10°

Provincia-Emilia

"Munari", la protesta dei genitori: senza pulmini e rata raddoppiata

"Munari", la protesta dei genitori: senza pulmini e rata raddoppiata
0

Pietro Furlotti
La soppressione totale del servizio pulmini, i bollettini con cui si pagano le rate molto confusi e costellati da errori e la rata fissa mensile aumentata, da quest’anno, del 100%. Sono questi i principali motivi che hanno spinto i rappresentanti dei genitori della scuola d’infanzia «Bruno Munari» di Noceto ad una raccolta di firme, volta a portare all’attenzione dell’Amministrazione comunale alcuni temi. I rappresentanti hanno consegnato in municipio 660 firme con l’augurio di «poter intraprendere insieme agli amministratori un percorso costruttivo e responsabile, volto a trovare risposte concrete ai bisogni dei piccoli scolari e di reale sostegno alle famiglie, senza voler fare polemica o schierarsi politicamente». Il primo aspetto sul quale i genitori vorrebbero chiarimenti riguarda il trasporto soppresso all’inizio dell’anno scolastico. «Ci è stato detto - hanno affermato i rappresentanti - che per la scuola d’infanzia, il servizio pulmini non è obbligatorio e per risparmiare è stato tolto. Per noi, questa situazione è sinonimo di disagio. Sarebbe positivo risolvere il problema, trovare soluzioni: magari qualche genitore che si offre di guidare il mezzo lo si trova. Secondo una nostra indagine ci sembra che il Comune di Noceto sia l’unico in cui il servizio di trasporto per gli scolari della scuola d’infanzia sia stato tolto del tutto». Secondo i genitori dei bambini che frequentano la scuola d’infanzia i bollettini con i quali si pagano le rette sarebbero poco chiari: «Abbiamo riscontrato il problema confrontandoci tra di noi. Nei bollettini non sono specificate le voci con la cifra da pagare. Non è chiaro perché e per cosa il genitore paghi quella somma. Ci risulta che alcuni bambini paghino cifre differenti pur frequentando la scuola d’infanzia nelle stesse condizioni». Poi ci sarebbe la questione delle quote. Un genitore paga una quota fissa e una variabile che dipende dal numero di pasti che il figlio consuma. «Ci chiediamo come mai - hanno detto i rappresentanti dei genitori - la rata mensile fissa da pagare sia aumentata del 100%. Nell’anno 2009-2010 si pagavano, di rata fissa, 40 euro. Quest’anno, 2010-2011, ci chiedono 80 euro». I genitori propongono le fasce Isee dal momento che la scuola d’infanzia non solo non è più gratuita, ma ha anche costi elevati: la cifra mensile che un genitore paga è tra i 180 e i 190 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia