10°

Provincia-Emilia

Si lavora sulla frana di Monte Gallo ma ora è a «rischio» la Fondovalle

Si lavora sulla frana di Monte Gallo ma ora è a «rischio» la Fondovalle
0

Valentino Straser
Non sono stati spenti i motori delle ruspe, al lavoro da oltre due giorni, nelle operazioni di rimozione dei detriti sul fronte della frana di Monte Gallo. Il lento, ma inesorabile movimento della lingua di fango verso valle, sta scaricando una notevole quantità di metri cubi di materiali, a ridosso del ponticello sul Rio delle Marne, dove corre la strada provinciale di Fondovalle Taro. La viabilità, lungo la provinciale, è al momento assicurata, ma un repentino cambiamento dell’equilibrio del versante potrebbe causare l’interruzione del traffico.
 Di questo problema se ne discuterà anche questa mattina durante il sopralluogo tecnico, condotto dai tecnici del Servizio Tecnico di Bacino della Regione che da giorni, insieme agli operatori della Provincia e all’Ufficio tecnico di Valmozzola, stanno monitorando l'evoluzione della frana.
Gli interventi di rimozione del fango si sono svolti, anche ieri, in condizioni meteo particolarmente difficili: alle temperature ben al di sotto dello zero, nel pomeriggio prima, e in serata poi, si è aggiunta  anche la neve. La preoccupazione dei tecnici rimane alta per l’arrivo della pioggia, attesa già da oggi, anche a carattere di rovescio. L’ingente massa di detriti, spessa in alcuni tratti anche una cinquantina di metri, potrebbe caricarsi di acqua negli avvallamenti e nelle contropendenze.
In caso di un repentino peggioramento del dissesto, è pronta, tuttavia, una soluzione alternativa per non interrompere la viabilità. L’ostacolo della frana potrebbe, infatti, essere superato utilizzando il tratto stradale dismesso una ventina d’anni fa, dopo la costruzione della Ghiare-Bertorella. La «vecchia strada» si può imboccare sia da Ghiare di Berceto che dal campo sportivo, per poi raccordarsi alla provinciale di Fondovalle Taro, nei pressi del Groppo di San Giovanni.
Al momento, i principali disagi causati dalla frana in atto riguardano, soprattutto, la viabilità. Rimane infatti interrotta al traffico, per ordinanza emessa dal sindaco di Valmozzola Claudio Alzapiedi, la strada comunale Lamino-Calcaiola, tagliata in due dal fronte del dissesto e letteralmente sommersa di detriti.
Oltre alla viabilità provinciale, ad essere minacciato dal dissesto è anche l’acquedotto comunale, costruito nei pressi della corona di distacco del dissesto, che serve circa il 20% delle utenze di Valmozzola. Altri problemi, causati dall’interruzione della strada comunale, riguardano sia un’azienda agricola situata nei pressi di Calcaiola che il transito di mezzi pesanti, costretti a deviare, sul piccolo ponte che scavalca il Taro, nei pressi di Roccamurata, oppure da Branzone. I residenti, invece, possono utilizzare la viabilità alternativa per Roccamurata per raccordarsi alla strada provinciale di Fondovalle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rissa con una lanciarazzi clandestina, arrestato 20enne tunisino

carabinieri

Arresto bis, dopo manco due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

Finanza

"Parmalat, il prezzo dell'opa non è adeguato": un'analisi per i soci di minoranza boccia Lactalis

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

Milano

Cade dal terrazzo del cinema, grave ragazza 14enne

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia