17°

32°

Provincia-Emilia

Fidenza - «Un piano che non farà crescere il debito pubblico»

Fidenza - «Un piano che non farà crescere il debito pubblico»
Ricevi gratis le news
0

Annarita Cacciamani


Il 2011 sarà l’anno del piazzale della stazione, del parcheggio pluripiano dell’area Guernika e dell’incrocio fra via Gramsci, via Caduti di Cefalonia e via XXIV maggio.
Un piano ambizioso Nonostante la difficile congiuntura economica, i tagli dei trasferimenti statali e il forte calo delle entrate da oneri di urbanizzazione, l’amministrazione comunale ha preparato un ambizioso piano delle opere pubbliche. Sono previsti investimenti per più di 18 milioni di euro, di cui 3,9 milioni provenienti da alienazioni, 7,5 da capitale privato, 2,5 da mutui e il rimanente da contributi di altri enti e fondazioni.
«Il Piano delle opere pubbliche è ambizioso - ha spiegato il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici, al Bilancio e alle Società partecipate -. Faremo interventi di cui si parla da anni ma che non sono ancora stati fatti, come il parcheggio dell’area Guernika, e, nello stesso tempo, non intaccheremo il debito che, anzi, calerà ulteriormente, arrivando a 41,2 milioni».
Capitali privati Una parte rilevante delle opere previste potrà essere realizzate grazie all’apporto di capitali privati. E’ il caso dell’intersezione fra Gramsci e via Caduti di Cefalonia (700mila euro), dei parcheggi della zona mercato (1,8 milioni) e del Guernika (1,25 milioni), della messa in sicurezza dell’asse della via Emilia (165mila euro), del restauro dello scalone delle Orsoline (192mila euro), della realizzazione della nuova sede dell’Ipsaa Solari (3 milioni circa) e del consolidamento di alcune parti del cimitero (330mila euro).
Mutui «Dato che le entrate da oneri di urbanizzazione calano e una città non può stare ferma, è necessario trovare altre fonti di finanziamento - continua Tanzi -. Una possibilità è quella di accendere dei mutui, che serviranno per opere importanti, come il piazzale della stazione. Non sono d’accordo con chi dice che i mutui servono per fare delle manutenzioni: la riqualificazione delle strade e delle scuole sono interventi di cui non si parla ma egualmente necessari».
Alienazioni Una terza fonte di entrate saranno, infine, le alienazioni. Fra i principali immobili che saranno messi all’asta nel corso dell’anno ci sono  gli ex bagni pubblici (495mila euro) e l’ex liceo in piazza Matteotti, stimato 2,7 milioni e che potrebbe essere venduto insieme all’ex forno. Il piano delle alienazioni, in particolare quella dell’ex liceo, è stato diverse volte oggetto di critiche da parte dell’opposizione in Consiglio comunale. «Qualora queste due aste andassero a vuoto - ha chiarito il vicesindaco - ripenseremo il Piano delle opere pubbliche, cercando finanziamenti alternativi o posticipando qualcosa al prossimo anno. Sicuramente il bilancio non crollerà per questo motivo e se sarà necessario verranno fatti degli assestamenti».
I servizi Più in generale, la linea che l’amministrazione ha scelto per il bilancio 2011 è quella di mantenere inalterati gli stanziamenti per i servizi alla persona, cercando di razionalizzare la spesa. «Grazie alle gare d’appalto fatte nel 2010, siamo riusciti a far calare la spesa per diversi servizi - ha sottolineato - . In questo modo abbiamo potuto lasciare inalterate tutte le tariffe ed anche la Tarsu».
Partecipate Infine, per quanto riguarda le società partecipate, «si sta portando avanti la trattativa per trovare un socio private per Comeser, mentre Ascaa, San Donnino Multiservizi e EmiliAmbiente stanno avendo buoni risultati. Fidenza Sport, invece, avrà le gestione del Tennis Club». 
Annarita Cacciamani
Il 2011 sarà l’anno del piazzale della stazione, del parcheggio pluripiano dell’area Guernika e dell’incrocio fra via Gramsci, via Caduti di Cefalonia e via XXIV maggio.
Un piano ambizioso Nonostante la difficile congiuntura economica, i tagli dei trasferimenti statali e il forte calo delle entrate da oneri di urbanizzazione, l’amministrazione comunale ha preparato un ambizioso piano delle opere pubbliche. Sono previsti investimenti per più di 18 milioni di euro, di cui 3,9 milioni provenienti da alienazioni, 7,5 da capitale privato, 2,5 da mutui e il rimanente da contributi di altri enti e fondazioni.
«Il Piano delle opere pubbliche è ambizioso - ha spiegato il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici, al Bilancio e alle Società partecipate -. Faremo interventi di cui si parla da anni ma che non sono ancora stati fatti, come il parcheggio dell’area Guernika, e, nello stesso tempo, non intaccheremo il debito che, anzi, calerà ulteriormente, arrivando a 41,2 milioni».
Capitali privati Una parte rilevante delle opere previste potrà essere realizzate grazie all’apporto di capitali privati. E’ il caso dell’intersezione fra Gramsci e via Caduti di Cefalonia (700mila euro), dei parcheggi della zona mercato (1,8 milioni) e del Guernika (1,25 milioni), della messa in sicurezza dell’asse della via Emilia (165mila euro), del restauro dello scalone delle Orsoline (192mila euro), della realizzazione della nuova sede dell’Ipsaa Solari (3 milioni circa) e del consolidamento di alcune parti del cimitero (330mila euro).
Mutui «Dato che le entrate da oneri di urbanizzazione calano e una città non può stare ferma, è necessario trovare altre fonti di finanziamento - continua Tanzi -. Una possibilità è quella di accendere dei mutui, che serviranno per opere importanti, come il piazzale della stazione. Non sono d’accordo con chi dice che i mutui servono per fare delle manutenzioni: la riqualificazione delle strade e delle scuole sono interventi di cui non si parla ma egualmente necessari».
Alienazioni Una terza fonte di entrate saranno, infine, le alienazioni. Fra i principali immobili che saranno messi all’asta nel corso dell’anno ci sono  gli ex bagni pubblici (495mila euro) e l’ex liceo in piazza Matteotti, stimato 2,7 milioni e che potrebbe essere venduto insieme all’ex forno. Il piano delle alienazioni, in particolare quella dell’ex liceo, è stato diverse volte oggetto di critiche da parte dell’opposizione in Consiglio comunale. «Qualora queste due aste andassero a vuoto - ha chiarito il vicesindaco - ripenseremo il Piano delle opere pubbliche, cercando finanziamenti alternativi o posticipando qualcosa al prossimo anno. Sicuramente il bilancio non crollerà per questo motivo e se sarà necessario verranno fatti degli assestamenti».
I servizi Più in generale, la linea che l’amministrazione ha scelto per il bilancio 2011 è quella di mantenere inalterati gli stanziamenti per i servizi alla persona, cercando di razionalizzare la spesa. «Grazie alle gare d’appalto fatte nel 2010, siamo riusciti a far calare la spesa per diversi servizi - ha sottolineato - . In questo modo abbiamo potuto lasciare inalterate tutte le tariffe ed anche la Tarsu».
Partecipate Infine, per quanto riguarda le società partecipate, «si sta portando avanti la trattativa per trovare un socio private per Comeser, mentre Ascaa, San Donnino Multiservizi e EmiliAmbiente stanno avendo buoni risultati. Fidenza Sport, invece, avrà le gestione del Tennis Club». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

2commenti

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Bimba di 8 mesi inala un pezzo di peperoncino: intervento salvavita all’ospedale di Parma

Ospedale

Bimba di 8 mesi inala pezzo di peperoncino: intervento salvavita al Maggiore

La piccola, residente nel Reggiano, è stata operata da Maria Majori

1commento

anteprima gazzetta

Perché il caso Turco fa ancora discutere

Allarme truffe anche al supermercato

pinzolo

Parma, prime indicazioni anti-Bari per D'Aversa Video

Dopo due amichevoli alcuni giocatori hanno dimostrato di essere già in forma

montechiarugolo

Pronti a colpire, arrivano i carabinieri: ladri in fuga nei campi

baganzola

Terzo furto al Pronto Carni, in azione tre uomini dell'Est Video

1commento

parma

Schiaffi e pugni per rubare la borsetta a una 29enne: nigeriano arrestato

7commenti

omicidio di natale

Delitto di San Prospero, per Alessio Turco probabile rito abbreviato Video

allarme

Il garante: "Carcere di Parma, 2 suicidi in 3 mesi"

2commenti

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

MADREGOLO

Torneo di calcio: senza arbitro si gioca meglio e non si litiga

via Anselmi

E' fuori pericolo la 60enne ustionata in via Anselmi - Video: dentro l'appartamento distrutto

IL CASO

Colorno, bravate notturne in piscina. E scattano le denunce

cantiere

Al via in agosto la riqualificazione di piazza della Pace

4commenti

tv parma

Corsa al rettorato: Maria Careri, chimica, è la sesta candidata Video

RITROVAMENTO

Lungo le rive del Po spunta pure la testa di un bisonte

attenzione

Nuova truffa a Felino: finti tecnici comunali per finto censimento edifici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle La risposta del sindaco

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MAFIA CAPITALE

Carminati lascia via Burla: trasferito in carcere Oristano

Monte Argentario

La comandante dei vigili spara al figlio 17enne ucidendolo e poi si toglie la vita

SPORT

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

SOCIETA'

Spettacoli

Angelina Jolie rompe il silenzio su Brad Pitt Video

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

1commento

MOTORI

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video