Provincia-Emilia

"No a maxi impianti eolici sul crinale"

"No a maxi impianti eolici sul crinale"
0

Franco Brugnoli
La campagna che alcune associazioni, comitati e gruppi spontanei di cittadini stanno portando avanti nella zona ligure e toscana contro certi tipi di grandi impianti eolici industriali è stata condivisa anche a Borgotaro. «In difesa - si è detto - delle valli e delle montagne confinanti dell’Appennino tosco-emiliano-ligure».
Tra i sodalizi borgotaresi figurano «Eco Valtaro Forum», «Gruppo Ametista per l’ambiente» ed altri gruppi, anche di Parma. E’ stato distribuito intanto un volantino, con  un documento condiviso da numerose associazioni che fanno capo ai vari territori ed un altro - un po' più denso e corposo - in cui vengono esposte le ragioni del «no» all’eolico sui crinali. Quest'ultimo «opera»  del gruppo toscano «La luna sul monte», che è stato il primo ad avere sollevato la questione.
In apertura della nota si fa riferimento ad un recente incontro svoltosi a Pontremoli «per affrontare l’emergenza eolica, che prepotentemente, - si legge  - sotto forma di diversi progetti di impianti industriali da collocarsi sui crinali e sulle alture delle valli del Taro e del Magra, minaccia l’integrità di quello che da millenni costituisce il paesaggio delle nostri valli, culle nelle quali è fiorita la nostra identità culturale».
i comitati non sono quindi contrari all’eolico «tout court», ma sono contrari alle  «gigantesche macchine “fuori scala”, visibili anche da grandi distanze, con conseguente perdita dei valori panoramici, hanno fatto decadere, in modo definitivo, le vocazioni turistiche di intere comunità, ad esempio del Molise e della Campania». La compatibilità ambientale dell’eolico deve essere valutata, - secondo il documento - «dando il giusto valore ad ogni aspetto dell’ambiente: oltre all’aria devono essere considerati anche il paesaggio, la flora, la fauna, la storia, la cultura».
Infine, una considerazione conclusiva: «Le nostre montagne e le nostre valli hanno bisogno di essere valorizzate e ciò non lo si può fare “cementificando” prati e pascoli d’altura, per erigere “torri”, visibili ad occhio nudo, per chilometri e chilometri, dal sito d’insediamento. Farlo significa dequalificare i nostri territori, benché qualcuno sostenga il contrario». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Referendum

I dati definitivi: il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

1commento

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro prima giù poi recupera - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

5commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

11commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)