13°

31°

Provincia-Emilia

Casatico: scopre i ladri in casa e si difende a pugni

Casatico: scopre i ladri in casa e si difende a pugni
16

 

LANGHIRANO - Chiara Cacciani

Ancora ieri la scia di sangue era ben visibile sulla neve, nel tra­gitto di fuga del ladro. Così come ne è rimasta una traccia evidente sulla felpa di Luca Coruzzi, il 33enne di Goiano di Casatico che ha reagito con un pugno ben as­sestato al tentativo del malviven­te di infilarsi nella stanza dove dormiva il figlio di 3 anni.

«Ho avuto paura che lo volesse prendere in ostaggio per riuscire a scappare - racconta oggi questo papà coraggioso - e non potevo stare a guardare». Il suo gesto istintivo ha dato il via all'aggres­sione del ladro e ha fatto rime­diare a Luca un taglio alla mano, uno al sopracciglio e una sospet­ta lesione dei tendini della spal­la.

Ma ora proprio quelle tracce di sangue così «identificative» ­raccolte subito dai carabinieri di Langhirano e poi inviate al Ris di Parma per le analisi - potrebbero incastrare almeno uno dei due uomini che si sono infilati nella casa di Goiano per far bottino. «Speriamo davvero che sia ser­vito - dicono Luca e la moglie Beatrice -. Questa storia ci ha sconvolti e l'unica fortuna è che il bimbo non abbia capito cosa stava succedendo»...

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea

    22 Dicembre @ 18.58

    Ho subito diversi furti nell'abitazione e, nel corso di una denuncia, ho chiesto, per pura ipotesi, cosa mi sarebbe successo se fossi stato aggredito in casa e, reagendo, avessi fatto del male al delinquente. In linea puramente teorica quel serissimo e capace rappresentante di una delle forze dell'ordine (non c'è nessuna ironia, mi sembrava una persona molto valida e per nulla cinica) mi ha detto che non è consigliabile provocare lesioni gravi o rendere invalido il malvivente: ci si trova a pagare danni a non finire. Da questo punto di vista, quello economico, tuo e della tua famiglia, è molto meno costoso se questo, nel corso della rapina, muore. Un'amarissima constatazione sullo stato dell'arte. Questo però quattro o cinque anni fa: magari le leggi sono cambiate, nel frattempo. Non mi dilungo, inoltre, sulle considerazioni fatte sulla magistratura, che lascia liberi quasi tutti, anche i fermati in flagranza di reato, un comportamento altamente demotivante e frustrante per chi rischia la vita per assicurare i delinquenti alla giustizia e farci vivere più sicuri. Infatti, quando c'erano certi PM di turno, questi "cazzeggiava": tanto, anche se li prendeva, erano subito fuori.

    Rispondi

  • valerio

    22 Dicembre @ 18.21

    THE CLANSMAN......hahahahahaha (risata virtuale...).....non ti smentisci mai !!!! Perchè usi il condizionale ? I GIUDICI SONO TUTTI DI SINISTRA, ANZI COMUNISTI ! Pertanto stai in campana...cerca di non commettere alcun reato (anche inconscio) perchè dovesse succedere SEI FOTTUTO !!! Simpaticamente e qualunquemente BUON NATALE....vecchio marpione incappucciato.

    Rispondi

  • massimo

    22 Dicembre @ 17.48

    MIKE...mi sa che vivi in svezia allora perchè non sai come funziona la legge in italia

    Rispondi

  • CEDRIC

    22 Dicembre @ 14.28

    Uè ma un domani se fosse individuato il malvivente,lo stesso spogerà denuncia e il Sr. Coruzzi verrà indagato per lesioni!!!infine il delinquente subito fuori!

    Rispondi

    • mirko

      22 Dicembre @ 16.20

      si tratta di legittima difesa, per il fatto che esteranno poco in prigione , è probabile che sia vero

      Rispondi

  • Michele

    22 Dicembre @ 14.11

    Il commento di sto "clansman", è da asilo.. Nido però!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Secondo caso di tubercolosi al Rondani

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

7commenti

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

7commenti

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Assemblea di Parmalat su azione di responsabilità: Amber e Lactalis ai ferri corti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover