14°

25°

Provincia-Emilia

San Liborio "risorge" e svela tesori del passato

San Liborio "risorge" e svela tesori del passato
0

Cristian Calestani
Le tracce del passato sono riemerse nel piazzale a fianco di San Liborio. Segni di epoche precedenti alla realizzazione della chiesa edificata per volontà del duca Ferdinando di Borbone hanno fatto capolino nel corso dei lavori di restauro che interessano l’area in cui sorge l’edificio settecentesco.
L’opera di rilievo dei reperti - tracce di un convento di frati e di un antico sistema di regimazione del Naviglio - è ormai conclusa ed ora il restauro può proseguire. Allo stato attuale è stato eseguito il cinquanta per cento degli interventi previsti per il primo stralcio di lavori e, qualora non vi dovessero essere intoppi, dalla prossima primavera i colornesi potranno passeggiare nella nuova piazzetta realizzata a fianco di San Liborio. «La piazzetta avrebbe dovuto essere completata entro la fine dell’anno -ha spiegato ieri l’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Romanini durante un sopralluogo - ma i lavori hanno subito dei rallentamenti visto che oggi quell'area ospita un cantiere archeologico».
A spiegare nel dettaglio l’entità del ritrovamento sono state Cristina Anghinetti della Abacus  e Anna Rita Marchi della Soprintendenza ai Beni Archeologici. «Sono state ritrovate fondazioni murarie di corpi rasati o abbattuti per far posto a San Liborio - hanno spiegato - . Si tratta di un orto e di una cappella di un convento di frati predicatori e di un sistema di regimazione del canale Naviglio mappati rispettivamente nel 1775 e tra il 1779 e il 1780». Tutto quanto è stato ritrovato è stato documentato ed archiviato, ma lo stato attuale degli studi non permette ancora di risalire alla data di realizzazione delle strutture rinvenute.
 Un’altra «sorpresa» durante lo svolgimento dei lavori è arrivata nell’area del sagrato dove, come annunciato dall’assessore Romanini, «è stata ritrovata l’antica pavimentazione in pietra di Lessinia che sarà ora recuperata». Al sopralluogo al cantiere di San Liborio per constatare lo stato di avanzamento dei lavori hanno partecipato anche gli architetti Gianluca Mora e Marina Ferrari della Soprintendenza ai Beni Architettonici di Parma. Con loro anche il professor Carlo Blasi  e l’architetto Paolo Giandebiaggi che ha fatto un punto della situazione ricordando «il completamento dei restauri dell’appartamento del Duca e dell’osservatorio farnesiano» ed ha informato sui prossimi interventi che riguarderanno la facciata e il campanile. Al sopralluogo nell’area di San Liborio, ieri, era presente anche l’assessore alla Cultura  Donatella Censori. «Il recupero di San Liborio è un grande traguardo per Colorno, ma soprattutto per l’arte e la cultura in generale - ha detto l’assessore - San Liborio è una delle eccellenze del nostro patrimonio artistico. Come ha detto Renzo Piano i luoghi d’arte e i musei sono l’avamposto contro l’imbarbarimento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

play-off

Parma qualificato ai quarti: alle 15,30 il sorteggio della prossima avversaria dei crociati

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

1commento

CARABINIERI

Tre falsi Morandi scoperti a Bologna. Furti d'arte: Parma fra le città più colpite

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

1commento

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

1commento

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Caccia ai complici di Manchester Video

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SOCIETA'

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

BASEBALL

E' ufficiale: Joe Testa è del Parma

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare