12°

Provincia-Emilia

«Voglio sapere perché mia figlia è morta»

«Voglio sapere perché mia figlia è morta»
0

 Umberto Spaggiari

Un anno fa la tragedia: Cristina Campari, 38enne felinese, moriva per emorragia poco dopo   avere dato alla luce un bimbo nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale «Franchini» di Montecchio. «Per una complicanza rara e imprevedibile»  aveva spiegato il direttore del presidio ospedaliero.
 «Io vorrei mia figlia, ma poiché non posso più rivederla, voglio sapere cosa è successo. E’ entrata sanissima, aveva le contrazioni, ma dopo avere partorito non ci ha visto più. Poi l’emorragia...» aveva ribattuto il papà della giovane mamma, Combes Campari che a distanza di un anno ancora chiede giustizia per una tragedia che ha portato al decesso  puerpera e  neonato, il piccolo Riccardo, deceduto tre mesi dopo nel reparto di neonatologia del Maggiore di Parma.
 Nonostante le intense cure, le complicazioni dovute ad una sofferenza perinatale subentrata all’atto della nascita, hanno avuto il sopravvento sul fragile organismo.
Un dramma nel dramma per il quale la Procura di Reggio Emilia ha indagato per omicidio colposo plurimo cinque persone: il primario del reparto di ostetricia, due ostetriche e due ginecologi.La perizia clinica richiesta dal procuratore Valentina Salvi ed eseguita dal medico legale Antonio Osculati, lo stesso perito del caso di Cogne, sarà depositata nei prossimi giorni, ma da quel “maledetto giorno” per papà Combes ed i suoi familiari, la vita non è più quella.
In occasione dell’anniversario della scomparsa di Cristina, è stata celebrata una messa in suffragio nella chiesa di San Michele Tiorre, il paese in cui la giovane donna da tre anni aveva scelto di vivere insieme al compagno. Tanti i parenti, gli amici e gli abitanti del paese che hanno voluto essere accanto ai genitori.
«E' stata una cerimonia commovente perché abbiamo avvertito un sincero conforto» ha sottolineato papà Combes. «Per la verità, i parenti e gli amici ci sono sempre stati vicino, ma da quel maledetto giorno, sinceramente non ho più voglia di niente. Il tran tran giornaliero continua - aggiunge il papà - ma dentro di me si è spento qualcosa. Non c'è niente di peggio che perdere una figlia e come se non bastasse, anche il nipotino».
 Il pensiero va a quelle difficile ore di un anno fa. «Tutto è accaduto in modo incomprensibile in una giornata che doveva essere festosa, anzi di grande gioia, ed ancora non c'è un perché, una spiegazione a questa tragedia. Siamo all’oscuro di tutto e questo fa crescere dentro una rabbia paurosa. Ci sentiamo un po' abbandonati, ci sono stati due morti e nessuno è stato in grado di dirci cosa è successo».
«Ma noi non vogliamo cercare colpevoli, chiediamo solo di sapere perché nostra figlia e il suo bimbo sono morti» ha concluso Combes che con la moglie, rientrando da San Michele Tiorre, ha fatto visita nel cimitero di San Polo d’Enza, al loculo che racchiude le ceneri di Cristina e del suo Riccardino. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero

Parma

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero Foto Video

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Una 34enne in manette a Parma: controllava che le ragazze eseguissero gli ordini. Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni 

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

Due anticipi 

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

carabinieri

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

Elezioni

Civiltà Ducale vuole riunire il civismo a Parma

Salsomaggiore

Gratta e vince 10mila euro

solidarietà

74mila euro da Parma a Norcia grazie a "Muscoli con il cuore"

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

2commenti

ITALIA/MONDO

social

Video hot in rete, lei reagisce: "Denuncio chi lo ha diffuso" Video

Appennino reggiano

Scontro frontale fra moto: un ferito grave portato a Parma 

WEEKEND

Parma

Carnevale: bimbi in maschera in piazza Duomo per la sfilata Video

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

podismo

Verdi marathon: vent'anni di grande sport

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia