-1°

Provincia-Emilia

Si lavora sulla frana di Monte Gallo ma ora è a «rischio» la Fondovalle

Si lavora sulla frana di Monte Gallo ma ora è a «rischio» la Fondovalle
0

Valentino Straser
Non sono stati spenti i motori delle ruspe, al lavoro da oltre due giorni, nelle operazioni di rimozione dei detriti sul fronte della frana di Monte Gallo. Il lento, ma inesorabile movimento della lingua di fango verso valle, sta scaricando una notevole quantità di metri cubi di materiali, a ridosso del ponticello sul Rio delle Marne, dove corre la strada provinciale di Fondovalle Taro. La viabilità, lungo la provinciale, è al momento assicurata, ma un repentino cambiamento dell’equilibrio del versante potrebbe causare l’interruzione del traffico.
 Di questo problema se ne discuterà anche questa mattina durante il sopralluogo tecnico, condotto dai tecnici del Servizio Tecnico di Bacino della Regione che da giorni, insieme agli operatori della Provincia e all’Ufficio tecnico di Valmozzola, stanno monitorando l'evoluzione della frana.
Gli interventi di rimozione del fango si sono svolti, anche ieri, in condizioni meteo particolarmente difficili: alle temperature ben al di sotto dello zero, nel pomeriggio prima, e in serata poi, si è aggiunta  anche la neve. La preoccupazione dei tecnici rimane alta per l’arrivo della pioggia, attesa già da oggi, anche a carattere di rovescio. L’ingente massa di detriti, spessa in alcuni tratti anche una cinquantina di metri, potrebbe caricarsi di acqua negli avvallamenti e nelle contropendenze.
In caso di un repentino peggioramento del dissesto, è pronta, tuttavia, una soluzione alternativa per non interrompere la viabilità. L’ostacolo della frana potrebbe, infatti, essere superato utilizzando il tratto stradale dismesso una ventina d’anni fa, dopo la costruzione della Ghiare-Bertorella. La «vecchia strada» si può imboccare sia da Ghiare di Berceto che dal campo sportivo, per poi raccordarsi alla provinciale di Fondovalle Taro, nei pressi del Groppo di San Giovanni.
Al momento, i principali disagi causati dalla frana in atto riguardano, soprattutto, la viabilità. Rimane infatti interrotta al traffico, per ordinanza emessa dal sindaco di Valmozzola Claudio Alzapiedi, la strada comunale Lamino-Calcaiola, tagliata in due dal fronte del dissesto e letteralmente sommersa di detriti.
Oltre alla viabilità provinciale, ad essere minacciato dal dissesto è anche l’acquedotto comunale, costruito nei pressi della corona di distacco del dissesto, che serve circa il 20% delle utenze di Valmozzola. Altri problemi, causati dall’interruzione della strada comunale, riguardano sia un’azienda agricola situata nei pressi di Calcaiola che il transito di mezzi pesanti, costretti a deviare, sul piccolo ponte che scavalca il Taro, nei pressi di Roccamurata, oppure da Branzone. I residenti, invece, possono utilizzare la viabilità alternativa per Roccamurata per raccordarsi alla strada provinciale di Fondovalle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria