Provincia-Emilia

Pontetaro rilancia l'Informagiovani

Pontetaro rilancia l'Informagiovani
Ricevi gratis le news
0

Tra popcorn e aperitivi a base di frutta, parecchi ragazzi di Pontetaro e dintorni si sono ritrovati per inaugurare la nuova gestione dell’Informagiovani di via Don Minzoni, uno spazio informativo ma soprattutto “aggregativo dove dare vita ad un laboratorio creativo di progetti e iniziative – come ha detto il sindaco Massimiliano Grassi portando il saluto dell’amministrazione  comunale -  sono lieto di vedere oggi così tanti ragazzi con idee e voglia di fare. Ogni giovedì mattina incontro qui i cittadini – facendo una sorta di ricevimento al pubblico decentrato – e mi fa piacere trovare una sede attiva e viva. Sono sicuro che questa nuova gestione affidata ai giovani e all’associazione onlus Famiglia Aperta darà qualcosa in più a tutta la comunità”.

Grassi ha poi elogiato il consigliere comunale Fabio Moroni, delegato alle Politiche Giovanili, per “aver portato a buon fine la rivitalizzazione della biblioteca e la valorizzazione della rete degli Informagiovani seppur con pochi soldi messi a bilancio. Complimenti poi a Famiglia Aperta che ha accettato una sfida non facile – quella delle politiche giovanili – e dall’esito non scontato. Crediamo che la formula vincente sia dare ai ragazzi delle possibilità che loro stessi potranno mettere a frutto, senza calargli dall’alto pacchetti preconfezionati”.

Moroni, da parte sua, ha ricordato “l’importanza del servizio Informagiovani sul territorio e il ruolo strategico di Pontetaro che unisce Fontevivo e Noceto. Non vogliamo che i giovani si sentano abbandonati al loro destino”.
Ha partecipato all'inaugurazione anche l’assessore provinciale Tiziana Mozzoni che ha evidenziato come “crediamo sia necessario fornire spazi dove i ragazzi non diano vita a circoli chiusi ma aperti al massimo ai loro coetanei. Il prodotto preconfezionato non piace a nessuno. Bisogna dare ai giovani delle vere possibilità”.

Tanta voglia di fare tra le parole pronunciate pubblicamente dai giovani che gestiranno – in modo alternato – l’Informagiovani: Manuela Turci prima portavoce del gruppo ha specificato come “L’input per l’avvio di questa esperienza è stato dato dall’associazione onlus Famiglia Aperta di Castelguelfo che in una prima fase ha invitato tutti i giovani tra i 16 e i 28 anni ad un confronto nel quale potessero emergere i bisogni e le problematiche presenti nella loro realtà spaziale e temporale”
Mirko Fabbro ha dettagliato le finalità: “Gli scopi di questo gruppo sostanzialmente sono due: la prima consiste nella formazione di capitale sociale; la seconda è rappresentata dalla voglia di far si che l'Informagiovani sia un punto dove noi giovani possiamo stare insieme, divertisi, informarsi, rispettando però delle regole ben definite tenendo in considerazione il ruolo che abbiamo  all'interno della società e il servizio le offriamo”.
"Per realizzare gli obiettivi precedentemente esposti dobbiamo cercare innanzitutto di coinvolgere il maggior numero possibile di giovani – ha aggiunto Riccardo Riva - per fare ciò promuoveremo eventi di aggregazione, eventi ludici e di divulgazione, nonché momenti di confronto/dialogo. Nell’ambito di questa nostra attività abbiamo organizzato una gita al Lago Maggiore per il 14 settembre prossimo”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti