappe: "Carcere praticamente in mano ai detenuti"

Il sindacato Sappe ribadisce i problemi di organico della polizia penitenziaria

2commenti

soccorso alpino

Escursionista cade sul monte Caio e batte la testa: ferito un 21enne reggiano

Il giovane è stato portato al Maggiore. Non è in pericolo di vita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

COMO

Morta con fazzoletti in bocca: giallo alla casa di riposo

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

SPORT

serie B

Verso la Salernitana: il Parma già al lavoro a Collecchio Video

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

SOCIETA'

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano: 30 anni fa e oggi, le foto

1commento

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery