-2°

Provincia-Emilia

Cavalli & Graiani: dal 2 febbraio si torna a produrre

0

Un accordo serio e vero, che può garantire un futuro alla “Cavalli e Graiani”, salvando l’occupazione e garantendo i creditori. L’anno nuovo per lo storico salumificio di Corniglio porta con sé la speranza di continuare a produrre e di farlo nel luogo dove è nato. Il lavoro del tavolo istituzionale, che si aperto nel maggio scorso, ha dunque portato a un buon risultato, un accordo per la vita dell’azienda, che questa mattina è stato presentato in Provincia.
“Dal 1 febbraio la nuova azienda acquirente inizierà la produzione con gli stessi dipendenti. Sono posti di lavoro salvati che pesano di più, perché sono in montagna - ha spiegato il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari nell’incontro di oggi -   E’ l’esito sperato di una crisi che abbiamo seguito con attenzione, insieme a tutti i soggetti coinvolti, una soluzione che è un’indicazione anche per le banche, che sono i maggiori creditori, a guardare con occhio positivo alla vicenda”.
La presenza di un compratore disposto a rilevare l’azienda serio e motivato, con una forte tradizione alle spalle, Ferrari la annunciò nel luglio scorso, sempre in occasione di una riunione del tavolo istituzionale. I mesi intercorsi sono stati necessari a trovare le intese per un accordo mirato a garantire non solo la continuità produttiva ma anche il mantenimento dell’occupazione. Dal 1 febbraio dunque la società Italpork srl di Pistoia prende in affitto l’immobile in cui si trova il salumificio e, grazie all'accordo con la stessa Cavalli e Graiani e i sindacati, si impegna all'assunzione a tempo determinato per un anno dei cinque dipendenti con un  contestuale nuovo impulso alla produzione di prosciutto nel sito di Corniglio.  Si tratta di una soluzione ponte, in attesa del pronunciamento dei creditori (per la maggioranza istituti bancari) di fronte alla nuova procedura di concordato, presentata il 31 dicembre. Se sarà positiva l'Italpork acquisirà l'azienda, con la trasformazione dei contratti di lavoro a tempo indeterminato.
“In un momento difficile si è fatto squadra per individuare una realtà che potesse subentrare e che non avesse solo l’intenzione di fare profitto ma anche di continuare una produzione di qualità. Questo ci fa ben sperare in un futuro di sviluppo per questa azienda” - ha sottolineato Matteo Rampini della Flai Cgil.
“E’ stata una grande operazione di relazione industriale. Dal 2 febbraio si riprenderà a lavorare, salvaguardando questa realtà produttiva e l’occupazione, con un impegno del nuovo compratore, attraverso una fideiussione, al soddisfacimento dei crediti. E’ il primo passo di un cammino che ci porterà davanti all’assemblea dei ceditori e speriamo nel salvataggio definitivo dell’azienda” - ha detto Marco Pedretti, dello studio omonimo che ha rappresentato la “Cavalli e Graiani”.
“Siamo vicini ad una soluzione positiva e questo è importante – ha osservato il vicesindaco di Corniglio Tito Cattani  – in un momento come questo il mio pensiero va anche ai vecchi proprietari per quanto hanno fatto. Penso sia bene tenere fermo l’obiettivo del mantenimento di questa realtà e dell’occupazione. Proprio in questi giorni il comune ha assunto due nuovi addetti, numeri piccoli ma che in montagna contano”.
“Questo accordo è la dimostrazione che lavorando insieme si può farcela – ha commentato l’assessore provinciale al Lavoro Manuela Amoretti – “Il nostro  compito istituzionale è di continuare ad accompagnare questa realtà che vuole rafforzarsi e consolidarsi, in modo che possa agganciare i segnali positivi di ripresa che cominciano a intravvedersi “.

LA SODDISFAZIONE DELLA CGIL - "Dopo lunghi mesi di inattività dovuta alla cessazione della produzione per concordato preventivo, la vertenza che ha interessato nei mesi scorsi il salumificio Cavalli & Graiani di Corniglio arriva ad una positiva conclusione - scrive il sindacato in un comunicato stampa -. L’azienda Italpork di Pistoia si è infatti impegnata a rilevare l’attività e ha sottoscritto un accordo sindacale che prevede la riassunzione di tutti i dipendenti alle medesime condizioni contrattuali della precedente gestione. La Flai Cgil di Parma esprime tutto il suo apprezzamento per l’andamento di questa vertenza, che dimostra come gli imprenditori motivati a fare produzione di qualità non abbiano necessariamente bisogno di ridurre i diritti dei lavoratori per competere sul mercato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Altri sport

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio