21°

Provincia-Emilia

Cavalli & Graiani: dal 2 febbraio si torna a produrre

0

Un accordo serio e vero, che può garantire un futuro alla “Cavalli e Graiani”, salvando l’occupazione e garantendo i creditori. L’anno nuovo per lo storico salumificio di Corniglio porta con sé la speranza di continuare a produrre e di farlo nel luogo dove è nato. Il lavoro del tavolo istituzionale, che si aperto nel maggio scorso, ha dunque portato a un buon risultato, un accordo per la vita dell’azienda, che questa mattina è stato presentato in Provincia.
“Dal 1 febbraio la nuova azienda acquirente inizierà la produzione con gli stessi dipendenti. Sono posti di lavoro salvati che pesano di più, perché sono in montagna - ha spiegato il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari nell’incontro di oggi -   E’ l’esito sperato di una crisi che abbiamo seguito con attenzione, insieme a tutti i soggetti coinvolti, una soluzione che è un’indicazione anche per le banche, che sono i maggiori creditori, a guardare con occhio positivo alla vicenda”.
La presenza di un compratore disposto a rilevare l’azienda serio e motivato, con una forte tradizione alle spalle, Ferrari la annunciò nel luglio scorso, sempre in occasione di una riunione del tavolo istituzionale. I mesi intercorsi sono stati necessari a trovare le intese per un accordo mirato a garantire non solo la continuità produttiva ma anche il mantenimento dell’occupazione. Dal 1 febbraio dunque la società Italpork srl di Pistoia prende in affitto l’immobile in cui si trova il salumificio e, grazie all'accordo con la stessa Cavalli e Graiani e i sindacati, si impegna all'assunzione a tempo determinato per un anno dei cinque dipendenti con un  contestuale nuovo impulso alla produzione di prosciutto nel sito di Corniglio.  Si tratta di una soluzione ponte, in attesa del pronunciamento dei creditori (per la maggioranza istituti bancari) di fronte alla nuova procedura di concordato, presentata il 31 dicembre. Se sarà positiva l'Italpork acquisirà l'azienda, con la trasformazione dei contratti di lavoro a tempo indeterminato.
“In un momento difficile si è fatto squadra per individuare una realtà che potesse subentrare e che non avesse solo l’intenzione di fare profitto ma anche di continuare una produzione di qualità. Questo ci fa ben sperare in un futuro di sviluppo per questa azienda” - ha sottolineato Matteo Rampini della Flai Cgil.
“E’ stata una grande operazione di relazione industriale. Dal 2 febbraio si riprenderà a lavorare, salvaguardando questa realtà produttiva e l’occupazione, con un impegno del nuovo compratore, attraverso una fideiussione, al soddisfacimento dei crediti. E’ il primo passo di un cammino che ci porterà davanti all’assemblea dei ceditori e speriamo nel salvataggio definitivo dell’azienda” - ha detto Marco Pedretti, dello studio omonimo che ha rappresentato la “Cavalli e Graiani”.
“Siamo vicini ad una soluzione positiva e questo è importante – ha osservato il vicesindaco di Corniglio Tito Cattani  – in un momento come questo il mio pensiero va anche ai vecchi proprietari per quanto hanno fatto. Penso sia bene tenere fermo l’obiettivo del mantenimento di questa realtà e dell’occupazione. Proprio in questi giorni il comune ha assunto due nuovi addetti, numeri piccoli ma che in montagna contano”.
“Questo accordo è la dimostrazione che lavorando insieme si può farcela – ha commentato l’assessore provinciale al Lavoro Manuela Amoretti – “Il nostro  compito istituzionale è di continuare ad accompagnare questa realtà che vuole rafforzarsi e consolidarsi, in modo che possa agganciare i segnali positivi di ripresa che cominciano a intravvedersi “.

LA SODDISFAZIONE DELLA CGIL - "Dopo lunghi mesi di inattività dovuta alla cessazione della produzione per concordato preventivo, la vertenza che ha interessato nei mesi scorsi il salumificio Cavalli & Graiani di Corniglio arriva ad una positiva conclusione - scrive il sindacato in un comunicato stampa -. L’azienda Italpork di Pistoia si è infatti impegnata a rilevare l’attività e ha sottoscritto un accordo sindacale che prevede la riassunzione di tutti i dipendenti alle medesime condizioni contrattuali della precedente gestione. La Flai Cgil di Parma esprime tutto il suo apprezzamento per l’andamento di questa vertenza, che dimostra come gli imprenditori motivati a fare produzione di qualità non abbiano necessariamente bisogno di ridurre i diritti dei lavoratori per competere sul mercato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

"Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro"

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

arresti

Droga, in manette la banda-azienda con base a Parma: ai pusher 1500 euro al mese Foto

5commenti

tg parma

Fisco, 36 evasori totali scoperti nel 2016 dalla Finanza a Parma Video

1commento

San Leonardo

Quel «rito» del lancio di mini ovuli tra pusher

23commenti

TORRILE

Uccisero un uomo e schiacciarono il corpo con l'auto: condannata confermata 

MOBILE

Giovane rapinato al Postamat, arrestato lo Smilzo

2commenti

Parma

Ergastolano detenuto ma "non troppo" al Maggiore: il caso fa discutere Video

Il sindaco sbotta in Consiglio: Comune poco coinvolto nelle scelte sul carcere

6commenti

fallimento

Crac Parma Calcio: fissata l'udienza per i ricorsi di Ghirardi e Leonardi

EDITORIALE

La Turchia, l'Europa e l’arma demografica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano