-2°

Provincia-Emilia

Neviano, provinciale a rischio

Neviano, provinciale a rischio
0

Elio Grossi


A Lupazzano,  il versante Est, tutto rivolto alla Val Termina e sovrastante la strada provinciale  17 potrebbe tornare  a minacciare   la viabilità lungo  la  fondovalle. Come capitò nel 2006. 
In seguito alle recenti piogge, in questi giorni sono ben tre i movimenti franosi da poco staccatisi con inizio ai piedi di Lupazzano,   poco lontano dall'altra strada  provinciale, la 36 della Valtoccana.  
Poco prima di Natale si era staccata la frana, che oggi possiamo chiamare principale, e che aveva interessato la strada comunale che porta alla chiesa della frazione. Ma in questi giorni altre due si sono messe in movimento: una poco prima e un’altra poco oltre, vicino al camposanto.   Intanto la prima frana che aveva obbligato il sindaco di Neviano, Giordano Bricoli, a emettere un'ordinanza di chiusura della strada per la chiesa, non accenna a fermarsi. Si dubita che anche la chiesa possa essere interessata. Il fondo stradale sembra in continua eruzione. E da questa strada inizia uno smottamento che sta corrugando una superficie di circa 5 mila metri quadrati di terreno che lentamente scivolano verso la    provinciale  17  per Vetto.  
La seconda frana, staccatasi due giorni fa, è poco distante e parallela alla precedente. Interessa il terreno di proprietà di Paolo Sassi, che abita in località Altavilla di Lupazzano.   Questa frana, che interessa una superficie di circa 6.000 metri quadrati, si è rimessa in movimento in questi giorni con lo scioglimento della neve.
«Si tratta - ha detto   Sassi - di una frana che si era già staccata nello stesso punto circa 20 anni fa. Abbiamo informato la Bonifica Parmense. Speriamo che si provveda a qualche drenaggio particolare perché oltre che avere meno raccolto (sia di erba che di grano) è del tutto impossibile entrare in questi campi, che rimangono ad alti gradoni, con i mezzi meccanici».
  Una terza frana si è staccata poco distante dal camposanto  di Lupazzano. Questa, invece, si sviluppa poco dopo la frana della chiesa, ma  scende verso la Termina e minaccia di piombare sulla provinciale  17, al km 32 come già avvenuto quattro anni fa. Tanto che aveva costretto ad istituire un   senso unico alternato. Successivamente,  la Provincia intervenne con   una laboriosa e costosa sistemazione di un viadotto a 4 arcate che il monte di terra aveva quasi travolto.   Il terzo movimento franoso di Lupazzano lascia intendere che deve avere una discreta profondità perché una lunga fila di pali della corrente elettrica si sta già piegando in diverse direzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

2commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

2commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

1commento

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti