18°

31°

Provincia-Emilia

Sono 197 i Ferrari a Collecchio: è il cognome più diffuso

Ricevi gratis le news
0

Gian Franco Carletti

Chiamarsi Andrea Ferrari e risiedere a Collecchio è abbastanza plausibile. Prima di tutto perché ve ne sono ben 5, uno residente ad Ozzano Taro, uno a San Martino Sinzano e tre nel capoluogo. Secondariamente perché Andrea è il nome più gettonato fra i residenti nel comune: ve ne sono ben 207; e perché Ferrari è il cognome di gran lunga più diffuso con ben 197 residenti che lo portano a distanziare nettamente il secondo, Alinovi, presente per 72 volte. Sono questi i risultati, particolarmente interessanti,  di una simpatica ed assai curiosa ricerca sviluppata in questi giorni dai servizi demografici del comune di Collecchio, e in particolare da Nary Caselli. Il cognome Ferrari richiama anche alcuni personaggi illustri del passato. Scavando negli archivi viene alla luce Angelo Ferrari, nato a Lemignano nel 1780  e poi morto a Parma il 22 marzo 1863, ritenuto il cittadino più illustre della frazione collecchiese. 
Rimasto vedovo Angelo prese gli ordini sacerdotali e visse sempre a Lemignano dove divenne cappellano. Nel 1837 fece ricostruire la chiesa di Lemignano e l’arricchì di nuovi benefici. 
Il ricco e caritatevole sacerdote morì a Parma ma le sue spoglie furono tumulate nel cimitero di Lemignano.
Nel testamento impose agli eredi l'obbligo di costruire a Lemignano la  casa per un eventuale cappellano.
Sempre per quanto riguarda i Ferrari, scorrendo negli archivi storici del Comune di Collecchio risalta anche la figura di Domenico Ferrari, vissuto in paese dal 1836 al 1910. 
Nella storia collecchiese è ritenuto un personaggio importante: fu infatti il primo che ideò in paese la lavorazione dei salumi a carattere industriale. Proveniente da una famiglia di antico ceppo locale, era di temperamento serio e laborioso fin dagli anni della giovinezza.  Successivamente venne affiancato nel suo lavoro dal figlio Alfonso (1869-1918) che ne continuò l’attività. Inoltre tre Ferrari, di nome Eligio, Dino e Pietro, figurano fra i caduti di Collecchio nella seconda guerra mondiale. Fra i nomi sono diverse le curiosità. Maria è presente ben 199 volte: non solo da sola, ma anche come nome composto. Ben 23 le alternative. 
Numerosi anche i nomi composti sia uniti che divisi; non mancano poi nomi strani e di ispirazione straniera. Ma cosa rappresenta questo elenco, che richiama così tante famiglie storiche? Secondo il sindaco Paolo Bianchi «il radicamento di famiglie storiche significa che Collecchio è un paese non di emigrazione. Qui sono cresciute famiglie che hanno trovato qui la base della propria residenza. La tipologia residenziale è comunque rimasta anche perché, evidentemente, le famiglie hanno trovato sul territorio i loro servizi, un luogo dove è bello crescere, far crescere i figli e stabilirsi in modo continuativo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Operaio ustionato da soda caustica a Busseto

busseto

Operaio 46enne ustionato con la soda caustica Video

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E domani la seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

anteprima gazzetta

Iscrizione all'Università, posti esauriti in pochi minuti. E' polemica

incidente

Tamponamento a catena a Baccanelli: lunga coda in via Spezia

mercato

Parma, arriva Di Gaudio dal Carpi. Verso la chiusura per Pinto e Carniato Video

Adiconsum Parma-Piacenza

Consigli utili per non sprecare acqua

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

CROCIATI

Domani un inserto di dodici pagine sul Parma

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

2017

36.707 ettari coltivati a pomodoro da industria nel Nord

Calo del 7,5% rispetto al 2016, -2,5% rispetto al contrattato di inizio campagna. Cresce il bio che rappresenta il 6,6% della coltivazione totale

governo

Contrasto alla violenza sulle donne, Maestri (Pd): "Stanziati 10 milioni"

1commento

gazzareporter

"Spreco d'acqua al parco dell'Eurosia"

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

4commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

bocconi killer?

Via La Grola, sospetto avvelenamento di un cane

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

VIDEOTESTIMONIANZA

71enne di Cremona uccisa in Kenya, arrestato il giardiniere

maltempo

La spiaggia di San Benedetto imbiancata dalla grandine Foto Video

SPORT

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

scherma

Stupendo oro per l'Italia nella sciabola donne ai mondiali

SOCIETA'

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

disavventura

Veltroni morso da un cane alla Festa dell' Unità di Brescia

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video